Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi: tutti i trucchi

Gattino su un tiragraffi

State impazzendo nell’impresa di insegnare al vostro gatto ad usare il tiragraffi? Allora siete nel posto giusto, perché in questo articolo vogliamo illustrarvi tutti i metodi e i trucchi più efficaci per riuscirci.

Lo sappiamo bene, avere un felino a gironzolare per casa è sicuramente una cosa bellissima che ci trasmette una felicità impagabile. Eppure, a volte, sembra proprio che i nostri amici a quattro zampe si impegnino per farci perdere la pazienza.

Gatto piccolo in un tiragraffi

Li amiamo con tutto il cuore ma, ogni tanto, ci fanno arrabbiare davvero molto. Quando? Quando ad esempio graffiano tutti gli oggetti che avete in casa, rovinando tutte le vostre cose.

Eppure voi avete letto la guida per scegliere il tiragraffi per i gatti, avete comprato il migliore e lo avete messo nel punto più bello della casa. Ma, purtroppo, il vostro felino non ne vuole sapere di utilizzarlo per rifarsi le unghie.

Cosa fare, quindi? Come insegnare al vostro gatto ad usare il tiragraffi? Niente paura, non è un’impresa impossibile, anzi.

Gatto che si fa le unghie su un tiragraffi

Partiamo dalle basi. Come ben sappiamo, ogni gatto ha un carattere a sé. Ci sono felini che imparano da soli ad utilizzare il tiragraffi e altri che proprio non ne vogliono sapere di salirci sopra.

Il primo consiglio, quindi, è quello di insegnare al vostro gatto ad utilizzare il tiragraffi fin da cucciolo. In questo modo, infatti, sarà molto più facile educarlo all’utilizzo di questo oggetto.

Ovviamente, per qualcuno di voi questo non è più possibile. Non vi preoccupate, però, siete ancora in tempo a correggere il suo comportamento.

Gatto che graffia un tiragraffi

La cosa che non dovrete fare mai è quella di forzarlo ad utilizzarlo. Se il vostro felino dovesse sentirsi obbligato a utilizzarlo, state tranquilli che inizierà a vederlo come un nemico.

Potete provare a mettere il tiragraffi vicino ai suoi giocattoli e iniziare a graffiarlo voi stessi. Lo so, può sembrare assurdo, eppure il vostro amico a quattro zampe potrebbe essere portato a fare lo stesso vedendo voi.

Con delicatezza, potete provare a farlo graffiare voi stessi. Prendete la sua zampetta e cominciate a grattare sul tiragraffi.

Gatti in un tiragraffi

In alternativa, potete provare ad utilizzare alcune sostanze attrattive per i felini. Ricordatevi, comunque, che la cosa più importante è scegliere la posizione giusta.

Come posizionare il tiragraffi? Beh, pensiamo a quali sono i momenti in cui il nostro amico a quattro zampe è più tendente a rifarsi le unghie sui nostri mobili.

Appena sveglio, ovviamente. Questo vuol dire che il tiragraffi posizionato vicino all’ambiente in cui dorme è un’ottima strategia.

Ovviamente, anche il salotto è una posizione strategica. È qui, infatti, che il nostro amico a quattro zampe passa la maggior parte del suo tempo.

In ogni caso, il nostro consiglio finale resta sempre lo stesso. Ci vuole pazienza, tantissima pazienza!