Accarezzare un gatto: tutti i benefici e come farlo davvero bene

Ti sei mai chiesto perché accarezzare un gatto ti fa sentire così bene? Un gesto tanto semplice ma dai tanti benefici: eccoli tutti!

Ammettiamolo, come si può resistere alla tentazione di accarezzare un bel gattone (o gattino) quando ce lo ritroviamo davanti? È un istinto quasi incontrollabile (per molti), anche se è buona norma chiedere sempre il permesso al padrone prima di avvicinarci a un micio. A meno che non sia il nostro, ovviamente!

Non importa se si tratta di un gatto estraneo o del nostro, passare la mano su quel morbidissimo pelo dona una sensazione di benessere semplicemente impagabile. È una di quelle azioni che spesso sottovalutiamo, ma che nasconde delle proprietà benefiche, quasi dall’effetto terapeutico.

Accarezzare un gatto significa condividere la nostra felicità e la nostra serenità con lui, vuol dire concedere e ricevere un atto d’amore incondizionato. Ma non finisce qui: ecco tutti i benefici!

Riduce ansia e stress

gatto che fa le fusa

Una delle prime cose che si dice sull’accarezzare un gatto è che allevia lo stress. In effetti non occorre essere “esperti” per capirlo e chiunque accudisca una di queste dolci palle di pelo conosce bene quella sensazione di calma che trasmettono.

Il rientro a casa diventa una festa, pensate che bello dopo una giornata faticosa sapere di tornare e trovare un dolce gatto pronto a fare le fusa e farsi accarezzare. Non importa cosa sia successo nelle ore precedenti, potremmo aver discusso con qualcuno oppure ricevuto una notizia non proprio bella. Appena varchiamo la porta che ci divide da Micio, ci ritroviamo avvolti dal puro amore. Sentiamo immediatamente una sensazione sollievo!

Forse non ci avete mai riflettuto, ma esiste perfino una spiegazione scientifica per tutto questo. La prima cosa che accade quando accarezziamo un gatto è che la nostra pressione sanguigna si abbassa, riducendo quindi i nostri livelli di stress.

Niente di così strano, gli studiosi hanno proprio dimostrato che quella sensazione di beatitudine che Micio ci trasmette nel momento delle coccole è dovuta all’abbassamento dei livelli di cortisolo (cioè l’ormone dello stress). Ed ecco spiegato perché accarezzare un gatto allevia stress e ansia!

Rafforza le nostre difese

gatto a pancia in su

Fare le coccole al nostro adorato Micio ci rende più resistenti mentalmente, ma anche fisicamente! Questo secondo aspetto è altrettanto importante e ci sono diversi studi che confermano come il contatto diretto con un gatto possa aiutare perfino a combattere le allergie.

Sappiamo bene che ci sono persone allergiche ai gatti (non al pelo, come si crede erroneamente), tuttavia anche se questo potrebbe sembrare una contraddizione, la risposta è nella scienza. Non tutti sono d’accordo con questa teoria, ma molti esperti vi diranno che stare a contatto con un gatto rafforza le nostre difese immunitarie, rendendoci più resistenti a determinati allergeni.

Si sente sempre parlare dei peli di gatto come uno degli allergeni più comuni. Tuttavia, se un bambino viene esposto ai gatti entro i primi anni di vita, è più probabile che sviluppi un sistema immunitario che combatte non solo le allergie ai gatti ma anche altri tipi di allergeni.

Rafforza il sistema cardiovascolare

gatto con gli occhi chiusi

Accarezzare un gatto è anche questione di…cuore. Sì, naturalmente lo è dal punto di vista “sentimentale”, ma quando coccoliamo Micio cominciamo a rilassarci, si abbassa il ritmo cardiaco e si regolarizzano le pulsazioni. Ciò si riflette in maniera positiva sul nostro sistema cardiovascolare, la pressione sanguigna si mantiene sotto controllo e il cuore pompa il sangue in maniera regolare.

Di fatto accarezzare un gatto fa bene sia alla mente che al corpo, uno dei gesti più semplici (e spesso scontati) del mondo assume delle sfaccettature a dir poco sorprendenti. Non dovremmo mai privarci di accarezzare e coccolare il nostro amato Micio, per il nostro bene e per il suo.

Aumenta la fiducia in se stessi

tenere il gatto in braccio

Come se non bastassero i benefici dell’accarezzare un gatto che abbiamo visto finora, eccone un altro davvero sorprendente: un piccolo ma grande gesto come questo ci aiuta a migliorare anche i rapporti interpersonali. Quando ci avviciniamo a Micio, lo osserviamo, carpiamo i suoi comportamenti e le sue emozioni e infine lo tocchiamo, siamo mettendo in atto una vera e propria palestra di socializzazione.

Riuscire a saldare questo legame infonde in noi un grande senso di fiducia, anche se in fondo spesso non ce ne rendiamo neanche conto. Accade sia nella situazione più semplice (in un certo senso) che coinvolge il nostro micio domestico, ma soprattutto quando abbiamo a che fare con gatti randagi e trovatelli.

Riuscire a far breccia nel loro cuore non è così semplice, perché non conosciamo i loro trascorsi né sappiamo se hanno imparato a interagire con gli esseri umani. Ma avvicinare un gatto randagio ci consente di superare tutte le nostre paure, ci infonde un grande coraggio e tutto cambia: ci sentiamo più forti e sicuri di noi stessi. Un semplice gesto fa bene a noi e anche al gattino, infonde fiducia e ci fa sentire (entrambi) ricambiati e tanto felici.

Scaccia la depressione

accarezzare un gattino

La compagnia di un gatto è essenziale anche per chi soffre di depressione, o rischia di cadere in questo tunnel oscuro, da cui è davvero complicato uscire.

L’isolamento e la solitudine, che sono prerogativa in generale delle persone anziane, possono mettere davvero a dura prova l’animo di una persona e portarla a lasciarsi andare, a non avere più uno scopo e sentirsi profondamente inutili.

Accarezzare e accudire un gatto ha il potere di prevenire tutto questo, aiuta le persone a scacciare via la solitudine e l’ombra della depressione più oscura. Dà un senso alla vita, uno scopo e soprattutto tanto amore. Niente batte la solitudine come tornare a casa e ritrovarsi con un gatto che fa le fusa!

Pet therapy

gatto siamese che si lascia coccolare

In tutto il mondo (anche qui in Italia) sono sempre più le strutture mediche che hanno introdotto la pratica della cosiddetta pet therapy. Ne avrete sicuramente sentito parlare, soprattutto di quanto sia importante per dar conforto ai pazienti donandogli sollievo e benessere. Le persone ammalate, sia mentalmente che fisicamente, riescono a dimenticare per un momento le loro sofferenze.

La pet therapy ha dalla sua parte diversi studi che hanno confermato come l’umore dei pazienti a cui è stata data tale possibilità sia migliorato esponenzialmente. Talvolta sono state riscontrate persino delle leggere migliorie delle condizioni cliniche di queste persone.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati