Perché i gatti si strusciano sulle cose?

Il linguaggio del corpo del gatto dice tantissimo e cambia in base al contesto. In tal senso è fondamentale capire perché i gatti si strusciano sulle cose

Il linguaggio dei felini è quasi del tutto corporeo. Sì, miagolano, fanno versi, ma è con il corpo che dicono la maggior parte delle cose. Ecco perché è importante saperlo interpretare correttamente. In questo modo possiamo scoprire se Miao sta bene, se ha bisogno di aiuto; se è felice o triste.

Attraverso gli odori, poi, gli amici a quattro zampe (la stessa cosa vale per i cani, per esempio) rilasciano delle informazioni importanti e le reperiscono sul mondo che li circonda. Ecco allora che un atto apparentemente buffo e/o privo di senso acquista un valore importante.

Osserviamo le nostre piccole palle di pelo e entriamo nel loro mondo affascinante. I gatti si strusciano sulle cose, ma anche sugli altri gatti e sulle persone per diverse ragioni. Queste dipendono dal contesto e dall’oggetto, o dall’essere vivente, sul quale avviene il contatto. Cerchiamo di fare ordine.

Indice

Gatto che si struscia ovunque

Perché il gatto si struscia sulle cose

Un mezzo di comunicazione

Gatto si struscia sulla gamba

Gatto che si struscia ovunque

I nostri amici a quattro zampe possiedono numerose ghiandole odorifere: alla base della coda, sui fianchi, nelle zampe, ma soprattutto in vari punti della testa come la fronte, le guance, il mento, attorno alla bocca, alle orecchie e al collo. Queste ghiandole producono feromoni, ovvero sostanze chimiche che possiedono un odore unico e particolare per ogni gatto, e che l’uomo non è capace di percepire.

Quando i gatti si strusciano sulle cose, quindi, rilasciano il loro odore. Il gesto di strofinare la faccia su un oggetto è chiamato bunting. Quando Miao invece usa tutto il corpo, dalla testa alla coda, viene chiamato head-butting. Il rilascio di odori sugli oggetti, sulle persone o su altri animali, è un mezzo di comunicazione tra gatti e altri animali. Attraverso gli odori, infatti, gli amici a quattro zampe possono dire molte cose. Fra queste ci sono informazioni inerenti alla loro identità, allo stato d’animo e al proprio stato riproduttivo.

Perché il gatto si struscia sulle cose

gatto che si gratta

Il corpo del gatto ha mille sfaccettature da analizzare, e ci comunica ogni volta qualcosa di diverso. Per esempio il naso: se Miao lo struscia contro il nostro, ci sta a suo modo salutando. Se ci mostra la pancia è particolarmente rilassato e felice. Se strizza gli occhi, vuol dire che si sente tranquillo. In questo caso, ricambiare potrebbe essere una scelta particolarmente apprezzata dal nostro micetto.

Il contatto con le nostre gambe è un modo per trasmetterci considerazione e affetto. Con le orecchie, invece, potrà riconoscere il momento in cui lo stiamo chiamando e scegliere, deliberatamente, se ascoltarci o far finta di nulla per il semplice gusto di ignorarci. Al netto del falsi miti sui gatti, che vengono descritti come freddi, distaccati e poco attenti alle emozioni, il nostro amico a quattro zampe sa come dare e come chiedere attenzione, amore, considerazione.

Marcare il territorio

Quando i gatti si strusciano sulle cose, lo fanno perché marcano il territorio con il loro odore, rivendicandolo come il proprio. In un ambiente familiare dove sono presenti più gatti, gli altri felini spesso si soffermano ad annusare i vari oggetti e si strofinano a loro volta su di essi. Questa mescolanza di odori crea un odore di gruppo che risulta familiare e confortante per tutti gli amici a quattro zampe che condividono lo stesso ambiente.

A tal proposito, è importante ricordare quanto sia importante creare un ambiente a misura di quadrupede/i. Un luogo dove ognuno capisca di avere il proprio spazio e non si senta minacciato. Con i propri giochi,le proprie ciotole e un numero di letterie sufficiente per gestire quello degli amici a quattro zampe. In tal senso, può tornare utile abituare il gatto al trasportino, affinché non lo veda solo come un mero mezzo di per andare dal veterinario ma come un luogo franco, sicuro.

Per lo stesso motivo, se il vostro gatto si strofina su di voi, vi sta marcando con il suo odore. Potreste anche notare che quando tornate a casa dopo diverse ore, Miao ha l’abitudine di cercare immediatamente il contatto con voi. Questo non è soltanto un segno di affezione, ma serve anche a depositare un odore familiare e a immagazzinare informazioni attraverso gli odori che vi siete portati addosso dall’esterno.

Un mezzo di comunicazione

gatto si rotola per terra

I gatti a volte si strofinano sulle superfici per informare altri gatti della loro presenza nelle vicinanze. Il rilascio del proprio odore può anche essere una sorta di marcatura temporale. Questo significa che altri amici a quattro zampe possono essere in grado di determinare quando un altro gatto è stato in quel determinato posto.

Se il marchio è relativamente recente, e quindi possiede un odore più intenso, i gatti che lo annusano potrebbero allontanarsi per evitare conflitti. Alcuni gatti si strofinano sugli oggetti quando sono ansiosi, questo perché diffondere il loro odore può essere un modo per sentirsi più a proprio agio in un ambiente non familiare. A tal proposito, può tornare utile scoprire come curare l’ansia del gatto.

Ho fame!

I gatti si strusciano sulle cose o le persone per tante ragioni. Il gesto di strofinarsi può in realtà avere diversi significati a seconda del contesto in cui viene svolto. Se il vostro gatto si struscia su di voi attorno all’orario della pappa, con molta probabilità vi sta esortando a nutrirlo.

Si tratta di un modo per attirare l’attenzione e per ottenere ciò che in quel momento desidera di più. Nel momento in cui si fanno vedere, ci ricordano che è arrivato l’orario di mangiare. I felini, infatti, sono estremamente abitudinari e ci tengono al rispetto delle regole. Se non siamo noi a ricordarcelo, ci pensano loro in maniera molto convincente.

Questione di amore

Strusciarsi sugli oggetti è anche un modo tramite il quale i gatti sessualmente attivi forniscono indicazioni ad altri gatti durante la stagione degli amori. I maschi, durante questo periodo, sono generalmente più interessati agli odori rilasciati dalle femmine, questo perché durante la fase del calore, l’odore cambia per attirare l’interesse dell’altro sesso. A tal proposito, può tornare utile studiare il comportamento del gatto in calore.

E di amicizia

I gatti, oltre a strofinarsi sugli oggetti e sulle persone, possono anche strofinarsi su altri gatti. Questo di norma avviene soltanto se i due esemplari si conoscono e sono in estrema confidenza. Per questo motivo, ad esempio, un gatto che si struscia contro un altro gatto, può esprimere il desiderio di essere leccato, e allo stesso modo, strofinarsi su di voi può essere una richiesta di coccole e grattini. In tal senso, ecco un focus sul perché i gatti si leccano.

Gatto si struscia sulla gamba

gatto si strofina sulla gamba

Uno dei motivi per cui i gatti si strusciano sulle cose, e in maniera particolare sulla gamba, è dato da un generico bisogno di contatto fisico con un umano. Questo può dipendere da diversi stati d’animo, che spaziano dalla felicità, alla paura, dal desiderio di coccole a un mero bisogno di grattarsi.

Non è insolito infatti riscontrare questo tipo di comportamento in amici a quattro zampe che hanno paura di rumori forti come i tuoni o i botti di capodanno. In coloro che hanno perso la propria mamma precocemente e sentono la mancanza di qualcuno che dimostri loro amore e affetto.

Inoltre, non dimentichiamo che i felini sono animali molto astuti e che cercano un rimedio a ogni esigenza. Se sentono prurito o fastidio, ogni superficie va bene per alleviarli. Anche se si tratta di approfittare di colui che considera la mamma o il papà umani.

Gatti si strusciano sulle cose per paura

Subito dopo un rumore molto forte (considerando che i felini hanno un udito molto sviluppato) alcuni amici a quattro zampe cercano rassicurazione nel contatto umano, e strisciare il proprio corpo sulla gamba è il modo più immediato per sentire la vostra vicinanza. È anche un modo per dirvi che con voi si sentono al sicuro, vuol dire che avete instaurato un ottimo rapporto.

Se questo non dovesse succedere e il vostro gatto, dopo un forte rumore, corre a nascondersi lontano da voi e da tutto, non allarmatevi. Questo non significa che non vi voglia bene ma probabilmente nascondersi è un modo migliore, per lui, per superare la paura.

Bisogno d’affetto

Chi vive con un felino sa benissimo quanto sia irresistibile riempirlo di coccole e carezze. Tuttavia spesso Miao tende ad allontanarsi, a meno che non sia trattenuto. Ai gatti infatti non piace sempre essere toccati. Può sembrare strano ma per molti di loro è addirittura fastidioso. Con il tempo poi si abituano alle vostre carezze e si lasciano avvicinare, purché vi avventuriate solo nelle zone giuste.

Quando il gatto striscia il suo corpo sul vostro, sia che si tratti della gamba, sia che addirittura vi si corichi addosso, allora potrebbe semplicemente volervi dire che ha bisogno di affetto. In quel caso, non vi resta che approfittare della sua predisposizione e riempirlo di coccole affettuose.

Possessività e atteccamento

Non esiste solo l’aggressività possessiva del gatto. Un altro motivo per cui il nostro amico a quattro zampe si struscia sulla gamba può essere la gelosia. Soprattutto in presenza di altri pet, il Miao cerca di marcare il territorio facendo capire ai suoi simili a chi ‘appartiene’ quell’umano lì.

In casi come questo, il nostro cane ci vede come una risorsa di sua proprietà da difendere, come se fossimo una pallina o una ciotola di cibo. Ci sarà capitato, per esempio, di vedere il nostro amico a quattro zampe mordere la ciotola da cui mangia. Il suo è solo un modo per rivendicare la proprietà. Lo stesso accade con noi, ecco perché spesso lo vediamo poggiarsi sul nostro corpo o addirittura mettersi in mezzo in presenza di altri umani percepiti come estranei o nemici.

LEGGI ANCHE: Perché il gatto lecca il muro e cosa fare?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati