Fontana d’acqua per il gatto: a cosa serve e perché acquistarla

Forse non la conoscete, ma la fontana d'acqua per il gatto potrebbe essere ciò che fa al caso vostro. Ecco come funziona e quando si usa

Micio è una dolce palla di pelo che adora mangiare la sua pappa, a differenza dell’acqua che beve per sua natura in quantità piuttosto ridotte. Ma come ben sappiamo ne ha bisogno per vivere e restare in salute!

Come possiamo risolvere questo problema? Di certo non possiamo costringerlo a bere dalla ciotola, anche perché i piccoli felini non sono animali che si lasciano comandare a bacchetta. In ogni caso Micio deve essere invogliato a bere dell’acqua durante la giornata e c’è in particolare un accessorio molto utile in tal senso.

Parliamo della fontana d’acqua per il gatto, realizzata in diversi materiali ma con delle caratteristiche comuni che la rendono molto attraente per Micio. Non la conoscete? Ecco allora di che si tratta e come funziona questo particolare strumento.

A cosa serve

gatto arancione guarda una ciotola di acqua

Micio non è un animale che beve molta acqua durante la giornata ed è per questo che è stata progettata la fontana per gatti. Considerate che in natura i gatti, che sono abili predatori, assumono i liquidi che gli servono per vivere attraverso le prede che cacciano. Ma vivendo in casa la caccia diventa un’attività riservata ai momenti di gioco e la pappa buona siamo noi a mettergliela nella ciotola.

Così dobbiamo trovare il giusto compromesso e osservare attentamente Micio per capire se bene acqua a sufficienza. È vero che le scatolette di umido sono utili per integrare liquidi, ma non bastano: il gatto deve bere acqua fresca e pulita.

La fontana d’acqua è utile per il gatto più restio a bere, lo stimola e lo attrae come un bel giochino che però, oltre a divertirlo, lo salva dal pericolo di disidratazione o peggio da problemi alle vie urinarie o dalla tanto temuta insufficienza renale, malattia molto grave e pericolosa.

Come funziona

fontanella per gatti

Se la normale ciotola non basta, la fontana d’acqua potrebbe essere una soluzione ideale per il gatto che non beve molto. In particolare per quelli che mangiano solo crocchette e non assumono mai liquidi, essenziali per restare in salute.

Come si evince dal nome, si tratta di un accessorio per gatti formato da una speciale ciotola che grazie a un sistema di tubicini emette un getto continuo di acqua. In pratica è come se Micio si trovasse davanti un acquapark in miniatura che gorgoglia e consente il ricambio continuo dell’acqua.

I gatti adorano l’acqua fresca e pulita e prediligono l’acqua corrente. Perciò sì, la fontana d’acqua può essere la scelta definitiva per il gatto che non ama bere. In commercio se ne trovano ormai tante, realizzate con materiali diversi e per lo più elettriche (ne esistono anche a batteria).

Grazie al filtro presente l’acqua si mantiene sempre pulita e non c’è pericolo che si impregni di polvere o di peli e residui di pappa. In più il filtro evita che il calcare si mescoli all’acqua, un problema comune invece nelle ciotole normali dove si accumula sui bordi.

Vantaggi per Micio

gatto beve acqua corrente

La fontana d’acqua è utile per il gatto che non beve molto ma in generale va bene per tutte le nostre adorate palle di pelo. In primo luogo perché soddisfa il loro bisogno di bere acqua corrente e sempre pulita, cosa che con una ciotola normale non è sempre possibile (dobbiamo cambiarla più volte al giorno).

Questo simpatico accessorio presenta molti vantaggi per il gatto, ma anche per noi padroncini sempre attenti alla loro salute. Il ricambio dell’acqua avviene automaticamente, perciò non abbiamo bisogno di svuotare la ciotola, pulirla e metterci l’acqua ogni volta che vi passiamo accanto.

L’acqua si mantiene sempre fresca perché scorre continuamente, quindi ossigena bene, e in più ha anche una temperatura gradevole. Molto meglio che ritrovarsi davanti a una ciotola di acqua stagnante! Considerate, poi, che la fontana d’acqua per il gatto non consuma molta corrente elettrica, quindi non avrà un impatto negativo sul conto in bolletta.

Come sceglierla

gattino che si lecca una zampa

Come anticipato, la fontana d’acqua per il gatto è disponibile in diversi modelli. La maggior parte di essi funzionano tutti allo stesso modo, con l’acqua che scorre dalla ciotola attraverso una piccola pompa grazie all’azione di un motorino.

Le fontanelle di solito sono elettriche, quindi per utilizzarle e attivarle dobbiamo tenerle attaccata alla presa di corrente, ma esistono anche modelli un po’ diversi. Ci sono quelli che funzionano a pile, anche se non sono molto diffusi e nemmeno quelli più performanti. E poi potete trovare anche quelli leggermente più costosi che si attivano con un sensore di movimento, ottimo modo per risparmiare.

Materiali

gatto persiano e fontanella d'acqua

Parlando di modelli, la fontana d’acqua per il gatto viene realizzata anche in materiali diversi. Le più diffuse sono quelle in plastica, molto economiche e anche graziose alla vista. Sembrano dei piccoli acquapark in miniatura e in un certo senso sono decorative, ma tra quelle esistenti non sono esattamente le più igieniche perché la plastica si deteriora facilmente e può rilasciare residui nell’acqua.

La fontanella in metallo è la scelta più responsabile, sebbene sia meno “attraente” da un punto di vista estetico. È molto più igienica e di lunga durata, perciò una volta acquistata potrete tenerla con voi per molto tempo. Un’altra scelta interessante è la fontanella in ceramica, ma solo se avete la possibilità di spendere qualche soldino in più.

Caratteristiche

gatto con il muso bagnato

Se avete deciso di acquistare una fontana d’acqua per il gatto, più che all’aspetto esteriore concentratevi sulle sue caratteristiche per effettuare la scelta. Innanzitutto considerate la fattura, se è facile da smontare per le operazioni di pulizia (ricordate che va fatto almeno una volta alla settimana).

Poi badate che ci sia un buon filtro ai carboni attivi, facilmente sostituibile, che protegga l’acqua da impurità e polvere, così come da residui di cibo. I carboni attivi fanno sì che l’acqua resti limpida ed evita che vi si accumulino cattivi odori.

Altra caratteristica essenziale della fontana per il gatto è la capienza. Prediligete sempre quelle più grandi, in modo che vi sia acqua a sufficienza per Micio anche quando dovete assentarvi da casa per un po’ di tempo. E, infine, fate una “prova” prima di acquistarla e verificate che non sia troppo rumorosa.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati