Gattini, a che età graffiano?

Gattini, a che età graffiano esattamente? Scopriamo qualcosa in più su questo gesto così comune in questi piccoli quattro zampe.

gattini a che età graffiano

Gattini, a che età graffiano? Questa è una domanda senza dubbio lecita. Chiunque abbia avuto un micio conosce la sua tendenza a graffiare e prova a saperne sempre di più. Perché il piccolo quattro zampe lo fa? È pericoloso per gli altri gattini? È il caso di tagliare le unghie o bisogna aspettare? In questa breve guida proveremo a dare una risposta ad ognuno di questi interrogativi.

Perché il gatto graffia?

Spesso, tendiamo ad associare l’immagine di un gattino che graffia a quella di un gattino aggressivo. In realtà, non è proprio così che stanno le cose. Sembra infatti che i piccoli quattro zampe non abbiamo la benché minima intenzione di utilizzare le unghie per far del male. Anzi, il motivo per cui le usano è totalmente opposto.

Un gattino che graffia, lo fa soprattutto per gioco. Un po’ come i nostri bambini, i gattini non sono ancora in grado di dosare la forza. Questo li porta a combinare tanti guai inaspettati e a procurare qualche graffio in più al proprio padroncino.

gattino che si arrampica

Se ci chiediamo a che età graffiano i gattini e perché lo fanno, quindi, la risposta è molto semplice. Iniziano a graffiare sin da subito. Non è infatti raro trovare mobili rovinati o qualche tenda strappata.

Per lui tutto questo è un gioco. E, come per ogni cucciolo, è sempre l’ora di giocare!

Solo in alcuni casi, seppur molto più rari, è possibile che il gattino graffi per ansia o stress. Scopriamo insieme qualche dettaglio in più e capiamo se possiamo fare qualcosa a riguardo.

Il gattino può graffiare gli altri gattini?

Questo, è molto probabile. Se partiamo dal presupposto che il gattino vede l’azione di graffiare come un gioco, allora dobbiamo considerare che possa farlo anche nei confronti degli altri gattini.

Chiunque abbia mai avuto un piccolo Micio, potrà confermarlo. Bisogna lavorare molto affinché il quattro zampe capisca che è un comportamento sbagliato. Tuttavia, per lui, quello di ricorrere al graffio, è quasi un gesto del tutto naturale.

Così, se non possiamo evitare che il gattino graffi, possiamo solo provare ad evitarlo.

gattini a che età graffiano

Nel momento in cui due gattini giocano, la probabilità che possano farsi del male, è considerevole. Se il gioco si fa duro, allora forse è il caso di ritirarsi. L’unica soluzione è quella di trovare il modo di far smettere il micio.

Di certo non è consigliato intervenire a mani nude, rischiamo anche noi di farci del male.

Proviamo quindi a distrarre il cucciolo e ad allontanarlo dal suo amico. Inizialmente sarà parecchio difficile. Man mano conosceremo il carattere del piccolo, però, riuscire a calmarlo diventerà più facile.

A che età spuntano gli artigli dei gattini?

I gattini, quando nascono, tendono  a svilupparsi fisicamente abbastanza velocemente. Gli artigli, che usano per graffiare, iniziano a mostrarsi sin dai 27 giorni di età. Inizialmente, il micio, non sarà in grado di gestire questa nuova parte del corpo. Successivamente, invece, in men che non si dica, inizia a capire.

Così, inizia a scoprire la bellezza del gioco e il divertimento. Solitamente, tutto questo, coincide con la voglia di graffiare qualsiasi cosa. Non è strano, infatti, che quando iniziamo a giocare con loro, le nostre mani ne risentano.

gattini a che età graffiano

All’inizio, sarà davvero difficile gestire il tutto. Il micio non si rende conto di far del male e quindi continuerà ad usare i suoi artigli. Successivamente, con una buona educazione, inizierà a capire che può ricorrere al loro utilizzo soltanto in alcuni casi.

Tuttavia, sin dalla comparsa degli artigli, è consigliato l’acquisto di un tiragraffi. Questo non servirà a far smettere di graffiare al nostro gatto, ma comunque farà la sua parte.

Si possono tagliare gli artigli ai gattini?

Se il nostro gattino è destinato alla vita domestica, tagliargli le unghie sarà quasi un obbligo. I loro artigli, infatti, se troppo lunghi, possono provocare dei problemi sia a lui che a noi padroncini. Per i gattini abituati a stare fuori, questo non vale. Nella maggior parte dei casi, i loro artigli si limano quasi naturalmente.

Per i gattini che stanno in casa, invece, è necessario il nostro intervento. Servirà tanta delicatezza e molta precisione. Se siamo alla prima esperienza, forse è il caso di contattare prima un esperto. Quest’ultimo sarà felice di mostrarci cosa fare, affinché riusciamo a farlo nel migliore dei modi.

gattini a che età graffiano

Tagliare in maniera sbagliata gli artigli, infatti, potrebbe causare dolori e sanguinamenti. La parte da rimuovere, con degli attrezzi adeguati, è soltanto quella esterna, che si mostra simil trasparente.

Oltre, questa zona, tagliare è molto pericoloso. Il rischio di toccare la polpa dell’artiglio è molto alto. Una volta lesionata questa, il sanguinamento è molto probabile e il rischio di contrarre infezioni molto alto. Prestiamo quindi attenzione e non esitiamo mai a chiedere aiuto se necessario.

Gattini, a che età graffiano? Meglio preparare un tiragraffi

Come anticipato, il gattino inizia a graffiare già dai primi 27 giorni di vita. Per questo motivo, è consigliato pensare sin da subito ad una probabile soluzione. Una tra le più accreditate, sostenuta da tutti i padroncini, riguarda l’acquisto di un tiragraffi.

Sembra essere ottimo per i gattini che hanno questo desiderio di sfogarsi attraverso l’azione di graffiare. Ne esistono di infiniti tipi. Dal più piccolo al più grande, dal più semplice al più particolare, sembra in ogni caso attirare l’attenzione del nostro micio.

Molti padroncini affermano che successivamente al suo acquisto, il proprio quattro zampe ha decisamente rovinato un numero minore di oggetti in giro per casa.

tiragraffi

Soprattutto se il micio sta vivendo un momento di stress, l’utilizzo di questo oggetto può essere visto come una valvola di sfogo. Il consiglio è quindi quello di provare. È davvero raro che il cucciolo disdegni.

Possiamo quindi provare prima a prenderne uno di piccole dimensioni. Nel momento in cui ci accorgiamo che il nostro piccolo Micio apprezza, allora possiamo optare per l’acquisto di un oggetto più grande.

Se vuoi sapere qualcosa in più su questo comportamento del gatto e, soprattutto, per il motivo che si nasconde dietro il gesto di graffiare, non ti rimane che cliccare qui.