Certosino e Blu di Russia: le differenze

Certosino o Blu di Russia? Esaminiamo le differenze tra queste due razze di gatti, per imparare a distinguerle al meglio.

certosino disteso su divano

In questo articolo esploreremo a fondo le differenze fra due razze di gatti dal pelo blu: il Certosino e il Blu di Russia. La prima è francese e la seconda (come suggerisce il nome) è russa. Si tratta in entrambi i casi di razze piuttosto rare, che vengono vendute in pochi esemplari per volta ed è per questo che perfino alcuni esperti del settore hanno qualche difficoltà a identificarle con precisione.

blu di russia su tappeto

Corporatura

Il Certosino ha un fisico robusto e ben proporzionato, con spalle larghe e muscolose e un petto ben sviluppato che conferisce all’animale un aspetto solido e resistente. L’ossatura è anch’essa solida. Le zampe sono dritte, dall’ossatura più fine e relativamente corte per la stazza dell’animale.

Il Blu di Russia ha un corpo apparentemente delicato ma elegante e muscoloso; è aggraziato e agile senza sembrare tozzo nell’aspetto. Le zampe sono lunghe e affusolate con dei cuscinetti rotondi all’estremità. Può apparire più robusto di quanto non sia, a causa del pelo molto fitto.

certosino su divano

Pelo

Nonostante un Certosino possa presentarsi in varie sfumature di grigio-blu, quella più diffusa è chiara e uniforme con una lucentezza che cambia a seconda della luce. Le punte del pelo sono leggermente argentate ed è proprio questo a conferire il riflesso “blu”. Il pelo è medio-corto e leggermente lanoso come consistenza, tendendo a formare dei mazzetti sui fianchi e attorno al collo. Il sottopelo è molto resistente mentre lo strato superiore è più lungo e folto.

Il pelo del Russian Blue è invece di un blu più chiaro con sfumature ancora più chiare. Il pelo più esterno ha le punte argentate e il contrasto è ben visibile rispetto al Certosino. In generale ha una pelliccia corta, folta, fine e soffice, setosa al tatto; il doppio strato di pelo è talmente denso da essere rialzato rispetto al corpo.

blu di russia su sfondo bianco

Coda

Il Certosino ha una coda molto flessibile di media lunghezza, larga alla base e leggermente arrotondata alla punta. La coda del Russian Blue è relativamente lunga ma proporzionata al corpo, e si va affusolando alla punta partendo da una base abbastanza larga.

Forma della testa

La testa del Certosino è rotonda e larga ma non sferica; le guance sono piene (soprattutto nei maschi) e la mandibola pronunciata. La fronte è alta e il naso dritto e di medie diimensioni; il muso è relativamente piccolo, stretto e affusolato ma non a punta; i cuscinetti delle vibrisse sono piccoli. Il collo è corto e tozzo.

Il Blu di Russia ha una testa tonda di media grandezza, con un muso appuntito e cuscinetti delle vibrisse poco pronunciati.  La parte superiore della testa è piatta se vista di profilo, poi scende leggermente fin sopra gli occhi e continua con un leggero angolo verso il basso fino alla punta del naso. Il viso è ampio a causa del largo assetto degli occhi e del pelo molto spesso.

certosino su sfondo bianco

Orecchie

Le orecchie di un Certosino sono medio-piccole per altezza e larghezza, con un minimo rigonfiamento alla base e le punte arrotondate; sono dritte e posizionate in cima alla testa.

Nel Blu di Russia invece sono grandi ma proporzionate e larghe alla base; sono appuntite, distanziate e poste più verso i lati della testa che alla sua sommità.

Occhi

Gli occhi del Certosino sono rotondi, ben aperti e moderatamente distanziati, donando all’animale un’espressione guardinga. Sono grandi ma non in modo sproporzionato. Il colore varia dall’oro al rame ma la sfumatura più diffusa è quella arancione.

Quelli del Blu di Russia sono pure tondi e distanziati ma di un colore verde intenso negli adulti, mentre nei gattini variano progressivamente dal giallo al verde.