Gattino primi giochi insieme: quali sono quelli più sicuri in assoluto

Prendere un felino in casa è un grosso impegno. Se non siamo ancora esperti di cuccioli, è importante sapere qualche consiglio utile per la loro educazione. Ad esempio, il divertimento è alla base della crescita. Un gattino e i primi giochi è un accoppiamento che non può non andare a braccetto: vediamo insieme dei suggerimenti su quali è meglio comprare.

Gattino: perché è importante il gioco?

gattino si diverte con primi giochi

Prendere un gattino molto cucciolo significa tante cose: prendersene cura, fargli trovare un ambiente adatto alle sue esigenze, dargli la giusta dose di acqua e cibo, permettergli di crescere nel modo giusto.

Ma oltre alle cose essenziali e al suo star bene fisico, è anche importante preoccuparci dell’aspetto psicologico: come possiamo far sentire il nostro piccolo amico al sicuro e protetto?

Come possiamo entrare in contatto con lui,  fare in modo che si fidi di noi e che abbia voglia di trascorrere il suo tempo in dolce compagnia della sua nuova famiglia? La risposta a questa domanda è molto semplice: giocando!

Il gioco è una parte importantissima della vita di tutti i cuccioli, a qualunque specie essi appartengano. Come potremmo noi giocare con il nostro amico gatto? Di seguito vedremo qualche consiglio utile su come scegliere i primi giochi di un gattino. Perché servono dei suggerimento? È bene prendere quelli più adatti alla sua crescita e quelli più sicuri per la sua tenera età.

Prima di entrare nello specifico della questione, vorremmo soffermarci sull’aspetto del gioco in sé. Perché giocare è così necessario? Cosa implica una crescita e uno sviluppo senza gioco?

Esattamente come avviene per un bambino, anche il gattino in tenera età ha assoluto bisogno di sfogare le sue energie tramite il movimento e il gioco. Giocare non è solo un’attività che serve a tenere impegnata la maggior parte del tempo dei nostri piccoli amici. Anzi, dietro ad esso c’è ben altro.

Il gioco aiuta il gattino a sviluppare tantissimi aspetti che poi gli serviranno per affrontare la vita di ogni giorno, a cominciare dalle facoltà fisiche e mentali.

Per completare al meglio queste importanti esigenze, è fondamentale che il gattino abbia a disposizione tutto quello che gli serve. Lo scopo è quello di diventare un ottimo adulto, padrone del mondo esterno e del suo corpo.

Innanzitutto, partiamo da un particolare: il gatto, per sua natura, è un animale estremamente curioso. Fin dai primi passi fatti con le sue zampe in autonomia, il gattino comincerà ad esplorare ogni singolo angolo della casa, anche quelli più remoti e più strani. Questo lo aiuta a scoprire il territorio in cui vivrà e ad avere più consapevolezza degli spazi.

Stando dentro casa, infatti, può accadere che il felino domestico si senta un po’ bloccato nel poter sfogare tutti gli istinti che invece lo scuotono costantemente. Per fare in modo che il nostro amico non diventi solo un pantofolaio, dobbiamo trovare una soluzione.

Per evitare che passi le sue giornate a poltrire sul divano, alternando cibo, acqua, bisogni e pisolini, è basilare stimolarlo con una buona selezione di giochi fatti apposta per lui.

È bene non farli impigrire perché il loro istinto da predatore deve mantenersi sempre attivo e dar loro la possibilità di sfogare tutta quella energia che li contraddistingue. E poi, farli giocare con i giochi giusti stimola anche la loro intelligenza: questo è super importante per la crescita e la salute del gatto!

Gattino e primi giochi: cosa sapere?

gattino e i suoi gomitoli

Ovviamente anche il gioco è un passo importante per la crescita del piccolo felino. Ma per un gattino i primi giochi quali sono? Andiamo per gradi.

Prima di tutto va sottolineato un aspetto: il cucciolo di appena qualche settimana non avrà voglia di giocare. Banalmente, questo avviene perché le sue forze non sono ancora abbastanza sviluppate a tal punto da permettergli di reggersi sulle zampe in autonomia.

Non preoccupiamoci dunque se il piccolo gattino, quando entra in casa nostra, è ancora debole e non in forze per divertirsi come speriamo. Pian piano, però, fin dalla tenera età, è importante che noi ci diamo da fare per sviluppare un bel rapporto col nostro amico.

Preoccupiamoci prima di tutto di offrirgli tutto quello che serve per essere felice e sereno. Quali sono le prime cosa di cui occuparsi? Cibo di ottima qualità, acqua fresca sempre pronta per lui, cuccette adatte alla sua stazza che lo tengano caldo e al sicuro. Poi, la giusta dose di coccole quotidiana è sempre una buona soluzione per insegnargli a fidarsi di noi.

Mano a mano che cresce, poi, sarà lui stesso a volerci come suoi compagni di avventure, soprattutto quando capirà che non siamo una minaccia, ma anzi che vogliamo solo il suo bene. Quando avrà percepito la nostra amicizia e non ci considererà più dei nemici o delle prede da acciuffare, comincerà a voler giocare con noi.

Sui gattini e i primi giochi da comprargli ci sono poche semplici cose da sapere. Prima di tutto, assicuriamoci che i giochi siano fatti apposta per animali, ovvero che siano composti da materiali particolari. Perché è importante questo? Se ingeriti, questi non provocano danni, o almeno causano conseguenze poco rilevanti per la salute del nostro piccolo amico.

Inoltre, ogni gioco fatto appositamente per il divertimento del gattino, è studiato e accuratamente creato per il suo benessere. Tutti i giochini sul mercato, infatti, sono fatti per sviluppare il movimento, l’intelligenza, l’istinto del micio e aiutarlo ad affrontare le sue giornate al meglio delle sue capacità.

L’importanza dei giochi per gatti dunque sta in un aspetto fondamentale. È il padroncino colui che crea per il suo piccolo amico le opportunità necessarie al movimento, colui che offre delle occasioni per sviluppare le sue facoltà fisiche e psichiche al meglio delle sue capacità.

Il nostro contributo è dunque molto importante: non solo dobbiamo preoccuparci di curare la sua salute fisica, ma è anche nostro compito trascorrere molte ore con l’amico domestico. Questo significa sia fargli le coccole e prenderci tutte le fusa del caso, ma anche tirarli la pallina, puntare il laser, lanciarli il gomitolo. Tutti questi aspetti sono essenziali per il rapporto incredibile che si instaurerà fra noi.

Quali sono i primi giochi per gatti da comprare?

gattino gioca con albero di natale

Come abbiamo già sottolineato, dunque, i giochi per gatti devono essere scelti con cura e attenzione. Per un gattino molto piccolo, ci sono dei giochini particolarmente consigliati? Ebbene sì. Vediamo quali stimolano l’attenzione dei nostri piccoli amici felini e li fanno divertire, dandogli la possibilità di sfogare tutte le loro energie.

Daremo di seguito un elenco di giochini tipici:

  • Palline: la pallina è il classico gioco divertente con cui il piccolo gattino sa trascorrere le sue giornate. Quelle migliori sono di solito le palline fatte di gomma: assicurarsi sempre che la gomma sia di ottima qualità e sia adatta al gioco del piccolo felino. Il gatto è portato sempre a rincorrere tutto ciò che si muove: dunque una pallina che rotola è il gioco più divertente per lui
  • Oggetti in movimento: ricordiamoci che tutto quello che si muove piace tantissimo al gattino. Topolini, animaletti, oggettini da rincorrere sono quelli migliori per stimolare le sua capacità di intelligenza. Più cose sono attaccate sui giochini e più il piccolo amico è incuriosito dall’oggetto: ad esempio, piume, campanellini, code lunghe, tutto quello che si può acciuffare è ottimo per il suo divertimento
  • Laser: questo è un gioco che fa impazzire i gatti, ma bisogna fare moltissima attenzione a scegliere l’oggetto giusto. La luce puntata dal laser può essere a volte rischiosa o pericolosa per gli occhi del nostro cucciolo: assicuriamoci quindi che il laser sia davvero adatto per gli animali. Perché è così bello giocare con il laser? Il gattino, fin da quando è molto piccolo, prende la luce del laser come una sorta di preda da acciuffare e su cui imporre il suo dominio. La vuole poi portare al suo padroncino come bottino di guerra: ma come è possibile prendere una lucina? Impossibile. Allora facciamo attenzione: non dobbiamo frustrare il nostro piccolo amico. Stimolarlo è importante e divertirci insieme a lui è il primo passo per un rapporto sereno e felice, ma con cautela! Quindi: non facciamolo impazzire più del previsto! Dopo aver trascorso qualche minuto dietro alla luce del laser, facciamo in modo che il felino sia soddisfatto della sua caccia: diamogli qualcosa che lo renda contento del suo lavoro. Il premio è sempre quello che ci vuole per invogliarlo a divertirsi ancora con noi. Riguardo il laser per gatti, ecco dei suggerimenti
  • Tiragraffi: questo è uno strumento essenziale quando si prende in casa un piccolo gattino. Non solo è fondamentale per farsi le unghie ed evitare che ci distrugga tutti gli oggetti, le tende, soprattutto le stoffe di ogni nostro mobile. Esso è importante anche perché aiuta il gattino, fin da piccolo, a sfogarsi: utilizzando questo strumento, il felino è spronato a riversare tutto il suo stress su di esso e magari non su di noi (o almeno non troppo). Ecco al link qualche consiglio sul tiragraffi e come sceglierlo
  • Casette in legno: queste, soprattutto per chi ha un bel giardino, sono molto consigliate. Danno al piccolo micetto la possibilità di avere uno spazio tutto suo dove prendersi i suoi momenti di relax e di privacy. Ricordiamoci, infatti, che il gatto è un animale assolutamente indipendente ma che ha anche molto bisogno dei suoi spazi. Dunque, comprargli una casetta che possa diventare il suo piccolo rifugio sicuro è una bellissima idea per andare incontro ad ogni sua esigenza

Quindi questi possono essere i primi giochi per gattini? Ebbene sì. Quelli elencati, ovviamente, sono i più comuni e adatti fra i giochi esistenti per il nostro amico a 4 zampe. Ciò che conta, infatti, per il suo benessere, è il fatto di divertirsi non soltanto in nostra compagnia, con coccole e fusa, ma anche con i giochini giusti che siano adatti alla sua età e alla sua indole tipicamente vivace.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati