5 gattini abbandonati hanno vinto la loro battaglia: vivere

Cinque gattini appena nati sono stati trovati in un garage; hanno lottato con tutte lo loro forze per vivere e ce l'hanno fatta.

Cinque-gattini-abbandonati-hanno-vinto-la loro-battaglia-vivere

Una storia commovente e a tratti inverosimile. La storia di cinque gattini che hanno lottato per sopravvivere. E che ce l’hanno fatta.

Un giorno, un uomo, residente nel Texas, sentì dei gemiti, provenire dal suo garage. Non sapendo cosa mai potesse essere, andò in perlustrazione e ad un certo punto, vide, in un armadietto, cinque piccoli gattini. Avevano gli occhi ancora chiusi e il cordone ombelicale ancora attaccati.

gattino-che-dormeSicuramente la loro mamma, li aveva abbandonati. L’uomo mosso a compassione, chiamò immediatamente la “Wilco Regional Animal Shelter” che se ne prese subito carico. Vennero soccorsi da una volontaria, Megyn, che constatò che i gattini non avessero più di 2-3 giorni di vita.

Quattro di questi gattini, pesavano intorno ai 90-100 gr, ma c’era uno che pesava solo 77 gr. Il piccolo Brie. Megyn, però,vide che il giorno dopo il ritrovamento, i gattini smisero di mangiare e quel poco che riuscivano a mandar giù, lo rigurgitavano subito. Sicuramente questo fu dovuto al fatto che non avevano gli anticorpi dati dal latte materno. Megyn però voleva assolutamente salvarli.

Così li sistemò su un letto caldo e li mantenne idratati. Piano, piano,giorno dopo giorno, i gattini cominciarono a recuperare le forze. E iniziarono pure a camminare e ad esplorare. Anche Brie, il più piccolino, a 3 settimane e mezzo superò i 400 gr di peso.

gatto-che-ride

Un’altra gattina, Feta, smise progressivamente di fare la pipì addosso e iniziò ad usare la lettiera.

Oggi i gattini hanno recuperato completamente le forze, i loro denti stanno germinando e presto potranno essere svezzati. Da oggi in poi li attende un nuovo capitolo della loro: una famiglia, una casa tutta per loro.

cinque-gattini

Per ora però pensano solo a giocare e a lottare tra di loro.

Forza, piccolini, siete dei veri guerrieri.