4 consigli efficaci per mantenere il gatto stimolato

I nostri amici a quattro zampe devono ricevere continuamente stimoli per essere sereni. Ecco 4 consigli per farlo al meglio

Molti proprietari trascurano questo tipo di accortezza. Eppure, sapere come fare per mantenere stimolato il gatto è fondamentale, per una miriade di motivi.

Il primo in assoluto è relativo all’istinto da cacciatore che caratterizza da sempre i nostri amici a quattro zampe, poi ne subentrano altri riguardanti il benessere fisico e mentale. In poche parole, mantenere il micio stimolato è importantissimo e questi consigli potrebbero esserti davvero d’aiuto!

Aumenta lo spazio a disposizione

Ai gatti piace esplorare l’ambiente e potersi muovere liberamente, senza limiti di alcun tipo. Per questo, se ne hai uno in casa, è importante che abbia spazio sufficiente e, soprattutto, dei punti rialzati come ad esempio mensole e mobili. Devi sapere, infatti, che i felini adorano stare in alto perché da lì possono facilmente tenere sotto controllo tutto ciò che succede attorno a loro!

Organizza delle “cacce al tesoro”

Come dicevamo prima, i gatti sono dei predatori a tutti gli effetti. Questo significa che il loro bisogno primario è quello di cacciare prede per sopravvivere. Come si fa, quindi, a riprodurre una situazione di questo tipo? Semplice, organizzando delle cacce al tesoro ed usando degli snack come obbiettivo da trovare.

gatto asfalto strada

Procurati un tira graffi

Oltre a salvaguardare divani e tessuti vari, i tira graffi sono anche dei potenti stimolanti per i gatti. Quando affilano i loro artigli, infatti, i felini compiono contemporaneamente anche molto esercizio fisico e mentale, oltre a rilassarsi.

gatto staccionata legno

Gioca con lui

Sarà anche scontata come cosa, ma far giocare il proprio gatto è la chiave principale per tenerlo stimolato. Uno dei giocattoli migliori in assoluto è quello con il filo e il bastoncino, poiché appare ai suoi occhi come una preda vera e propria. Anche gli altri, ovviamente, non sono sbagliati, anzi, più ne ha e meglio è!

Leggi anche: 4 consigli per scattare delle foto perfette al gatto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati