Uveite nel gatto: cos’è, sintomi, cause e cure

Scopriamo cos'è l'Uveite nel gatto, quali sono i sintomi, le cause e come curarla.

occhi di gatto

Che cos’è l’Uveite nel gatto? Per rispondere a questa domanda e capire meglio di cosa stiamo parlando, è necessario spiegare prima cos’è l’Uvea.

Cos’è l’Uvea?

L’Uvea (o tratto uveale) è il rivestimento vascolare dell’occhio, interposto tra la tonaca esterna fibrosa, chiamata sclera, e la tonaca interna nervosa, chiamata retina. Essa comprende l’iride, il corpo ciliare e la coroide. L’uvea ha principalmente una funzione vascolare (ovvero serve a nutrire il bulbo oculare), ma funge anche da barriera di protezione per l’occhio. Essa è responsabile della lubrificazione del bulbo oculare tramite la produzione ed il riassorbimento dell’umore acqueo.

Cos’è L’uveite?

L’uveite è l’infiammazione di uno dei componenti del tratto uveale, quindi iride, corpo ciliare o coroide. Esistono tre tipi di Uveite nel gatto a seconda della localizzazione dell’infiammazione:

  • Quando l’Uvea è infiammata a livello dell’iride, cioè nella parte anteriore, si parla di Irite (infiammazione nella sola camera anteriore) o di Iridociclite (infiammazione nella camera anteriore e nel vitreo anteriore).
  • Se l’Uvea è infiammata a livello del corpo ciliare, cioè nella parte intermedia, si parla di Ciclite.
  • In fine, se l’infiammazione è presente a livello della coroide, cioè nella parte posteriore, si distinguono in base alla localizzazione del processo infiammatorio iniziale: Coroidite, Retinite, Corioretinite e Retinocoroidite.

Sintomi dell’Uveite

I sintomi più comuni dell’Uveite sono:

  • Ipersensibilità alla luce (Fotofobia)
  • Restringimento delle pupille
  • Dolore agli occhi
  • Arrossamento oculare
  • Lacrimazione eccessiva
  • Presenza di muco o pus
  • Occhio opaco
  • Riduzione della vista

La manifestazione di altri sintomi può dipendere dalla gravità dell’infiammazione. L’Uveite, se trascurata, può portare a gravi conseguenze, tra le quali cataratta, distacco della retina, glaucoma e cecità permanente.

Cause dell’Uveite

L’Uveite può essere provocata da due diversi tipi di fattori, esterni, cioè traumi, ferite, tagli e contusioni, ed interni cioè di natura patologica. Le patologie che possono essere causa di Uveite sono:

  • Infezioni virali, batteriologiche, parassitarie o fungine.
  • Malattie metaboliche
  • Diabete mellito
  • Toxoplasmosi
  • Pressione sanguigna alta
  • Tumore dell’occhio
  • FeLV (Leucemia felina)
  • FIV (Immunodeficienza felina)
  • FIP (Peritonite infettiva felina)
  • FHV-1 (Herpesvirus felino)

Come si cura L’Uveite

Qualsiasi terapia per l’Uveite nel gatto deve essere decisa e prescritta dal veterinario dopo aver stabilito la causa principale alla quale è dovuta l’infiammazione.

In linea generale, se la causa dell’infiammazione è dovuta ad un tumore, e se esso è presente soltanto nell’occhio, potrebbe essere necessaria la rimozione chirurgica dell’occhio stesso. Se l’infiammazione è dovuta ad altre cause, si mira inizialmente alla riduzione dell’infiammazione e dello stato doloroso, tramite somministrazione di antinfiammatori corticosteroidi per via topica (collirio) o orale. In caso di patologie sistemiche invece vengono solitamente somministrati immunosoppressori sistemici.

L’Uveite è contagiosa?

L’Uveite può essere causata da alcune malattie infettive contagiose. Se la causa dell’infiammazione è il risultato di una malattia sistemica come la FeLV, la FIV o la FIP, allora può avvenire un contagio tra gatto e gatto. Se l’Uveite è invece causata da Toxoplasmosi, può essere trasmessa sia da gatto a gatto che da gatto a uomo.