Perché i gatti mangiano l’erba?

Perché i gatti mangiano l'erba? Scopriamo insieme il perché di questo comportamento e quali effetti benefici comporta.

Sia che il vostro gatto abbia accesso ad un giardino o viva in casa, vi sarà capitato di vederlo mangiucchiare dell’erba in più di un’occasione. Questo comportamento potrebbe sembrare strano ed in qualche modo autolesionistico, soprattutto vedendolo vomitare subito dopo, ma in realtà è del tutto normale. Non soltanto questa abitudine non è dannosa per il vostro gatto, ma al contrario, pare che comporti molti benefici. Vediamo quindi nel dettaglio perché i gatti mangiano l’erba.

Perché il gatto vomita dopo aver mangiato l’erba?

La ragione per cui i gatti vomitano dopo aver ingerito l’erba, risiede nella carenza degli enzimi necessari alla digestione di materie vegetali nello stomaco. Allora perché i gatti mangiano l’erba? I gatti sono carnivori obbligati ed in natura si nutrono delle loro prede ingerendone anche le parti non commestibili, come le ossa, le piume e il pelo. Questo può causare irritazione del tratto digestivo con conseguente mal di stomaco, o patologie digestive più gravi. L’induzione del vomito tramite ingestione di erba, quindi, serve ad alleviare il malessere del gatto.

Effetto lassativo dell’erba nel gatto

Non è raro, anche, che il gatto ingerisca considerevoli quantità del loro stesso pelo leccandosi, creando così dei veri e propri boli di pelo nel loro stomaco. Questi possono causare indigestione, ragion per cui i gatti cercano di espellerli inducendo il vomito tramite l’ingestione di erba. Quest’ultima, però, può avere anche un effetto lassativo nel caso in cui i suddetti boli si siano spinti più in profondità nel tratto digestivo dell’animale, aiutandone quindi l’espulsione tramite le feci.

Contenuto di acido folico nell’erba

I succhi racchiusi nell’erba contengono acido folico, una vitamina essenziale per il corretto funzionamento dell’organismo del gatto. L’acido folico aiuta nella produzione di emoglobina, la proteina che muove l’ossigeno all’interno del sangue. L’acido folico è contenuto anche all’interno del latte di mamma gatta.

L’erba per il gatto è quindi non solo un valido mezzo per ripulire il suo organismo da sostanze indigeste, ma è anche importante per il suo corretto funzionamento. È dunque una buona abitudine mettere a disposizione del vostro gatto un po’ di erba anche all’interno della vostra casa, soprattutto se il vostro micio non ha normalmente libero accesso ad un giardino.

Una buona alternativa all’erba, è la pasta al malto, anche chiamata remover. Questa pasta, solitamente contenuta in un tubetto, aiuta nella rimozione dei boli di pelo presenti nello stomaco del gatto, ma non soltanto. Questa speciale pasta, infatti, contiene anche tante sostanze nutritive essenziali per il gatto, come la taurina, proteine grezze, oli vegetali, calcio, fosforo, sodio, potassio, svariate vitamine, nonché acido folico.