Cornish Rex, cosa mangia? Ecco la dieta ideale di questo gatto

Il Cornish Rex è un gatto un po' goloso perciò dobbiamo controllare cosa mangia ma soprattutto in che quantità. Vediamo nel dettaglio

espressione concentrata del gatto

Sebbene all’apparenza sia molto snello il Cornish Rex è un gran golosone perciò è importante controllare cosa mangia e in che quantità.

Come sempre la dieta ideale del nostro gatto deve essere sana e bilanciata, fatta di prodotti e ingredienti di ottima qualità.

Per qualsiasi dubbio e consiglio possiamo, anzi dobbiamo rivolgerci al nostro veterinario di fiducia che conosce a fondo le condizioni di salute del nostro micio.

Cosa mangia un cucciolo di Cornish Rex

Per tutte le razze feline vale la stessa, identica regola: l’alimentazione del micio deve essere adeguata prima di tutto alla sua età.

Motivo per cui cosa mangia un cucciolo di Cornish Rex è ben diverso da ciò di cui deve nutrirsi un esemplare adulto o anziano.

cornish rex a pelo riccio

I cuccioli devono seguire una dieta specifica fatta di tre mini-pasti al giorno, essendo più famelici degli adulti.

Del resto sono nell’età dello sviluppo ed è naturale il loro bisogno di cibo più di frequente rispetto agli esemplari adulti.

Sin dai primi mesi di vita dobbiamo scegliere a quale regime alimentare affidarci per il nostro micio.

Perciò è essenziale stilare il piano alimentare più adeguato sia alle sue che alle nostre esigenze sotto l’attento controllo del veterinario.

Oggi esistono cibi confezionati di ottima qualità pensati proprio per i cuccioli per cui un’alimentazione di tipo industriale può risultare davvero ottima.

L’importante è scegliere croccantini adatti a cuccioli che non abbiano ancora raggiunto il primo anno di vita in modo da garantirgli tutti i nutrienti essenziali per il corretto sviluppo.

Si consiglia in genere di affiancare ai croccantini anche una minima parte di cibo umido, vale a dire scatolette oppure pasti preparati in casa.

Anche in questo caso, il gattino deve essere abituato sin da subito a cibarsi di determinati ingredienti, noi naturalmente abbiamo il compito di adeguarci anche ai suoi gusti.

Cornish Rex: un vero golosone

Se in genere i cuccioli sono più famelici degli esemplari adulti, il Cornish Rex è uno di quei gatti che ribalta ogni teoria.

Quando lo ammiriamo abbiamo davanti agli occhi un felino snello, agile, molto elegante e aggraziato. Ebbene, dimenticate questa immagine quando è l’ora del pasto.

gatto di colore bianco

Il Cornish Rex è un gatto particolarmente vorace e se dipendesse da lui mangerebbe praticamente per tutto il tempo.

Da una parte possiamo “giustificare” questa sua ingordigia per via del tanto movimento fisico che tende spontaneamente a fare durante la giornata.

Diciamo che è un gatto molto attivo, non di certo uno di quelli che trascorrono l’intera giornata a poltrire sul divano o nella cuccia.

D’altra parte ha anche un metabolismo leggermente più veloce rispetto alle altre razze feline perciò ha sempre fame.

Come se non bastasse il Cornish Rex è un vero mattacchione, è uno di quei gatti “parlanti” che emette suoni di ogni sorta pur di attirare l’attenzione del padroncino.

Vi farà capire immediatamente quando ha fame e pretende di avere qualche leccornia da gustare, anche fuori pasto.

Ecco, questo è il primo errore da non fare assolutamente: il Cornish Rex, come tutti i gatti, deve mangiare a determinati orari e non avere mai il cibo a disposizione per tutto il giorno.

Cosa mangia un Cornish Rex adulto

Per decidere cosa mangia il nostro Cornish Rex, come detto in precedenza, dobbiamo sin dalle prime settimane di vita del gatto rivolgerci al veterinario.

prendersi cura del gatto freddoloso

In sostanza da adulto deve continuare a mangiare ciò a cui lo abbiamo abituato da cucciolo, senza effettuare cambiamenti drastici e bruschi all’improvviso.

Ciò potrebbe comportare problemi digestivi al micio oltre a renderlo poco invogliato a consumare i propri pasti. Non dimentichiamo che i gatti sono molto abitudinari!

I pasti dovrebbero essere ridotti a due al giorno in quantità naturalmente maggiori rispetto a quelle riservate al gattino.

Possiamo tranquillamente proseguire con i croccantini, acquistando questa volta quelli specifici per gatti adulti.

Ne esistono diverse varianti ma per il Cornish Rex è importante che siano di ottima qualità e preferibilmente ipocalorici.

Stessa cosa vale per le scatolette di umido o per i pasti preparati in casa con le nostre manine (e la supervisione del veterinario).

È preferibile scegliere ingredienti con un basso contenuto di calorie e soprattutto di grassi, preferendo le carni ricche di proteine e le verdure e la frutta utili per assimilare gli zuccheri “buoni” e le vitamine essenziali.

Un gatto a rischio obesità

Stabilire con cura cosa mangia il nostro Cornish Rex è di fondamentale importanza per evitare che una cattiva alimentazione influisca negativamente sulla sua salute.

cornish rex di colore grigio

Si tratta di un gatto famelico e vorace, molto insistente nel richiedere cibo anche quando non dovrebbe.

Ebbene, non lasciatevi mai catturare dai suoi occhioni dolci e dai suoi teneri e compassionevoli miagolii.

Un gatto come il Cornish Rex tende all’obesità e sappiamo quanto possano essere gravi le conseguenze sulla sua salute.

Un gatto obeso non è semplicemente grasso, perciò accantoniamo per un attimo l’aspetto “estetico” del problema.

L’obesità felina può diventare un problema molto serio e influire negativamente sulla salute dell’apparato cardio-circolatorio del gatto ma anche delle sue articolazioni e ossa.

Se pensiamo che il nostro Cornish Rex stia mettendo su peso non esitiamo a portarlo dal veterinario per un controllo e per confrontare i pesi rilevati nelle precedenti visite.

E con l’aiuto del medico stiliamo un piano alimentare adeguato che gli faccia perdere qualche chilo e lo metta al sicuro da tali rischi per la sua salute.