Cuccioli di Ocicat, come educarli e disciplinarli per farli crescere felici

Il tuo piccolo Ocicat è appena arrivato in casa e non sai cosa fare. Vediamo insieme come sono caratterialmente i cuccioli di Ocicat e come educarli.

cuccioli di ocicat come educarli

Sembra che la razza possa influenzare parecchio i modi di fare e il carattere di un felino. Per esempio, se parlassimo dei cuccioli di Ocicat, sappiamo come educarli? Hanno un carattere abbastanza socievole e amorevole, al contrario di quanto si possa pensare. Vediamo di scoprire insieme qualcosa in più sul loro conto.

Cuccioli di Ocicat, come educarli? Conosciamo il loro carattere

I cuccioli di Ocicat sono dei tipi davvero svegli. Sempre attivi e di buon umore, adorano trascorrere del tempo in famiglia. Se sei alla ricerca di un gattino che adora poltrire, allora, il piccolo Ocicat non fa a caso tuo.

È sempre in movimento e si è dimostrato socievole anche con animali non appartenenti al mondo dei felini. Che siano cani o pappagalli, per lui non fa differenza. Adora stare in compagnia e stuzzicare i suoi amici che condividono con lui l’abitazione. Insomma, è l’amico con cui nessuno potrebbe mai annoiarsi.

cuccioli di ocicat come educarli

Per quanto riguarda il suo rapporto con gli esseri umani, sarete davvero sorpresi di sapere che è uno tra i gatti più socievoli e confidenziali in assoluto. Non è strano che un gatto di questa razza possa avvicinarsi agli ospiti e sedersi sulle loro gambe. Certo, è sempre attento e in guardia, ma capisce subito di chi può fidarsi e di chi no.

Sembra essere adatto persino a vivere in mezzo ai bambini. Davvero raramente un cucciolo di Ocicat si arrabbierà con i più piccoli. È sempre molto tollerante e paziente.

È facile educarli?

Ovviamente, non appena un gattino arriva in una nuova abitazione, ha bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi. Prima di poterlo educare, è necessario che si senta a suo agio, al sicuro. Non appena questo avviene, e non è difficile capirlo, puoi iniziare con il processo educativo.

Come anticipato, i cuccioli di Ocicat sono molto socievoli e predisposti al contatto con gli esseri umani ed è per questo che educarli non sarà per niente complicato, salvo poche eccezioni. Una volta che si riesce ad instaurare un canale comunicativo con loro, diventeranno quasi nostri complici.

ocicat

La loro voglia di stare in compagnia e di avere sempre qualcosa da fare, li spinge ad essere davvero predisposti ad imparare in fretta. A questo mix di qualità, tra l’altro, è dovere aggiungere anche la loro infinita curiosità.

Se stai iniziando ad educare il tuo cucciolo, quindi, devi fare leva proprio su questo.

Fingi che sia tutto un gioco

Nulla rende un cucciolo di Ocicat felice quanto passare del tempo col suo padroncino a giocare. Questa è la chiave di tutto per poter avviare un processo educativo con dei risultati eccellenti.

Trasforma l’insegnamento in un gioco pieno di stimoli e vedrai che il tuo piccolo felino imparerà prima di quanto tu possa pensare. Adora essere messo alla prova e vincere le sfide.

cuccioli di ocicat come educarli

Se saprai stimolarlo bene, vedrai che educarlo non sarà impossibile. In qualche settimana il processo educativo dovrebbe essere completo senza grossi problemi.

Non è, tra l’altro, da sottovalutare, la sua voglia di compiacere il suo padroncino. Sembra che il cucciolo di Ocicat adori vedere il proprio padroncino soddisfatto e contento di lui. Lo fa sentire amato e apprezzato. Se quindi riusciamo a “sfruttare” quest’altra caratteristica di questo felino, l’apprendimento sarà un gioco.

Non dimenticare mai le ricompense

Ad oggi, quello delle ricompense, sembra essere il metodo più efficace in caso di approccio all’apprendimento. Il nostro cucciolo di Ocicat, in questo caso, si trova in una nuova situazione e ha bisogno di uno stimolo per essere incoraggiato.

Le ricompense consigliate, solitamente, sono degli snack oppure dei gustosi croccantini. Magari non la prima volta, ma con il passare del tempo, il gattino capirà che deve svolgere una particolare azione per poter avere il suo premio.

gattino da educare

A quel punto, puoi star certo che farà di tutto pur di avere un altro premio tutto per sé. È ovvio che dopo due tentativi il nostro gattino non potrà diventare super educato, ma pian piano e con un po’ di pazienza, il percorso educativo del nostro piccolo Ocicat può essere portato a termine.

Resistenza all’apprendimento

Alcuni esemplari potrebbero mostrare una piccola resistenza all’apprendimento. Non temere, non è nulla di così grave. Spesso e volentieri, il problema viene risolto senza particolari difficoltà.

Il gattino potrebbe trovarsi in circostanze del tutto nuove e potrebbe soltanto richiedere un po’ di tempo.

cuccioli di ocicat come educarli

Un altro fattore che gioca un grande ruolo nella resistenza all’apprendimento, è l’ambiente in cui vive il gatto e, soprattutto, il tempo trascorso da quando è arrivato. In che senso? Se parliamo di percorso educativo, nella maggior parte dei casi, parliamo di un percorso dedicato ad un gattino ancora cucciolo.

Il fatto che sia un cucciolo implica che potrebbe essere arrivato in casa davvero da poco. Se così dovesse essere, allora, non pressare. Il gattino, prima di iniziare questo percorso, ha bisogno di ambientarsi e di sentirsi a proprio agio.

Ricorda che ogni gatto è un caso a sé

Se ci chiediamo in caso di cuccioli di Ocicat come è il caso di educarli, non dobbiamo sottovalutare un fattore davvero importante: la diversità di ogni esemplare. In che senso? Quello di cui parliamo noi è un profilo generale di una razza che mostra delle caratteristiche.

In base proprio a queste ultime, è possibile trovare delle qualità comuni in tutti gli esemplari facenti parte della razza interessata. Attenzione però, come raccomandiamo sempre, bisogna ricordare che ogni felino è un caso a sé.

ocicat

Un cucciolo di Ocicat potrebbe apprendere più lentamente di un altro o fare qualche capriccio in più rispetto ad un altro. Ascoltare le esperienze degli altri padroncini è sempre utile, ma non è mai da prendere alla lettera la loro storia. Il felino può essere influenzato da mille fattori e avere delle reazioni diverse. Questo è legato, spesso, al carattere del gattino o al contesto in cui vive.

Se quindi inizialmente il tuo gattino sembra non voler apprendere, non temere. Non è nulla di grave. Serve soltanto avere un po’ di pazienza e un po’ di tempo a disposizione per capire cosa blocchi il nostro piccolo cucciolo.