3 consigli per evitare furti e smarrimenti con un gatto

Sapere come scongiurare situazioni del genere è a dir poco fondamentale. Ecco, quindi, dei preziosi consigli per riuscirci

Si tratta di episodi a cui nessuno vorrebbe mai assistere ma che, purtroppo, sono sempre dietro l’angolo, specialmente per quanto riguarda i furti. Come fare, quindi, per mettere in sicurezza il gatto da tali pericoli?

Ecco alcuni piccoli ma preziosi consigli che non solo tu, ma chiunque possieda un felino o un cane dovrebbe conoscere e seguire per evitare che ciò accada.

Fagli impiantare un microchip

I microchip per animali domestici sono dispositivi poco più piccoli di un chicco di riso che permettono, una volta scansionati, di identificare il felino. A possedere le apposite attrezzature per la scansione sono principalmente i veterinari e i rifugi. Questo significa, quindi, che se uno di loro dovesse imbattersi nel tuo amico a quattro zampe potrà facilmente risalire a te ed evitarne lo smarrimento. Al momento non esiste una legge vera e propria che renda obbligatoria l’applicazione dei microchip nei gatti domestici, mentre per i cani c’è già. Noi e gli esperti, però, lo consigliamo vivamente.

micio scatola cartone

Rendi la casa sicura

Molto spesso basta anche solo una piccola distrazione come una porta non chiusa correttamente o una recinzione bucata a permettere al gatto di scappare. Un attento controllo di tanto in tanto, quindi, è la cosa migliore da fare per la sicurezza del tuo amico a quattro zampe, oltre che per evitare furti e smarrimenti.

micio riceve coccole

Procuragli un collare con targhetta

Far indossare al micio un collare con tanto di targhetta di riconoscimento, indirizzo e numero di telefono del proprietario è importantissimo. Essa, infatti, permetterà a chiunque trovi il gatto (nella speranza che non sia un ladro di animali domestici) di poterti contattare o raggiungere all’istante. Altra piccola accortezza che potresti applicare, poi, è quella di attaccare al collare un campanellino. Grazie a quest’ultimo saprai sempre in quale punto della casa si trova il micio e potrai intervenire in tempo se senti che sta uscendo o comunque per scappare.

Leggi anche: 4 consigli per aiutare un gatto anziano a dormire meglio

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati