Perché i gatti perdono i baffi?

I baffi (o vibrisse) sono molto importanti per i gatti ma a volte accade che li perdano: scopriamo qui il perché di questo fenomeno.

primo piano vibrisse gatto

I baffi dei gatti, detti anche vibrisse, costituiscono uno dei tratti più distintivi del nostro amico felino ma non solo per una questione estetica: essi infatti svolgono una serie di funzioni importantissime per l’animale, al punto che se non ne avesse si troverebbe a fronteggiare un bel po’ di problemi (a meno che non si appartenga alla razza Sphynx, che ne è naturalmente sprovvista). Se i gatti perdono i baffi c’è qualcosa che non va e bisogna indagare sul perché: è quello che faremo in questo articolo.

gatto disteso su poltrona

Nonostante la perdita totale di vibrisse non sia comune, esistono una serie di condizioni che possono causarla e a cui bisogna prestare attenzione:

  • Combattimenti frequenti con altri gatti che hanno causato graffi e lesioni al muso del vostro animale possono ovviamente provocare la caduta delle vibrisse, ma se lui è così litigioso da arrivare a questo punto sarebbe il caso di risolvere il problema a monte ed evitare di farlo interagire con gatti che non conosce bene; in alternativa vi è anche la sterilizzazione, nonché altre misure che può consigliarvi un veterinario.
  • Alopecia: è un problema che colpisce molte specie di animali, inclusi i gatti e può causare perdita sistemica di pelo in tutto il corpo, compresi i baffi. Se il vostro micio perde anche pelo, chiamate un medico.
  • Dermatite e altre malattie della pelle, in particolare quelle di natura allergica che, ancora una volta, porta anche alla perdita di pelo.
  • Infezioni fungine come la tigna possono colpire anche il muso lasciando zone circoscritte prive di pelo, comprese le vibrisse.
  • Infezioni batteriche e problemi alla pelle possono far cadere i baffi se si tratta di infezioni sistemiche o al viso.
  • L’acne felina può portare in rari casi a questo problema, dato che generalmente si diffonde sul mento e attorno alla bocca del gatto.
  • Le infestazioni da acari come la rogna sono un’altra causa potenziale di perdita di baffi, oltre a dolore e pelle irritata.
  • Una serie di disturbi immunomediati e ormonali come l’ipotiroidismo causano non solo perdita di pelo ma anche cambiamenti nella composizione di quello che ricresce, cosa che interessa sia il manto del gatto che le vibrisse.

gatto con occhi azzurri

Come già detto, le vibrisse sono molto importanti per regolare la vita del micio: evitate dunque di tirarle o tagliarle, e se vedete che le va perdendo assicuratevi di indagare a fondo sulle cause.