Cuccioli di Himalayano, caratteristiche e temperamento: cosa sapere su di loro

Come sono i cuccioli di Himalayano? Ne vuoi uno, ma non conosci le sue caratteristiche? Scopriamo insieme quali sono le principali

cuccioli di himalayano

Questo esemplare ti ha davvero incuriosito molto. Ne vorresti uno e vuoi conoscere qualcosa in più su di lui per confermare la tua scelta. Scopriamo insieme qualcosa in più sui cuccioli di Himalayano. Sembra che ultimamente la razza si stia diffondendo sempre di più. Di una bellezza particolare, riscuote molto successo tra i felini. Scopriamolo insieme in tutte le sue sfaccettature, dal carattere al suo fisico. Di seguito una breve guida.

Origini dei cuccioli di Himalayano

Questi bellissimi cuccioli, sono stati selezionati in passato, creando un incrocio tra due famose razze già esistenti: il gatto Persiano e il gatto Siamese. Per questo motivo viene considerato come un diretto discendente del Persiano, da sempre apprezzato in tutto il mondo.

La sua caratteristica più rilevante, che lo ha reso celebre, è il colore del suo mantello. Si presenta infatti molto chiaro lungo tutto il corpo, ma scuro in determinate zone: zampe, coda e musino. Ma le origini di questo bellissimo felino? Sono conosciute?

cuccioli di himalayano

Per fortuna abbiamo la possibilità di conoscere le origini di questi bellissimi cuccioli di Himalayano. Sembra infatti che la loro prima selezione e quindi la comparsa del primo esemplare risalgano al lontano 1935, in territorio americano. Proprio lì avviene il primo incrocio tra un Persiano e un Siamese.

Qualche anno dopo, nel 1950, fu selezionato il primo vero esemplare di Himalayano che possedeva le attuali caratteristiche fisiche. Così nasce il simpatico felino dalla particolare colorazione.

Caratteristiche fisiche

I cuccioli di Himalayano, non appena diventano adulti, rientrano tra i felini di taglia medio grande. L’esemplare nasce totalmente bianco e dai dieci di vita inizia a mostrare le sue caratteristiche macchie più scure nel muso, nelle zampe e nella coda.

Il suo pelo, molto caratteristico anche per via del suo colore, è tra i più lunghi nel mondo felino. È molto folto e necessita di parecchie cure per mantenerlo vivo e lucente.

Tra le sue particolarità troviamo anche i suoi occhi. Questi ultimi, si presentano grandi e rotondi, di colore azzurro intenso, se non blu. Questi tratti li ha ereditati dal Persiano e sono proprio la qualità che lo rendono di una bellezza estrema, apprezzata in tutto il mondo.

Il suo muso tende ad essere un po’ schiacciato. Anche questa caratteristica l’ha ereditata dal gatto Persiano.

gatto a pelo lungo

L’Himalayano, inoltre, mostra delle orecchie piccole e tondeggianti alle punte. Ha un corpo dal petto ampio, molto agile e snello, anche se nascosto dal pelo folto che lo avvolge.

A proposito del suo pelo, c’è altro da dire. Sembra infatti che gli standard di razza, prevedano diverse sfumature. Il colore delle zampe, del muso e della coda, può mostrare delle sfumature diverse.

Alcuni esemplari le presentano marroni, altri di un rosso sbiadito e altri ancora, invece, sono totalmente bianchi lungo tutto il busto e mostrano le loro sfumature di un colore che ricorda il miele. Tutte queste colorazioni, tuttavia, vengono accettate dagli standard ufficiali.

Comportamento

Il gatto Himalayano, è un felino abbastanza tranquillo. Sembra infatti che viva tranquillamente all’interno di un appartamento, senza avere troppe pretese. Ha bisogno di avere i suoi spazi, in luoghi calmi e silenziosi.

Al contrario di quello che si possa pensare, è anche un gatto molto socievole. Siamo abituati a descrizioni di felini distaccati, indipendenti e poco giocherelloni. Questa descrizione sicuramente non si addice ai cuccioli di Himalayano. Chiunque ne abbia avuto uno, infatti, può confermare che sono dei quattro zampe estremamente socievoli.

Tendono a socializzare subito con gli esseri umani, anche con gli sconosciuti. Mostrano un forte attaccamento al loro padrone, a cui spesso e volentieri richiede le coccole. Per un Himalayano, stare sul divano insieme al suo padroncino, è un grande regalo.

Innamorato del suo padroncino, tende a stargli sempre molto vicino. Attenzione però, nonostante questa sua attitudine, ha sempre bisogno di avere la sua piccola indipendenza che per indole tutti i felini hanno.

Se siamo in grado di rispettare i suoi spazi, sarà proprio lui a venire da noi e chiedere la nostra compagnia.

Cura dei cuccioli di Himalayano

Questi felini bellissimi e maestosi, richiedono molte cure. Come possiamo immaginare, necessitano di molta attenzione nella cura del pelo.

Il loro pelo è, come anticipato, molto lungo. Questo fa sì che nodi e grovigli siano in agguato. Spazzolare spesso il felino è la chiave di tutto. La formazione di questi nodi e grovigli, potrebbe causare problemi notevoli al gatto.

Non si tratta solo di estetica, ma anche di salute. I nodi potrebbero essere davvero dolorosi da sciogliere e tagliarli è l’unica soluzione da adottare.

Gattino Himalayano che osserva

Inoltre, come sappiamo, il gatto tende a leccarsi spesso. Non spazzolarlo significherebbe lasciare del pelo morto in superficie. Il felino, con altissime probabilità, leccandosi, potrebbe quindi ingerire quantità notevoli di pelo. È così che nascono i famosi boli, molto pericolosi per la sua salute. Perché?

Perché potrebbero causare soffocamenti o blocchi intestinali. Prestiamo quindi molta attenzione ed evitiamo che il nostro quattro zampe ingerisca ciocche intere. Soprattutto, al primo segnale di pericolo, non esitiamo a contattare al veterinario. Intervenire tempestivamente può davvero salvare la vita dei nostri piccoli quattro zampe.

Alimentazione

Questa razza, fortunatamente, non presenta particolari allergie alimentari. L’unica patologia da tenere sotto controllo è l’intolleranza al lattosio, ma un po’ tutti i gatti sono soggetti. Se vuoi sapere qualcosa in più sull’intolleranza al lattosio, clicca qui.

Tuttavia, come tutti i piccoli felini, necessita di una dieta sana ed equilibrata che tenga conto del suo stile di vita. Per poterne stilare una adatta che preservi la forma fisica e la salute del felino, è il caso di contattare un veterinario.

Per quanto riguarda la tipologia di alimenti da somministrare al gatto, è possibile scegliere tra i cibi industriali e quelli umani. Qui, è possibile trovare una lista dei cibi umani più sicuri per Micio.

himalayano

Per la selezione del cibo industriale più adatto, basta semplicemente provare e identificare quello che al piccolo quattro zampe piace di più. La raccomandazione è sempre quella di non esagerare con snack e spuntini fuori dal pasto principale.

I gatti sono soggetti ad obesità quindi è preferito un regime alimentare più preciso e salutare possibile.