Accogliere un gatto in casa: i 5 requisiti fondamentali

Riservare al gatto appena adottato una perfetta accoglienza è fondamentale, sia per te che per lui. Ecco ciò che devi sapere

L’arrivo di un micio è sempre una grandissima ed indimenticabile emozione. Ma quali sono le accortezze ed i requisiti da conoscere per accogliere un gatto in casa?

Sono 5 le conoscenze di cui disporre e sono molto importanti, sia per un primo approccio buono con lui e sia per la sua sicurezza.

Metti in sicurezza la casa

Lo step principale per accogliere un micio è questo. Prima dell’arrivo del gattino è importante che la casa sia priva di oggetti pericolosi che potrebbe rosicchiare o toccare come i fili elettrici e le prese. Per quanto riguarda altri potenziali pericoli, assicurati che non ci siano oggetti posti sui mobili o sui tavoli che potrebbero facilmente cadere e aperture nel muro dove il felino potrebbe intrufolarsi.

Organizza gli spazi per lui

Gli spazi personali sono fondamentali per qualsiasi gatto. Scegli, quindi, dove posizionare la lettiera, le ciotole per il cibo e l’acqua e la cuccia dove dormire (qualora non volessi farlo dormire sul tuo letto). Assicurati, inoltre, di mantenere abbastanza separati i suddetti spazi.

Acquista il cibo

Per questo passaggio, la prima cosa da fare è consultare il negozio o il rifugio dove hai preso il micio e sapere cosa mangiava da loro, in modo da mantenere lo stesso cibo. Questo è importante, dato che i gatti sono molto sensibili ai cambiamenti di routine (specialmente quelli che riguardano il cibo).

gatto letto micio

Acquista i giocattoli e un tiragraffi

I giocattoli rappresentano la fonte principale di svago per un gatto, quindi non devono mai mancare. Stessa cosa per il tiragraffi, anzi, quest’ultimo è essenziale per evitare che il micio si metta a graffiare i divani e la tappezzeria.

gatto tavolo legno

Organizzati con la famiglia

Se vivi con la famiglia, decidi assieme agli altri membri chi deve occuparsi di pulire la lettiera e chi può passare più tempo con il micio. Specialmente all’inizio, esso richiede molto tempo ed attenzioni considerando tutta la parte di addestramento che c’è da fare.

Leggi anche: 6 buone ragioni per cui dovresti tenere il gatto in casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati