Gatto norvegese: problemi di salute comuni

I gatti della Foresta Norvegese hanno alcuni problemi di salute ereditaria che possono essere fonte di preoccupazione. Vediamoli insieme.

Gatto norvegese: problemi di salute comuni

Il gatto della Forestale Norvegese è una razza naturale e non presenta i problemi di salute che a volte compaiono nelle razze miste. Un test del DNA alla nascita può farvi sapere quali malattie il vostro gattino è a rischio di contrarre. I gatti della Foresta Norvegese sono generalmente molto sani, ma ci sono alcune condizioni ereditarie a cui questa razza sembra essere incline.

Se ben curato e nutrito con una dieta ben bilanciata per adattarsi alla sua età, il Wegie vanta una lunga vita che può arrivare fino a 16 e più anni. Tuttavia, i gatti della Foresta Norvegese sono predisposti per alcuni problemi di salute comuni alla razza quali cardiomiopatia ipertrofica, displasia dell’anca e malattia da accumulo di glicogeno. Gatto norvegese: problemi di salute comuni

La cardiomiopatia ipertrofica è la forma più comune di malattie cardiache nei gatti ed è stata diagnosticata in quelli della Foresta norvegese. Questa condizione causa l’allargamento (ipertrofia) del muscolo cardiaco. Potreste aver sentito che deriva da una cattiva alimentazione, ma non è vero: la malattia è ereditaria. Se il veterinario rileva un soffio al cuore nel vostro Wegie, un ecocardiogramma condotto da un cardiologo veterinario può confermare se ha l’HCM. Evitate gli allevatori che dichiarano di avere linee prive di HCM, nessuno può garantire che i loro gatti non la svilupperanno mai.  Gatto norvegese: problemi di salute comuni

La displasia dell’anca è un difetto ereditario della cavità dell’anca. Può essere lieve, causando poco o nessun dolore, o può portare a grave zoppia. I gatti della Foresta Norvegese con displasia dell’anca possono muoversi lentamente o evitare di saltare. A seconda della gravità della condizione, la perdita di peso, i farmaci o la chirurgia possono aiutare ad alleviare il dolore. I gatti della Foresta Norvegese che verranno allevati devono fare i raggi x dei fianchi ed essere classificati, da uno specialista ortopedico veterinario, a 2 anni. Chiedete all’allevatore di dimostrare che i genitori di un gattino Wegie abbiano i fianchi che sono stati classificati come giusti, buoni o eccellenti. Gatto norvegese: problemi di salute comuni

Fortunatamente, la malattia da accumulo di glicogeno è un disturbo piuttosto raro che influisce sul modo in cui un gatto metabolizza il glucosio nel suo corpo. La condizione è ereditaria e mentre la maggior parte dei cuccioli nati con la malattia nascono morti, alcuni sopravvivono per alcune ore prima di soccombere alla condizione. Tuttavia, ci sono segnalazioni di gattini che sopravvivono più a lungo, anche quando hanno ereditato la malattia, ed iniziano a mostrare sintomi solo a circa 5 mesi di vita. La triste notizia è che una volta che i sintomi si manifestano, il gattino in genere vive solo per qualche mese in più. Gatto norvegese: problemi di salute comuni

Il lato positivo è che esiste un test del DNA per questo terribile disturbo e tutti i gatti delle Foreste norvegesi dovrebbero essere sottoposti a screening prima di essere utilizzati in un programma di allevamento. I gatti possono esserne portatori e potrebbero non mostrare alcun sintomo, motivo per cui un allevatore affidabile dovrebbe regolarmente testare il proprio allevamento e non utilizzare mai un Wegie noto per trasportare il gene responsabile della malattia in un programma di allevamento.