Gattino trema se vede un oggetto: cosa gli succede?

Il vostro gattino trema se vede un oggetto? Potrebbe trattarsi di un comportamento legato ad una delle fobie del felino. Tra le principali reazioni dovute alla paura, infatti, c’è il tremore. Oltre alla coda e alle orecchie abbassate, gli occhi sbarrati, le pupille dilatate e il dorso arcuato. Questi sono gli atteggiamenti che tendono ad assumere i felini quando si trovano di fronte ad un oggetto che non conoscono e non riescono ad identificare. Oppure con cui hanno avuto un’esperienza negativa. Le forbici per il taglio delle unghie, ad esempio. O qualunque altra cosa simile.

Le paure dei felini

I felini sono animali predatori, il che significa che la paura è complementare alla loro sopravvivenza. Proprio per questo, qualunque rumore o oggetto non identificato può essere percepito come un probabile pericolo. E la reazione è una soltanto: la paura. Ma cosa può temere davvero un gattino? Anzitutto, l’aspirapolvere. Essendo particolarmente rumoroso, mette subito in allerta i felini, noti soprattutto per essere dotati di un udito molto sensibile.

A questo si aggiunge il fatto che non riescono davvero a riconoscere l’oggetto, il che li porta ad essere in allerta. Lo stesso vale per la lavatrice e il phon, rumorosi e molto difficili da identificare. Come abbiamo già detto, infatti, spesso la paura di un oggetto è legata al fatto che il gattino non riesce a capire di cosa si tratta davvero. A questo proposito, vi stupirà sapere che i felini hanno anche paura di cetrioli e/o zucchine.

Negli ultimi anni, circolano tantissimi video in Rete di gatti spaventati alla vista di un cetriolo. Non sappiamo bene il perché, ma vengono percepiti come un pericolo, il che è forse dovuto alla forma. Altrettanto incerto è il motivo per cui i gatti hanno paura della carta stagnola, considerata un vero e proprio nemico dai felini. In ogni caso, quello che conta è conoscere gli oggetti che li spaventano, così da evitare di mostrarglieli.

gattino trema se vede un oggetto

Come capire se il gatto ha paura

La reazione di un gatto di fronte ad un probabile pericolo è piuttosto evidente. Quando il gattino trema se vede un oggetto, ad esempio, vi sta dicendo che lo percepisce come qualcosa di pericoloso. Ha paura, è evidente. Ma questo non è il solo segnale che può inviarvi il vostro amico a quattro zampe. In linea di massima, quando si trova di fronte a qualcosa che lo spaventa, il gatto mostra le pupille dilatate, le orecchie e la coda bassa, il dorso arcuato e il pelo gonfio. Inoltre, in alcuni casi il piccolo potrebbe anche cominciare a leccarsi insistentemente le labbra, così da liberarsi dallo stress che ha accumulato.

Chiaramente, il tremore è soltanto una delle tante reazioni di spavento dei felini. Se notate quindi che il vostro piccolo si trova in un momento di panico, perché avete percepito uno di questi segnali, vi suggeriamo di non comportarvi in modo avventato. Evitate quindi di avvicinarvi in fretta e prenderlo, perché non fareste altro che peggiorare una situazione che è già precaria di per sè. Dovrete cercare invece di essere pazienti e docili, così da approcciarvi al felino nel migliori dei modi, aiutando a superare la paura, laddove possibile.

Tutte le cause del tremore dei felini

Siamo abbastanza certi che nel vostro caso specifico il gattino trema quando vede un oggetto, ma è importante che vi assicuriate che sia davvero così. In alcune circostanze, infatti, potrebbe esserci il rischio di confondere il tremore del felino dovuto alla paura con qualcos’altro, per cui è bene essere certi di quello che avete visto. Certo, è chiaro che se il piccolo vede avvicinarsi l’aspirapolvere e comincia a tremare, la reazione è dovuta sicuramente alla paura. Ma c’è da ricordare che, in alcuni casi, il felino può cominciare a tremare perché ha freddo. Oppure perché accusa dolore allo stomaco per via di un’indigestione, ad esempio.

gattino trema quando vede un oggetto

Nei casi più gravi, invece, potrebbe trattarsi di seri problemi di salute, di carattere fisico o neurologico. Nel primo caso, potrebbe trattarsi di una malformazione di cui non vi siete mai accorti per via della piccola dimensione del gatto. Se così fosse, potrebbe essere probabile che il piccolo accusi dolore cercando di scappare da un oggetto che non conosce, finendo così con lo scatenare il tremore. Se fosse un problema di carattere neurologico, invece, il piccolo tenderebbe a tremare per un periodo di tempo costante e prolungato. Considerato questo, sarete senza dubbio facilitare nell’individuare con certezza la causa che spaventa il felino tanto da farlo tremare.

Come comportarsi quando il gattino ha paura

Come potete immaginare, se il gattino trema quando vedo un oggetto la soluzione ideale sarebbe quello di eliminarlo dall’ambiente domestico. Ma è chiaro che questo non sia davvero possibile. Quello che però potete fare, invece, è eliminare gli oggetti di cui il felino ha paura dallo spazio della casa che avete adibito a lui. Nella sua zona, quindi, niente aspirapolvere (per quanto possibile), phon, cetrioli, carta stagnola o chissà cos’altro. In questo modo, almeno, il piccolo potrà vivere in totale serenità la zona della casa che gli spetta. Ma come comportarsi, invece, con i rumori forti degli elettrodomestici o con altri oggetti di cui non potete fare a meno ma che sono temuti dal gattino?Anzitutto, vi suggeriamo di mantenere la calma se notate che il gattino trema quando vede un oggetto.

In questo caso, è abbastanza evidente che ha paura, per cui non c’è affatto bisogno di sgridarlo o provare a prenderlo, perché non fareste altro che peggiorare il suo stato di allerta. Anzi, dovreste proprio cercare di fare l’esatto contrario, cioè di tranquillizzare il piccolo avvicinandolo lentamente e pronunciando parole dolci in un tono tranquillo. Mentre vi muovete verso di lui, evitate di fissarlo e proponetevi anzi presentandogli qualche croccantino, così da catturarne l’attenzione. In poco tempo il gattino dovrebbe tranquillizzarsi e tornare alla normalità. Ma se così non fosse, evitate ancora una volta di spazientirvi e rispettate i tempi del piccolo. Lentamente si placherà. La cosa importante, in ogni caso, è che teniate sempre in considerazione il fatto che la paura può giocare brutti scherzi ai felini. E che vi comportiate di conseguenza, ossia in maniera attenta e ponderata.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati