4 consigli per aiutare il gatto ad ambientarsi

I primi giorni in casa sono estremamente delicati per un felino. Ecco, quindi, dei preziosi consigli per aiutare il micio ad ambientarsi

Adottare un nuovo amico a quattro zampe o magari il primo in assoluto, probabilmente non esiste scelta più bella. Tuttavia, quando si decide di intraprendere una cosa simile bisogna essere ben informati su cosa fare. Oggi, ad esempio, vedremo come aiutare il gatto nuovo ad ambientarsi.

Più per la precisione ti forniremo alcuni consigli che noi riteniamo a dir poco preziosi e che tutti i proprietari, alle prime armi e non, dovrebbero conoscere. Vediamoli assieme!

Crea uno spazio riservato a lui

La prima cosa da fare, prima ancora dell’ingresso del felino in casa, è quella di creare uno spazio riservato solo ed esclusivamente a lui. Più nello specifico, bisogna garantire al micio dei punti nella suddetta area dove potersi riparare (in caso avesse bisogno di sentirsi al sicuro) e magari posizionare una ciotola con del cibo. Naturalmente esso sarà temporaneo!

Presentagli la casa “gradualmente”

Cosa significa questo? Semplice, una volta entrato in casa bisogna far esplorare la casa al felino poco alla volta, impedendogli quindi di accedere a determinate aree. Questo serve ad evitare che il micio si ritrovi uno spazio sconosciuto attorno a lui troppo grande e che quindi si senta a disagio.

micio grigio stupendo

Stabilisci sin da subito la routine

La routine è legge per un amico a quattro zampe. Ma che cos’è esattamente? Per routine si intende l’orario dei pasti, della toelettatura, del gioco e così via!

felino occhi pupille

Sii paziente

Non tutti i gatti impiegano la stessa quantità tempo ad ambientarsi. C’è chi ci riesce subito e chi invece necessita di qualche giorno in più per potersi abituare all’ambiente circostante. Tutto sta nell’avere pazienza e non abbattersi davanti ai problemi e ai successi mancati: vedrai che in poco tempo il tuo amico felino sarà felice di vivere assieme a te.

Leggi anche: 4 cose da fare con un gatto in convalescenza

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati