Cosa mettere nella valigia per il gatto in vacanza?

Pappa, ciotole, giocattoli...e cos'altro? Se vuoi preparare la valigia per le vacanze con il tuo gatto, sei proprio nel posto giusto!

Che sia in estate o in inverno, partire per una bella vacanza con Micio è una delle esperienze più belle che ci siano, ma per farlo occorre una cosa essenziale: fare la valigia per il gatto.

Cosa dobbiamo portare? Beh, in poche parole devi pensare a tutto l’occorrente per una classica giornata-tipo della tua palla di pelo, oltre a qualche accessorio che in vacanza può tornare davvero utile.

Prendi carta e penna e segna i punti essenziali per preparare la valigia per il gatto. Così tu e Micio vi potrete godere le vacanze in tutta tranquillità!

Il passaporto e il libretto sanitario di Micio

gatto dentro a una valigia

Viaggiare in auto con il gatto non prevede particolari restrizioni, oltre al fatto che devi sempre mettere Micio nel trasportino e assicurarti che viaggi comodo e senza problemi. Ma dipende anche dalla destinazione: se devi andare in una struttura pet-friendly oppure devi volare in aereo o percorrere un tragitto in treno, allora ti potrebbe servire il passaporto.

Anche Micio può avere il suo, anzi deve possederlo se si viaggia all’estero. Per procurartelo non devi far altro che richiederlo alla ASL competente e naturalmente assicurarti che sia in regola con tutte le vaccinazioni. Informati bene prima di metterti in viaggio perché ciò che devi mettere nella valigia del gatto potrebbe subire delle variazioni. Ad esempio in molti Paesi europei è obbligatoria la vaccinazione antirabbica, per altri bastano il classico passaporto con le generalità di Micio, il libretto sanitario e il microchip.

Le ciotole e la sua pappa preferita

gatto che mangia crocchette

Nella valigia di Micio non può mancare la sua pappa preferita, quella a cui non sa proprio resistere. Anche se andrete in un luogo ben fornito, non è detto che tu riesca a trovare le crocchette o l’umido che gli piace con facilità. Meglio agire d’anticipo, in fondo mettere qualche busta di cibo in valigia può solo essere un beneficio per il gatto.

Ricorda che i gatti sono creature piuttosto abitudinarie, specialmente in fatto di pappa. Amano mangiare sempre le stesse cose, talvolta riescono perfino a distinguere una marca di cibo dall’altra e storcono il naso se non è quella a cui sono abituati. E poi un viaggio può mettere a dura prova i nervi di Micio e sentire l’odore della sua pappa può avere solo un effetto rassicurante!

Una lettiera da viaggio

gatto tigrato

Ci rendiamo conto che trasportare la lettiera che tieni in casa non è proprio semplice, soprattutto se è di quelle grandi e chiuse o ancora peggio una lettiera autopulente (che occupa più spazio). Ma non puoi di certo fare a meno di portarla a destinazione insieme a tutte le altre cose di Micio.

Ecco allora che esiste una soluzione davvero ingegnosa: le lettiere da viaggio. Forse non sapevi che esistessero perché non ne hai mai avuto bisogno, ma sappi che puoi trovare in commercio delle cassette per gatti che puoi addirittura ripiegare e conservare in valigia o in borsa. Poi ti basta aprirle e metterci dentro la sabbietta!

Un prodotto calmante

gatto che sbadiglia

Per quanto Micio possa essere abituato a viaggiare, non è così insolito vederlo agitato e nervoso. I gatti non amano i cambiamenti, specialmente quando questi includono un lungo tragitto su un mezzo di trasporto rumoroso o in presenza di altre persone o se si tratta di lasciare la propria casa.

Se vuoi ovviare (almeno in parte) a questo problema puoi provare un prodotto calmante studiato appositamente per le nostre palle di pelo. Esistono ad esempio dei collari che puoi far indossare a Micio durante il viaggio, con effetto calmante e rilassante, o anche dei diffusori per ambienti che puoi inserire nella presa elettrica una volta giunto a destinazione, che rendono l’approccio del gatto alla nuova stanza o casa meno “traumatico”.

Un antiparassitario

gatto bianco con fiore

Soprattutto in estate non puoi dimenticare di mettere nella valigia del tuo gatto un antiparassitario. In verità sarebbe opportuno che il gatto partisse con il prodotto già applicato, sia che si tratti di spot-on che di collare o altro. Micio non è immune al morso di insetti e parassiti e proteggerlo da questi esserini insidiosi è importante per la sua salute. Chiedi consiglio al tuo veterinario di fiducia per scegliere il prodotto giusto e prima di partire controlla che non abbia già sulla pelle degli “ospiti” sgraditi.

I suoi giocattoli preferiti

gatto che gioca

Che vacanza sarebbe senza giocattoli? Per Micio è già complicato abituarsi a un nuovo ambiente, figuriamoci poi separarlo dalle sue cose preferite. E i giocattoli sicuramente rientrano tra queste, compagni di mille e divertenti avventure con cui si distrae e trascorre i suoi momenti di svago.

Se ne hai la possibilità, porta in vacanza anche un tiragraffi così da concedergli un’ulteriore valvola di sfogo e farlo sentire un po’ come a casa. Al posto del classico albero tiragraffi – sicuramente molto ingombrante – prova con uno di quelli da appendere o magari con un tiragraffi di cartone, più leggero e facile da trasportare.

Delle salviette umidificate

gatto siamese

In valigia non possono mancare le salviette umidificate per il tuo gatto, un prodotto tanto semplice quanto ingegnoso che risolve una miriade di situazioni. Basti pensare al momento del tragitto, quando ti ritrovi in aereo, treno o anche in automobile con Micio: potrebbe capitare che si sporchi, magari perché per lo stress o l’emozione fa della pipì (o della cacca). Le salviettine ti consentono di ripulirlo per bene, senza danneggiare la pelle o il suo bel mantello, eliminando i cattivi odori e consentendogli di continuare il viaggio in modo sereno.

Un guanto-spazzola per la toelettatura

gatto grigio a pelo lungo

La toelettatura non va in vacanza, soprattutto considerando che nella maggior parte dei casi le nostre ferie corrispondono ai periodi di muta del gatto. Perciò non puoi dimenticare di mettere nella valigia di Micio un guanto per spazzolare il suo pelo, di quelli coi gommini in silicone che ti consentono di eliminare il pelo in eccesso in poche passate e senza causargli troppo stress. Ricorda di spazzolarlo con regolarità, soprattutto se si tratta di un gatto a pelo lungo, e premialo con uno dei suoi snack preferiti in modo che si senta ancor più gratificato!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati