Devon Rex: malattie genetiche

Come tutte le razze pure, quella del bellissimo Devon Rex è esposta al rischio di malattie genetiche, alcune delle quali anche molto rare.

gattino devon rex

Con le sue guance pronunciate, gli occhi grandi, le zampe lunghe e il corpo slanciato, il Devon Rex è sicuramente una delle razze più affascinanti del mondo felino. Fortunatamente tende a essere abbastanza in salute, ma vi sono pur sempre delle malattie genetiche a cui è particolarmente soggetto: vediamo di quali si tratta.

devon rex

Tutti i gatti di razza pura hanno il potenziale per sviluppare dei disturbi genetici, proprio come gli esseri umani rischiano di ereditare alcune malattie. Per quanto riguarda il Devon Rex, il disturbo più insidioso è la cardiomiopatia ipertrofica. Si tratta della malattia cardiaca più diffusa nei gatti e causa un ispessimento del cuore.

A volte si sente dire che viene causata da malnutrizione, ma non è vero: questa malattia è ereditaria. Se durante una visita di controllo il vostro veterinario nota un soffio cardiaco nel vostro Devon Rex, un ecocardiogramma effettuato da un cardiologo potrà confermare o meno la presenza di questa specifica malattia. Diffidate dagli allevatori che affermano di avere degli esemplari immuni alla cardiomiopatia ipertrofica: nessuno può sapere se un gatto la svilupperà o no.

due devon rex

Simile nel nome ma completamente diversa nella sostanza è la miopatia (o spasticità) ereditaria, caratterizzata da una debolezza muscolare diffusa e di origine neurologica. Si tratta di un disturbo comune a Devon Rex e Sphynx.

Si presenta dalle 4 alle 7 settimane di vita, ma i sintomi compaiono ancora più tardi. Essi comprendono tremori, spalle incurvate, problemi di deglutizione e rigurgiti, atrofia muscolare, intolleranza all’esercizio fisico, ostruzione delle vie aeree. Purtroppo non esistono test per individuare in tempo questa malattia, molto spesso sono i sintomi a segnalarne la presenza.

devon rex

Se in forma lieve, intorno ai 9 mesi di vita tende a stabilizzarsi e il gatto impara a bere e mangiare nonostante questi problemi; per aiutarli è bene tenere sollevate le ciotole del cibo, in modo che non debbano abbassarsi.

La lussazione della rotula è poi un problema ereditario in cui la rotula si sposta dal suo naturale alloggiamento, costringendo l’animale a zoppicare o non poggiare affatto la zampa. Di solito torna da sola al suo posto, ma nei casi più severi può spostarsi frequentemente o anche in modo permanente, richiedendo un intervento chirurgico per una soluzione efficace.

cinque cuccioli di devon rex

Come succede anche in altre razze come il Birmano e l’Abissino, il gruppo sanguigno dei Devon Rex è il gruppo B. Per quanto ciò non debba automaticamente destare preoccupazioni, è il caso di notare che in caso di interventi chirurgici (soprattutto di emergenza) bisogna fare attenzione a non somministrare sangue di un gruppo diverso, poiché può essergli fatale.

Gli allevatori devono poi fare molta attenzione a evitare che i piccoli nati da padre di gruppo A e madre di gruppo B bevano il colostro della madre almeno per le prime 24 ore di vita, poiché in caso contrario potrebbero sviluppare l’Isoeritrolisi neonatale.