Quando un gatto diventa adulto

Vi siete mai chiesti quando il vostro gattino diventa un gatto adulto? La maggior parte degli esperti concorda che sia ad un anno di età. Scopriamo insieme le varie fasi.

Quando un gatto diventa adulto

Il periodo di tempo in cui il vostro gattino diventa un gatto adulto varia dalla razza, dall’ambiente e dal modo in cui vi prendete cura di lui. La fase di crescita dei nostri amici felini è molto più veloce di quella di un essere umano. Secondo alcuni studi, i gatti possono essere considerati completamente cresciuti all’età di 1 anno e 6 mesi in quanto, durante  questo periodo, progrediscono fisicamente, sessualmente e socialmente. Quando un gatto diventa adulto

In media ci vogliono sei mesi perché il vostro cucciolo entri nell’età adulta, ma come avviene esattamente? Vediamo insieme le fasi di transizione della crescita del vostro cucciolo in un gatto adulto:

  1. Camminare. Il vostro gattino inizierà a camminare e correre a sei settimane: è questo il periodo incentrato sullo sviluppo della coordinazione. Quando un gatto diventa adulto
  2. Scatto di crescita. Tra i due e i sei mesi di vita il vostro cucciolo sperimenterà uno scatto di crescita: sembrerà un adulto e comincerà a diventare più forte.
  3. Anni dell’adolescenza. A sei mesi, il vostro gatto entrerà nell’“età dell’adolescenza”: inizierà ad agire territorialmente e lontano dai suoi proprietari. Questo è anche lo stadio in cui di solito le femmine iniziano i cicli di calore. Anche i gatti maschi inizieranno ad avere comportamenti sessuali, come spruzzare l’urina e diventare ancora più territoriali. Quando un gatto diventa adulto
  4. Dopo 18 mesi. Passati i 18 mesi, il vostro gattino potrà considerarsi completamente cresciuto e sarà diventato un gatto adulto, affermando la maturità sessuale e l’interazione sociale. Ma, come già detto, alcuni gatti raggiungono la maturazione prima degli altri, quindi 18 mesi è solo il “tempo massimo concesso” ai gatti in crescita.