Razze di gatti che si comportano da cani: quali sono i mici che somigliano a Fido?

Le razze di gatti che si comportano da cani sono il giusto compromesso tra Micio e Fido: eccole in tutto il loro splendore

gatto al guinzaglio

Sapevate che esistono delle razze di gatti che si comportano da cani? Ebbene sì, alcuni felini fanno delle cose che ricordano l’amato Fido.

C’è chi considera cani e gatti due mondi separati e destinati a non incontrarsi mai e, soprattutto, chi predilige l’una o l’altra specie.

Molti, ad esempio, affermano che i cani siano più affettuosi ed espansivi dei piccoli felini domestici quando in realtà esistono razze di gatti affettuosi e molto coccoloni.

Altri sostengono che avere un gatto sia meno impegnativo perché è più indipendente e non ha bisogno delle stesse attenzioni di un cane.

Anche qui, ci sarebbe da obiettare. Il gatto è tendenzialmente più indipendente ma non è certo un assioma valido per tutti gli esemplari.

Alcune razze di gatti si comportano realmente da cani e nascono da accurate selezioni volte proprio a creare mici che somiglino a Fido.

C’è persino un termine per definire questi gatti-cani, ovvero puppy cats, che hanno in comune con i cani alcuni comportamenti ben precisi.

Seguono il padroncino per tutta la casa, cercano continuamente coccole e attenzioni, amano l’acqua e perfino passeggiare al guinzaglio.

Abissino

L’Abissino è una delle razze di gatti che si comportano da cani, un micio devoto al padroncino e che adora interagire con le persone.

mamma gatta e il suo gattino

Questo gatto ama particolarmente giocare con l’acqua e ha una naturale predisposizione al riporto, proprio come Fido.

Essendo un gatto molto socievole e che ha bisogno di contatto, non può restare solo a lungo perché soffrirebbe tantissimo la solitudine diventando triste e depresso.

Come se non bastasse l’Abissino può essere facilmente addestrato per camminare al guinzaglio perciò con un gatto simile possiamo cimentarci in divertenti passeggiate all’aperto.

Un’altra particolarità di questo gatto è che spesso si arrampica sulle spalle del padroncino e resta appollaiato lì per osservare il mondo dall’alto!

Ragdoll

Il Ragdoll non è solo una delle razze di gatti più affettuosi che esistano ma è anche un micio che spesso si comporta come Fido.

gatto a pelo lungo

È un gatto dal temperamento calmo e tranquillo che riesce a fare amicizia con tutti, perfino con gli estranei.

E, da gatto coccolone quale è, cerca continuamente il contatto fisico per fare fusa a profusione e, naturalmente, ricevere una scorpacciata di coccole e carezze.

Il Ragdoll adora essere tenuto in braccio al contrario di molti altri gatti che non lo sopportano affatto.

Inoltre corre alla porta per salutare il padroncino al suo rientro in casa e lo segue praticamente ovunque fino al momento della nanna.

Manx

Il Manx è un particolarissimo gatto senza coda dalle movenze buffe che ricordano quelle di una palla da bowling che rotola.

gatto senza coda

Ma è anche tra le razze di gatti che si comportano da cani, prima di tutto perché ama le persone e passa con loro gran parte del suo tempo.

Il Manx è una vera rarità nel mondo dei felini domestici perché è uno dei pochi gatti che riconosce il richiamo del padroncino, persino il fischio.

Inoltre è talmente intelligente e arguto che possiamo insegnargli dei comandi proprio come faremmo con un cane.

Dulcis in fundo, il Manx ama giocare con i percorsi a ostacoli e spesso raccoglie e seppellisce gli oggetti che trova in giro e che catturano la sua attenzione.

Gatto d’Angora

L’Angora non è solo una delle razze di gatti che si comportano da cani ma anche una delle più intelligenti e devote al padroncino.

gatto con il pelo bianco e lungo

Ma non solo, questo gatto si affeziona in modo incredibile a ogni singolo membro della famiglia e non perde mai occasione per impicciarsi dei loro affari.

Sbircia ovunque qualcuno stia facendo una determinata faccenda e gli piace esserne coinvolto personalmente.

Perché somiglia a un cane? Ebbene, il Gatto d’Angora è un grande giocherellone a cui piace fare sciocchi scherzetti.

E, inoltre, adora l’acqua e sa nuotare alla perfezione proprio come accade a molte razze di cani che vengono impiegate per il salvataggio o gli sport in acqua.

Bombay Americano

Chi possiede un Bombay Americano sa quanto adori passeggiare al guinzaglio, ecco perché è tra le razze di gatti che si comportano da cani.

gatto con il mantello nero

È molto semplice insegnargli a utilizzare il guinzaglio e non fa mai storie quando dobbiamo mettergli il collarino o la pettorina.

Insomma si comporta proprio come un cane e ha un carattere talmente simile a Fido da riuscire tranquillamente a socializzare con gli amici a quattro zampe che incontra al parco.

Non è raro vederli giocare insieme abbattendo con amore e tenerezza qualsiasi barriera di diversità!

Oltre a essere allegro e giocoso, il Bombay ha anche un comportamento molto dolce in casa e ogni occasione è perfetta per fare una scorpacciata di coccole.

Maine Coon

Il Maine Coon è un vero gigante tra i felini domestici e nonostante l’aspetto un po’ selvatico e imponente è un vero tenerone.

maine coon che dorme sul divano

Quindi per prima cosa è da annoverare tra le razze di gatti simili ai cani perché effettivamente ha quasi le dimensioni di un cane di piccola taglia!

Ma si somigliano anche per via della sua personalità: è un gatto affettuoso e leale, sempre alla ricerca di coccole e attenzioni da parte dei suoi amici umani.

E poi è un gattone che adora giocare e interagire con le persone di tutte le età, basta che ci sia sempre qualcuno disposto a soddisfare il suo bisogno di amore.

Il Maine Coon ha anche un’altra particolarità che lo rende simile a un cane, ovvero un particolare istinto di protezione nei confronti della famiglia.

Quasi come farebbe un cane da guardia, sta sempre attento a ciò che succede attorno ai suoi umani preferiti ed è pronto a difenderli in caso di pericolo.

Gatto Sacro di Birmania

Razze di gatti che si comportano da cani? Come non parlare, allora, del Gatto Sacro di Birmania, chiamato anche più semplicemente Birmano.

gatto sacro di birmania

Stretto parente del Siamese, il Birmano è un gattone a pelo lungo e morbidissimo dal carattere docile e tranquillo ma allo stesso tempo giocoso.

In casa si comporta come un membro della famiglia e gli piace essere coinvolto in tutte le attività dei suoi familiari.

Con i bambini il Birmano stringe un legame speciale, trattandoli come se fossero i suoi cuccioli e pensando sempre alla loro protezione e al loro benessere.

Inoltre è davvero molto simile ai cani perché possiamo facilmente insegnargli dei comandi di base, quindi addestrarlo a comportarsi bene.