Gatto Soriano, indole e carattere: tutte le sue peculiarità

Cosa sappiamo dell'indole del gatto Soriano? Qual è il suo temperamento? Ecco qualche info a riguardo.

In questo articolo vorremmo parlare di un argomento specifico: qual è l’indole del gatto Soriano? Cosa sappiamo del suo carattere? Cerchiamo di spiegare nello specifico quali sono le informazioni che descrivono il suo temperamento e i suoi rapporti col mondo esterno.

Gatto Soriano: chi è?

soriano rilassato

Chi è il Gatto Soriano? Cosa sappiamo riguardo la sua indole più profonda? E il suo carattere? Come si pone nei confronti del resto del mondo? Riesce a relazionarsi bene con gli altri, che essi siano umani o animali? Cerchiamo di scoprire qualche informazione generale su di lui.

Il Soriano è un gatto dalle origini molto antiche, famoso e conosciuto per la sua dolcezza, sensibilità e tenerezza. Un aspetto molto importante che non può non essere sottolineato fa riferimento alla storia del Soriano. Lui, infatti, è sempre stato abituato a vivere come gatto selvatico, dunque si è sempre adattato ad ambienti esterni dove sopravvivere era l’unica parola d’ordine possibile.

Questo tipo di vita gli ha permesso di sviluppare un forte istinto di sopravvivenza e di adattamento, ma anche ottime qualità di predatore e di cacciatore. Infatti, per gran parte della sua storia è stato sempre utilizzato come esemplare eccellente per la caccia ai topi e ai roditori che infestavano le città o le navi, portando peste e malattie.

L’indole tipica del gatto Soriano, insomma, può essere definita davvero molto dinamica, iperattiva e assolutamente vivace. Lui non può vivere senza il movimento, l’avventura, l’esplorazione e tutto quello che riguarda la possibilità di scoprire realtà sempre nuove.

Col passare del tempo, poi, il Soriano venne notato sempre di più non solo per queste splendide qualità, ma anche perché è sempre stato molto disponibile nei confronti del rapporto con gli altri. La propensione alle amicizie e alle relazioni si è creata sicuramente grazie ai tantissimi anni che lo hanno portato a interagire in modo socievole e funzionale col suo amico umano.

Entrambi ricevevano un tornaconto positivo: il gatto aveva la possibilità di conoscere gente, di avere coccole, cibo, confort e amore; l’uomo, da parte sua, faceva sì che le eccezionali doti del Soriano potessero aiutarlo a sventrare situazioni pericolose o poco igieniche.

Mano a mano, dunque, il Soriano è diventato un vero e proprio amico dell’uomo, tanto che, dopo l’ufficializzazione che lo ha reso una razza a sé, entrò anche a far parte dell’ambiente familiare. Oggi, infatti, tutti lo considerano uno splendido compagno di vita e di convivenza, grazie alla sua indole simpatica e propensa al dialogo.

Carattere e indole

gatto arrampicato su albero

Questo splendido esemplare dallo speciale pelo tabby ha un carattere molto indipendente e autonomo. Questo è sicuramente dovuto al fatto che per anni e anni è stato abituato a vivere in condizioni selvatiche all’aperto. Tuttavia, nonostante questo, il Soriano non ci ha messo molto ad ambientarsi alle nuove condizioni che gli furono proposte.

Dopo aver vissuto per tanto tempo come un gatto selvatico, chi mai rifiuterebbe tutti i confort e il benessere che offre l’ambiente familiare? Non soltanto a livello di esigenze pratiche, come la disponibilità di avere cibo sempre pronto e di ottima qualità, acqua pulita e fresca, cuccette morbide e coperte calde dove riposare, ma anche a livello di affetto e rapporti.

Infatti, il contesto domestico è ottimo perché apre tantissime strade. Ad esempio, permette di instaurare amore e amicizia, di creare dei legami che prevedono lo scambio costante di tenerezze, effusioni, dolcezze e tante coccole.

Insomma, per chi viene dalla strada, non è di certo difficile adattarsi al nuovo contesto. Soprattutto quando questo è composto da un insieme di elementi che possono aiutare a vivere in modo più sereno, tranquillo e pacato! Dunque, da quando il Soriano è entrato a far parte della vita domestica ha adattato la sua indole alla nuova condizione.

Questo lo ha aiutato tantissimo a intrattenere dei rapporti lunghi e duraturi non solo con la famiglia umana. Infatti, all’interno dell’appartamento, il gatto Soriano si trova bene anche con altri eventuali amici a 4 zampe che fanno parte della famiglia.

La disponibilità al dialogo e alla socievolezza sono sempre stati degli elementi distintivi del suo carattere, rimasti come costanti in qualunque contesto. Infatti, il Soriano è un gatto molto propenso alle coccole e allo scambio di tenerezze e divertimenti.

Non dobbiamo pensare, tuttavia, che il fatto di essersi adattato all’ambiente familiare abbia eliminato completamente il suo carattere avventuriero. Anzi! Il gatto Soriano ha comunque mantenuto uno spirito iperattivo e dinamico! Per questo, dunque, che molto spesso ha piacere ad uscire e farsi delle belle passeggiate all’aperto.

Esplorare il mondo esterno, conoscere nuove realtà e poi avere la certezza di poter tornare al nuovo habitat fatto di tutti gli agi necessaria vivere serenamente è il perfetto equilibrio per lui. Comunque, dobbiamo aspettarci un carattere molto energico e pieno di vitalità! Il Soriano, quindi, è molto felice quando trova degli amici, umani o animali, che siano disposti a dargli sempre attenzioni e ad intrattenerlo con divertimenti e giochini vari.

Insomma, il gatto Soriano è un animale dalle mille risorse. Quello che non deve mai mancare per la sua vita, però, è il movimento! Non dobbiamo mai sottovalutare il suo bisogno di muoversi, scorrazzare, divertirsi, andare a caccia. Tutti questi elementi fanno parte di lui! La sua personalità non può minimamente prescindere da essi.

Rapporto con altri animali

gatto interessato a qualcosa

Dopo aver spiegato qualche dettaglio del temperamento del gatto Soriano, proviamo ora a capire qual è il suo rapporto con gli altri. Abbiamo detto che il Soriano è diventato un eccellente elemento per l’appartamento. Infatti, riesce a vivere tranquillamente e benevolmente a contatto con gli altri, stando alle “regole” della casa.

Quello che ora vorremmo esporre è questo: come si comporta nei confronti di altri eventuali animali presenti in casa? La sua indole dinamica, divertente, ma anche indipendente e autonoma può sposarsi con le esigenze di altri amici a 4 zampe?

La risposta può essere “sì”, ma soltanto ad alcune condizioni: vediamo quali. È vero che l’indole del gatto Soriano è ben disposta al gioco, al divertimento e all’avventura, ma è altrettanto vero che lui ha tanto bisogno dei suoi spazi e della sua privacy.

Dunque, può andare d’accordo con altri amici? Sì, a patto che tutti siano cresciuti insieme e siano abituati nel corso del tempo al rispetto reciproco. Questo significa che tutti gli animali presenti in casa, per una buona convivenza, devono essere educati alla tranquillità e alla quiete.

Essendo il Soriano un gatto dal carattere un po’ dominante, poiché pretende di fare tutto secondo i suoi piani e le sue “leggi”, bisogna aiutarlo ad adattarsi anche alla presenza di altri animali. Con altri gatti, la situazione deve essere davvero molto controllata fin dall’inizio. Dunque, è necessario che fin da quando sono ancora molto cuccioli, ai gattini venga insegnato come si condividono gli spazi, gli oggetti, gli ambienti, una casa.

Bisogna far loro capire che ce n’è per tutti! Noi, da parte dei buoni padroncini quali siamo, dovremmo far sì che tutti siano trattati allo stesso modo. Questo cosa significa? Che ogni animale deve avere le stesse attenzioni, le stesse coccole, gli stessi tempi di gioco, le stesse esigenze soddisfatte. Mettendo tutti sullo stesso piano, sarà molto più facile far abituare tutti ad una convivenza pacifica e che abbia alla base il rispetto di tutti.

Così facendo infatti anche il nostro gatto Soriano capirà che si può sempre trovare un equilibrio! Questo è il segreto per renderlo sereno e calmo nei confronti degli altri. Ci sarà di certo il momento dedicato al gioco conviviale, quello al relax in compagnia e quello al relax in solitudine. Tutti hanno bisogno di momenti di condivisione e di privacy: ecco il trucco per vivere tutti serenamente.

E con i cani come si pone? Vale lo stesso discorso fatto per amici felinI! Serve socializzazione precoce, tempo per conoscersi e soprattutto per accettarsi! Niente è impossibile, ma bisogna lavorare moltissimo sull’educazione di tutti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati