Il gatto sente gli insetti?

Il gatto ha un udito formidabile e questa sua enorme dote gli è utile per sentire anche suoni molto lontani. Per questa ragione il gatto sente gli insetti e vorrebbe cacciarli tutti

I gatti hanno molteplici e notevoli doti, ma quella che li contraddistingue maggiormente è sicuramente l’udito sopraffino che posseggono.
I gatti riescono sentire suoni molto lontani ad una sequenza decisamente molto alta.
Per questa ragione sono animali che riescono a percepire e andare lì dove non immagineremmo mai.

Quando un gatto per esempio, si blocca a guardare un punto fisso è molto probabile che abbia sentito qualcosa che il nostro orecchio non può percepire.
Ma cosa? Un fantasma? Presenze extraterrestri?
Nulla di tutto questo. Il gatto sente gli insetti, anche quei piccolissimi insetti che noi non vediamo figuriamoci se riusciamo a sentire.

Come funziona l’udito dei gatti?

gatto certosino

I felini sono cacciatori eccezionali e non è solo perché fa parte della loro natura più istintiva e nascosta, ma questa loro enorme capacità la si deve soprattutto all’udito formidabile che posseggono.
Basti pensare che un gatto riesce a sentire un suono ad un frequenza che va dai 30 ai 65.000 HZ.
Un livello davvero molto alto che gli permette di sentire suoni incredibili.

Un’altra cosa estremamente affascinante riguarda la loro capacità di selezionare i suoni ricordando solo quelli che per loro sono interessanti.
Il suono di una preda che si è nascosta, ad esempio, per loro è molto più interessante rispetto al pianto di un bambino o alla radiolina accesa.
Per questa ragione infatti, i gatti hanno sempre le orecchie ben tese e non è per niente un modo di dire: sono sempre in allerta, anche e soprattutto la notte.
Nulla gli sfugge!

Per questo motivo se trovate il vostro gatto che fissa un punto in aria, non dovete assolutamente saltare dalla sedia e chiamare l’acchiappafantasmi.
Molto probabilmente ha captato dei suoni, per noi impossibili da sentire, e per questo motivo viene immediatamente attratto.
Nulla di strano che possa essere stato incuriosito da un insetto davvero minuscolo che volteggia nell’aria.

Il gatto sente gli insetti?

gatto sulla sedia

Come vi abbiamo spiegato finora possiamo confermarvi che sì, sentono gli insetti e come avrete potuto capire sentono tantissimo altro.
E nulla di strano che non li sentano soltanto, ma che li vogliano anche acchiappare.
Gli insetti, al contrario di tanti giochini stimolanti e che provocano il cacciatore che sta dentro di loro, sono molto più interessanti.

Sia perché producono, almeno alcuni, suoni affascinanti e sia perché sono molto veloci.
Questo continuo volteggiare stimola nel gatto la voglia di cacciarli e alcune volte, perché no, anche mangiarli.
Ma gli farà bene mangiare gli insetti?

Sicuramente ingerire un insetto non gli fa del male, ma bisogna spiegare prima di tutto che la caccia agli insetti è più una questione relativa al loro istinto predatorio che ad una questione prettamente fisiologica.
Il gatto, soprattutto se domestico, non ha così bisogno di cacciare altri animali per potersi nutrire, figuriamoci se può nutrirsi e soprattutto saziarsi con dei piccoli e minuscoli insetti.

Un gatto randagio, invece, per sopperire alle mancanze di tipo nutritivo, non cercherà di certo gli insetti per alimentarsi, ma sarà più impegnato a cacciare animali sicuramente più grossi come i topi.
Che seppur facciano un po’ di ribrezzo, rappresentano per loro una fonte molto importante di proteine e zuccheri.

Il mio gatto ha mangiato un insetto, cosa gli succederà?

gatto sulla mensola

Assolutamente nulla, se si tratta di insetti innocui.
Molto importante però monitorare sempre cosa cacciano e in che modo.

Se cacciano api: le api potrebbero essere un pericolo per i gatti, ma lo sarebbero per qualsiasi altro animale.
Se un’ape dovesse pungere il gatto e se dovesse farlo soprattutto dentro la bocca, questo potrebbe portare a delle infezioni e nei casi più gravi a tipiche reazioni allergiche.
Se dovesse succedere niente paura, chiamate il veterinario per un intervento tempestivo.

Attenzione alle finestre: eh sì, gli insetti non si muovono solo dentro casa, ma lo fanno molto di più fuori dalle nostre finestre.
State sempre attenti che le finestre siano chiuse o che non ci siano troppi pericoli.
La troppa foga per cacciare un insetto fuori dalla finestra, potrebbe non far rendere conto al gatto del pericolo di cadere giù.
Difficile che accada, perché sono anche molto intelligenti e svegli, ma mai dire mai!

Ad ogni modo, non è mai un bene permettere al gatto di mangiare insetti, non conosciamo quanti sono innocui e quanti altri invece sono pericolosi.
Alcuni potrebbero trovare molto comodo il pelo del gatto e attaccarsi a questo causandogli irritazioni fastidiose.
Quindi è sempre opportuno tenere d’occhio il gatto quando è pronto a cacciare gli insetti monitorando costantemente la cosa.

Spray insetticidi e pesticidi: come mi comporto?

gatto dorme

Così come si tengono lontani dalla portata dei bambini, anche questi prodotti devono stare alla larga dai gatti.
Capiamo che, soprattutto in estate, è molto facile avere a che fare con insetti fastidiosi e che è bene tenere fuori dai nostri appartamenti, ma l’uso troppo frequente di pesticidi potrebbe essere notevolmente fastidioso e pericoloso per il nostro gatto.

Situazione diversa se il gatto dovesse cacciare un insetto già ucciso da un insetticida.
Raramente possono esserci reazioni avverse, un insetto morto tende ad eliminare le sostanze tossiche date dall’insetticida e quindi probabilmente potrebbe non diventare un pericolo.
Ma è meglio sempre monitorare ogni cosa per evitare spiacevoli situazioni.

Ad ogni modo è sempre verificare, dalle etichette degli insetticidi, che non contengano piretroidi: sostanze altamente velenose e irritanti per gatti, cani e anche per noi umani.
I piretroidi potrebbero, se ingeriti, provocare reazioni per le quali è opportuno chiamare immediatamente il veterinario.
Temperatura elevata, tremori e in casi molto gravi convulsioni.
Quindi fate sempre attenzione a ciò che comprate e leggete sempre le etichette.

Come avete potuto comprendere gli insetti sono un vero spasso per i gatti, stimolano la loro curiosità e la loro voglia di cacciare.
Anche mangiarli non provoca in loro alcuna reazione, se questi non sono pericolosi a prescindere dal mangiarli o meno come le api.

Se vi capita di notare alcuni atteggiamenti e comportamenti strani del vostro gatto nei confronti di un insetto, fermatevi ad osservarlo: la cosa è molto affascinante.
Sentirete sicuramente anche dei strani versi che fa il gatto prima di acchiapparli, questo verso serve a loro per confondere la preda provando ad imitarla.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati