Perché i gatti si strusciano sulle cose?

Avete notato il vostro gatto strusciarsi dappertutto e non capite il perché? Ecco perché i gatti si strusciano sulle cose.

I gatti si strusciano sulle persone, sugli altri gatti e sulle cose per diverse ragioni. Queste dipendono dal contesto e dall’oggetto, o essere, sul quale si stanno strusciando. Vediamo perché i gatti si strusciano sulle cose.

Rilascio di odori

I gatti possiedono numerose ghiandole odorifere, alla base della coda, sui fianchi, nelle zampe, ma soprattutto in vari punti della testa come la fronte, le guance, il mento, attorno alla bocca, alle orecchie e al collo. Queste ghiandole producono feromoni, ovvero sostanze chimiche che possiedono un odore unico e particolare in ogni gatto, e che l’uomo non è capace di percepire. Quando un gatto si strofina contro un oggetto, quindi, rilascia il suo odore. Il gesto di strofinare la faccia su un oggetto è chiamato Bunting, quando invece usa tutto il corpo, dalla testa alla coda, viene chiamato Head-butting. Il rilascio di odori sugli oggetti, sulle persone o su altri animali, è un mezzo di comunicazione tra gatti. Attraverso gli odori, infatti, i gatti possono comunicare molte cose, tra le quali la loro identità, quando l’odore è stato lasciato e anche il proprio stato riproduttivo.

Marcare il territorio

Quando un gatto si strofina su qualcosa lo marca con il suo odore rivendicandolo come suo territorio. In un ambiente familiare dove sono presenti più gatti, gli altri gatti spesso si soffermano ad annusare i vari oggetti e si strofinano a loro volta su di essi. Questa mescolanza di odori crea un odore di gruppo che risulta familiare e confortante per tutti i gatti della casa. Per lo stesso motivo, se il vostro gatto si strofina su di voi, vi sta marcando con il suo odore. Potreste anche notare che quando tornate a casa dopo diverse ore, il vostro gatto ha l’abitudine di strofinarsi immediatamente su di voi. Questo non è soltanto un segno di affezione, ma serve anche a depositare un odore familiare su di voi e ad immagazzinare informazioni attraverso gli odori che vi siete portati addosso dall’esterno.

Mezzo per evitare conflitti

I gatti a volte si strofinano sulle superfici per informare altri gatti della loro presenza nelle vicinanze. Il rilascio del proprio odore può anche essere una sorta di marcatura temporale, questo significa che altri gatti possono essere in grado di determinare quando un altro gatto è stato in quel determinato posto. Se il marchio è relativamente recente, e quindi possiede un odore più intenso, i gatti che lo annusano potrebbero allontanarsi per evitare conflitti. Alcuni gatti si strofinano sugli oggetti quando sono ansiosi, questo perché diffondere il loro odore può essere un modo per sentirsi più a proprio agio in un ambiente non familiare.

Mezzo di comunicazione

Il gesto di strofinarsi può in realtà avere diversi significati a seconda del contesto in cui viene svolto:

  • Se il vostro gatto si struscia su di voi attorno all’orario della pappa, con molta probabilità vi sta esortando a nutrirlo.
  • Strusciarsi sugli oggetti, è anche un modo tramite il quale, i gatti sessualmente intatti, forniscono indicazioni ad altri gatti durante la stagione degli amori. I maschi, durante questo periodo, sono generalmente più interessati agli odori rilasciati dalle femmine, questo perché durante la fase del calore, l’odore delle femmine cambia per attirare l’interesse dei maschi.
  • I gatti, oltre a strofinarsi sugli oggetti e sulle persone, possono anche strofinarsi su altri gatti. Questo di norma avviene soltanto se i due esemplari si conoscono e sono in estrema confidenza. Per questo motivo, ad esempio, un gatto che si struscia contro un altro gatto, può esprimere il desiderio di essere leccato, e allo stesso modo, strofinarsi su di voi può essere una richiesta di coccole e grattini.