Blu di Russia: prezzo e caratteristiche d’allevamento

Ciascun gatto di razza ha delle varianti di prezzo che dipendono da pedigree e allevamento: scopriamo quanto costa un Blu di Russia

gatto che gioca con dei laccetti

Tra i gatti più particolari e costosi del mondo felino c’è il Blu di Russia, il cui prezzo varia a seconda di diversi dettagli.

Quando decidiamo di adottare, o meglio acquistare un gatto di razza dobbiamo tener conto di tanti aspetti a cominciare dall’affidabilità dell’allevatore a cui ci rivolgiamo.

L’esemplare in vendita deve possedere determinate caratteristiche, rispondendo a un preciso standard di razza con elementi imprescindibili.

In genere si sconsigliano allevamenti non certificati o riconosciuti dalle associazioni di categoria. Un affisso ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana ) può solo essere una garanzia per la scelta del vostro gatto.

Lo standard del Blu di Russia

Il prezzo del Blu di Russia non dipende soltanto dalla provenienza dell’esemplare ma anche dalla sua corrispondenza allo standard di razza ufficiale.

gatto grigio e blu con gli occhi verdi

Il Blu di Russia è un gatto dal fisico asciutto e sinuoso, molto agile e aggraziato, e in genere pesa dai 3 ai 5 chilogrammi se è maschio e dai 2 ai 3 chilogrammi se è femmina.

L’altezza, invece, mediamente non varia tra maschi e femmine e non dovrebbe superare i 30 centimetri.

La peculiarità del Blu di Russia, come si evince dal nome, è il suo splendido mantello di colore blu uniforme in ogni parte del corpo.

A questo va aggiunto che il pelo deve essere corto e morbido ma particolarmente denso al tatto, caratteristica riconducibile alle sue “fredde” origini.

Esiste anche una variante a pelo semi-lungo del Blu di Russia, molto rara, chiamata Nebelung nata del tutto casualmente da due esemplari americani.

Per mantenere viva questa caratteristica e trasmetterla ad altre generazioni di gatti sono intervenuti dei genetisti che, infine, hanno ricreato un Blu di Russia a pelo più lungo rispetto all’originale.

Una vera chicca per gli appassionati di questa razza felina che, come vedremo, è adatta soltanto a chi può realmente permettersi di pagare una cifra esorbitante per un micio.

Per completare lo standard di razza del Blu di Russia, passiamo alla testa: leggermente piatta ma non eccessivamente allungata, con orecchie grandi e appuntite e due occhi di uno splendido colore verde.

Caratteristiche del Blu di Russia

Scegliere con cura l’allevamento è il primo passo per acquistare il nostro gatto di razza e per farlo nel migliore dei modi basta qualche accorgimento.

cosa fare se il gatto è arrabbiato

Ciò però soltanto dopo aver verificato che il Blu di Russia sia la razza felina più adatta alle nostre possibilità, perché un gatto non va scelto di certo solo per il suo prezzo economico o per la bellezza dell’aspetto.

Ciascun animale ha delle esigenze specifiche, delle malattie frequenti a cui può esser soggetto nel corso della vita così come un carattere più o meno particolare.

Il Blu di Russia, ad esempio, non è il classico gatto coccolone bensì un micio un po’ riservato e timido.

È uno di quei gatti che in presenza di estranei non si lascia andare a feste e giochi anzi sparisce del tutto finché “l’intruso” non se ne sia andato.

Con la famiglia però è molto affettuoso e a detta di molti anche giocherellone, ragion per cui accogliendone uno in casa il divertimento non manca mai.

Il Blu di Russia, inoltre, è un amante della routine parecchio sensibile ai cambiamenti e non di certo in senso positivo.

È anche piuttosto schizzinoso per cui preparatevi a miagolii e lamentele se il cibo non è il suo preferito o se la lettiera ha qualcosa che non va.

Come scegliere l’allevamento

Preso nota di tutte queste caratteristiche del Blu di Russia, se siamo certi di volerne uno possiamo iniziare a cercare l’allevamento.

prendersi cura dei cuccioli

Lo strumento più veloce è utilizzare internet, basta una ricerchina per trovare siti e annunci di ogni tipo.

Per andare sul sicuro possiamo cercare le associazioni di razza oppure consultare il sito dell’ANFI dove sono registrati tutti gli allevatori riconosciuti e certificati.

Non fidatevi troppo degli annunci online, spesso le vendite nascondono delle truffe e dobbiamo esser sicuri che il nostro micio non abbia problemi.

L’allevatore serio si riconosce facilmente, ci deve dare tutte le informazioni possibili sul gatto incluse quelle sui genitori, come test genetici e certificazioni sanitarie.

Inoltre è preferibile aver la possibilità di recarsi direttamente in allevamento per conoscere la cucciolata prima di procedere all’acquisto.

Blu di Russia: prezzo e costi differenti

Nell’intricato mondo di allevamenti amatoriali e certificati, annunci online e associazioni varie si possono trovare Blu di Russia in diverse varianti di prezzo.

occhi verdi del blu di russia

Tutto dipende dal tipo di annuncio a cui rispondiamo ma soprattutto dal tipo di esemplare e garanzie che ricerchiamo.

Possiamo trovare Blu di Russia che costano appena 200 o 300 euro circa, prezzo un po’ basso per un gatto di tale razza.

Con un costo così inferiore rispetto allo standard di prezzo, probabilmente ci troviamo davanti a un gatto venduto da un allevamento amatoriale e non certificato.

Acquistando un Blu di Russia in un allevamento con affisso ANFI non si spende meno di 500 euro per arrivare in alcuni casi anche a comprare cuccioli da 900 euro.

Se vogliamo un Blu di Russia non solo proveniente da un allevamento certificato ma con regolare pedigree dobbiamo essere disposti a sborsare almeno 1000 euro.

Il pedigree è il documento ufficiale che attesta che il gatto appartenga a una determinata razza felina, incluse caratteristiche e informazioni sulle origini.

un esemplare di blu di russia

Ricordiamo che questo documento è necessario nel caso in cui vogliamo iscrivere il nostro gatto di razza a gare, esposizioni o concorsi.

La scelta del Blu di Russia spesso è fatta proprio da chi ha intenzione di portare il proprio micio di razza in giro per il mondo ad esibirsi (e vincere).

E per questi a dir poco appassionati di gatti di razza è possibile spendere cifre davvero astronomiche anche per un solo esemplare.

Troverete chi è disposto a spendere anche fino a 2500 euro per un Blu di Russia non semplicemente accompagnato da pedigree ma addirittura proveniente da un allevamento certificato su scala internazionale.