Cornish Rex: curiosità e cura delle sue orecchie così particolari

Il Cornish Rex ha delle incredibili orecchie, molto più grandi rispetto a quelle degli altri gatti: scopriamo perché e come prendercene cura

Se c’è una cosa che rende il Cornish Rex un gatto unico nel suo genere sono le grandi orecchie che si ergono sulla sua buffa testolina.

Del resto il grande successo di questa razza felina si deve proprio al suo aspetto insolito: corpo snello ed elegante, musetto piccino con grandi orecchie e occhi luminosi.

Ma un gatto come il Cornish Rex con tali orecchie e caratteristiche richiede delle attenzioni particolari.

Perché il Cornish Rex piace così tanto

Tra le tante razze feline che conosciamo il Cornish Rex è sicuramente una delle più particolari, nonché una delle più recenti.

gatto allegro e giocherellone

La sua particolarità risiede nel mantello che non ha un morbido strato di pelo di guardia come la gran parte dei gatti.

Possiede un cortissimo e spesso rado strato di pelo riccioluto dalla consistenza lanuginosa dovuto a una mutazione genetica spontanea.

Tanto che gli è valso il nome di Rex che deriva dal coniglio Astrex, una particolare razza con un mantello molto simile.

Ma il Cornish Rex non piace soltanto per il suo aspetto snello, elegante e per certi versi buffo, con quegli occhioni e quelle orecchie sproporzionate.

Piace soprattutto perché ha un carattere meraviglioso, allegro come pochi felini domestici oltre che molto affettuoso con tutti.

Probabilmente anche per questo motivo è sempre stato scelto per gli incroci e la selezione di nuovi esemplari, perfino di una nuova razza molto simile chiamata Cornish Americano.

Le incredibili orecchie del Cornish Rex

Guardando un Cornish Rex non si può fare a meno di ammirare la conformazione del suo musetto, sottile e magro ma sovrastato da due orecchie giganti.

pulizia delle orecchie del gatto

A colpire sono anche gli occhi grandi e luminosi che possiedono un colore brillante in tinta con quello del mantello.

Da questo punto di vista il Cornish Rex ha un muso e un’espressione che richiama quelli di altri gatti di conformazione simile come il Devon Rex, il Selkirk Rex, il German Rex e altre meno conosciute.

Tutte razze accomunate dal tipico mantello rado e riccioluto sebbene non imparentate tra loro in quanto frutto di diverse mutazioni genetiche.

Ma non solo, questi gatti sono tutti caratterizzati proprio dalle insolite orecchie che in generale li fanno somigliare a dei piccoli pipistrelli a quattro zampe.

Orecchie di tale conformazione sono di certo la cifra stilistica della razza ma sono anche una parte del corpo ancor più delicata rispetto a quelle dei normali gatti e vanno curate con attenzione.

Toelettatura del Cornish Rex

Il Cornish Rex è un gatto che ha bisogno in generale di una toelettatura particolare, meno impegnativa rispetto a quella di gatti con mantelli più classici.

Ma il fatto che non abbia uno strato di pelo folto non significa che non occorra spazzolarlo con regolarità.

Anche il Cornish Rex perde il pelo e ha bisogno che venga spazzolato con cura almeno una volta alla settimana per eliminare ogni residuo e mantenerlo lucido.

Per quanto riguarda le orecchie il discorso non cambia, anche in questo caso dobbiamo prendercene cura e controllarle regolarmente.

Pulizia e cura delle orecchie

Innanzi tutto è buona norma abituarlo a ogni fase della toelettatura e della pulizia sin da cucciolo, per evitare che da adulto scalpiti e ci renda il procedimento impossibile.

gatto con le pupille dilatate

Per quanto si tratti di un micio amorevole e affettuoso resta comunque un gatto energico e vitale e non è semplice tenerlo a bada anche per le operazioni più semplici.

Superato questo step pulirgli le orecchie sarà un gioco da ragazzi. Tra l’altro non richiede neanche particolari accessori, bastano dell’acqua tiepida e una garza o batuffolo di cotone.

Ogni volta che dobbiamo spazzolare il nostro Cornish Rex prendiamo l’abitudine di controllargli le orecchie per vedere se all’interno si siano accumulati polvere e detriti.

All’interno di orecchie così grandi è più facile che si accumulino corpi estranei che a lungo andare potrebbero causare infezioni e problemi all’udito del gatto.

gatto con il muso sottile e snello

Proprio per evitare tutto ciò dobbiamo pulirle regolarmente con un batuffolo o una garza morbida imbevuti di acqua tiepida (non troppo calda) e massaggiare delicatamente il padiglione senza mai scavare in profondità.

È un’operazione che va eseguita in tutta calma e senza insistere all’interno delle orecchie: potremmo comprometterne l’integrità!

In alternativa possiamo utilizzare anche della camomilla tiepida che ha un naturale effetto lenitivo sulla pelle.

Oltre al nostro regolare controllo delle orecchie è importante che il Cornish Rex venga visitato dal veterinario.

Il medico ha gli strumenti adatti (oltre alle competenze specifiche) per studiare lo stato di salute del nostro gatto e diagnosticare eventuali problemi delle orecchie per i quali potrebbe prescrivere una specifica terapia.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati