4 ragioni per cui non dovresti far rimuovere gli artigli al gatto

Si tratta di una pratica adottata da diversi veterinari. Ecco, però, alcuni motivi per cui bisognerebbe evitarla

Il declawing è una procedura di tipo chirurgico che viene adottata per evitare qualsiasi comportamento distruttivo da parte dei felini. Tuttavia, ci sono dei motivi per cui bisogna evitare di rimuovere gli artigli al gatto.

Siccome è estremamente importante conoscerli ed avere un quadro ben chiaro di tutto ciò, eccoli qui nelle righe seguenti. Vediamoli assieme.

Non è un banale taglio di unghie

Molto spesso accade che le persone fraintendono il declawing con il normale taglio delle unghie troppo affilate. Al contrario, questa procedura (che ribadiamo è di tipo chirurgico e quindi prevede un intervento) punta a rimuovere completamente gli artigli e tutta la struttura che li compongono.

Priveresti il gatto di un suo istinto naturale

Graffiare, qualora non lo sapessi, è un vero e proprio comportamento istintivo che contribuisce a mantenerlo stimolato. Privandolo di questi ultimi, quindi, andresti ad alterare un suo bisogno fisiologico e ciò non è per niente vantaggioso. Al contrario, non fa altro che alimentare lo sviluppo di altri problemi comportamentali poco piacevoli.

felino seduto

Lo renderà più ansioso

Gli artigli sono un’arma di difesa per il gatto. Non avendoli più, quindi, esso si sentirà inevitabilmente più vulnerabile e la cosa potrebbe renderlo ansioso o addirittura aggressivo nei confronti delle persone, degli animali e persino del proprietario stesso.

micio occhi aperti

Rischia di avere problemi a camminare

Al di là di tutto, bisogna tenere bene in considerazione che l’artiglio (compreso l’osso dal quale esso cresce e si sviluppa) è una parte della zampa del gatto. Per questo, se esso viene a mancare, è come se il felino tutto ad un tratto debba apprendere di nuovo a camminare in modo diverso, correndo il rischio di avere problemi in futuro.

Noi, comunque, ti consigliamo di rivolgerti al tuo veterinario di fiducia o di consultare un esperto, per avere le idee ancora più chiare a riguardo.

Leggi anche: 4 cose da sapere prima di prendere un gatto adulto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati