Questa gattina del Bengala neo mamma si arrabbia moltissimo quando i suoi cuccioli non la ascoltano (video)

La gattina del Bengala protagonista di questo video vuole insegnare l'educazione ai suoi cuccioli: mai mancarle di rispetto!

Quante volte la vostra mamma si è arrabbiata con voi perché non le davate retta? Pensate che nel mondo dei gatti non succeda la stessa cosa? Il video di oggi mostra un tenero momento tra una gattina del Bengala e i suoi cuccioli, dei piccoletti che proprio non ne vogliono sapere di ascoltare la loro mamma.

Il risultato è ovviamente un momento molto dolce, in grado di lanciare molti messaggi diversi. Da un lato ci ricorda quanto siano importanti i gatti nel mondo del web, dal momento che la loro presenza è ormai fondamentale e vitale se abbiamo bisogno di ritrovare la serenità.

Dall’altro lato dimostra che anche nel mondo dei nostri amici a quattro zampe l’educazione non è qualcosa della quale si può fare a meno.

Gatti del Bengala che giocano

I protagonisti del video di oggi sono come detto una gattina del Bengala e i suoi cuccioli di poche settimane di vita. Il filmato mostra un momento molto tenero tra loro, durante il quale la mamma gatta è decisa a mostrare tutta la sua autorità.

Come disciplinare un gattino? Questa neo mamma lo sa, anche se a volte è obbligata a fare la voce grossa per farsi ascoltare dai suoi piccoletti.

Gatto del Bengala che guarda

Il risultato è un bel momento educativo tra questi amici a quattro zampe. I gattini hanno molta voglia di giocare, sono iperattivi e non hanno nessuna intenzione di ascoltare la loro mamma.

Dal canto suo però, la gatta vuole dimostrare la sua autorità, consapevole del fatto che per i suoi piccoli sia importantissimo imparare l’educazione e il rispetto fin dai primi mesi di vita. Guardate come sa rimettere in riga i suoi piccolini: con questa mamma gatta non si scherza!

Ti è piaciuto questo contenuto? Allora leggi anche Il gattino è in ritardo per la cena e chiede scusa alla mamma arrabbiata (video).

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati