3 motivi per cui i gatti amano giocare con lo spago

Pur essendo un pericolo per loro, i gatti amano giocare con gli spaghi e i gomitoli di lana. Ma perché? Vediamolo assieme

Quando si tratta di giocare, i nostri amici a quattro zampe non si fanno mai trovare impreparati. In questo caso, però, occorre fare delle precisazioni oltre a capire perché i gatti amano giocare con lo spago.

Esso, così come i gomitoli di lana, rappresenta un vero e proprio pericolo per loro se ingerito. Per questo motivo, bisognerebbe evitare sempre di farli giocare con quest’ultimi. Vediamo, però, perché esattamente a loro piace così tanto.

Istinto naturale

I giocattoli e gli oggetti (di ogni tipologia, quindi compresi anche quelli che rientrano nel discorso che stiamo affrontando) con cui il micio vuole giocare rappresentano in un certo senso una preda. I gatti, quindi, giocando è come se simulassero il loro stile di vita naturale, ovvero quello di cacciare prede. Lo spago o il gomitolo di lana, quindi, rappresenta il loro bottino che, però, potrebbero essere anche tentati a mangiare. Per tale ragione (ed anche altre), appunto, bisogna evitare!

micio vuole coccole

Rimedio a stress ed ansie

I gatti sono molto sensibili in fatto di stress ed ansia. Ecco, uno dei modi che hanno per potersi autocalmare consiste proprio nella masticazione di oggetti e, soprattutto, fili. Altre volte, invece, la cosa avviene semplicemente perché il micio è annoiato non sa come passare il tempo.

felino filo gioca

Pica

Si tratta di un disturbo ossessivo compulsivo che consiste nel provare a masticare tutto ciò che i felini che ne soffrono trovano in giro. Non a caso, poi, gli oggetti che catturano maggiormente l’attenzione dei gatti che ne soffrono sono proprio quelli filiformi, quindi anche spaghi e gomitoli di lana. Altre cose di uso comune a cui però prestare massima attenzione, poi, sono i fili della corrente: cerca sempre di tenerglieli alla larga, così come per lo spago o il gomitolo di lana.

Leggi anche: 4 motivi per cui il gatto dorme a pancia in su

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati