I gatti possono mangiare gli asparagi o gli possono fare male?

I gatti possono mangiare gli asparagi o è meglio dargli altri tipi di vegetali? Ecco cosa sapere su questo gustoso e nutriente alimento

gatto mangia verdure

I gatti possono mangiare gli asparagi? Sì e no. Gli asparagi non sono esattamente consigliati per la dieta dei nostri amici felini ed è meglio prediligere altri tipi di ortaggi e verdure. Gli asparagi sono sani e ricchi di benefici ed è per questo che sono altamente indicati per noi umani ma, come ben sappiamo, non tutto ciò che mangiamo noi va bene per Micio. I gatti sono animali carnivori e non sono “progettati” per mangiare tutti i vegetali. Ne possono ingerire solo alcuni, ovviamente quelli che gli fanno bene e che riescono anche a digerire senza problemi. Ma scopriamo nel dettaglio se i gatti possono mangiare gli asparagi o è meglio evitare questo alimento.

Posso dare gli asparagi a Micio?

gatto che guarda gli asparagi

I gatti possono mangiare gli asparagi perché non si tratta di un alimento tossico per loro. Ciò però non significa che possiamo dargliene in quantità e neanche che siano l’ortaggio più indicato per la loro alimentazione. L’asparago è il germoglio della pianta Asparagus officinalis che appartiene alla famiglia delle Asparagaceae, molto diffusa nel Mediterraneo ma coltivata anche nel resto del mondo. Per noi bipedi è un ortaggio davvero sano, anzi è uno dei più ricchi di sostanze nutritive che fanno bene alla salute.

Gli asparagi hanno mille proprietà benefiche per le persone, fungono da antiossidante e hanno funzione antinfiammatoria, perciò fanno molto bene a chi soffre di problemi alle articolazioni. Oltre a rafforzare le ossa contribuiscono a mantenere il cuore in salute e in più, secondo gli studi recenti, sono un valido aiuto per prevenire il cancro. Insomma alla luce di tutte queste caratteristiche sembra proprio che siano degli ortaggi quasi miracolosi! Non lasciamoci ingannare, però, perché se per noi sono così salutari non vuol dire che Micio possa mangiarne in quantità.

I gatti possono mangiare gli asparagi ma se proprio vogliamo dargli delle verdure è meglio optare per altri tipi. L’organismo di Micio non riesce a digerirli bene quando sono crudi perciò potrebbero provocare dei disturbi intestinali molto fastidiosi. Possiamo darglieli cotti per renderli più digeribili, ma in questo modo gli ortaggi perdono la gran parte delle loro proprietà. Di fatto a livello nutrizionale non apporterebbero alcun beneficio alla salute dei nostri gatti.

Come dare gli asparagi al gatto?

gatto che rosicchia gli asparagi

Abbiamo capito che i gatti possono mangiare gli asparagi perché non rientrano tra le verdure tossiche per la loro salute, ma c’è un modo giusto per darglieli e per evitare che stiano male. Micio può mangiare gli asparagi solo ogni tanto e non deve diventare un’abitudine perché hanno un alto contenuto alcalino che potrebbe causare blocchi urinari. Come sempre le quantità devono essere giuste, senza mai esagerare. Anche se gli asparagi non sono considerati tossici per la salute dei gatti non devono mangiarli abitualmente.

Come altre verdure gli asparagi hanno il vantaggio di essere leggeri e aiutano a pulire l’intestino del micio. Contengono anche molte fibre che servono per regolare la motilità intestinale e hanno anche un alto contenuto di vitamine soprattutto A, C e K. Per questi motivi fanno bene ai gatti, ma per altri potrebbero rappresentare un rischio. Soprattutto perché quando sono crudi il gatto non riesce a digerirli bene e potrebbe avere problemi di stomaco e intestino. Cuocerli è un ottimo modo per renderli più digeribili ma di fatto, ai fini nutrizionali, non servirebbe a molto.

I gatti sono animali fondamentalmente carnivori, non dimentichiamolo mai. Quindi la loro alimentazione deve essere proteica e dobbiamo dargli pasti a base di carne alternandoli a pasti a base di pesce.

Che pesce può mangiare il gatto?

gatto obeso

Il pesce è un alimento che fa bene ai gatti, così come accade per noi esseri umani. Quante volte abbiamo sentito dire che è importante mangiarlo almeno una volta alla settimana. Ciò dipende dalle sue proprietà e dalle sostanze benefiche che contiene. Ma i pesci non sono tutti uguali e prima di servirlo a Micio dobbiamo distinguere quelli che gli fanno bene da quelli che è preferibile evitare.

Innanzi tutto è meglio dare a Micio del pesce fresco, comprato in una pescheria di fiducia che ci dia una garanzia sulla qualità del prodotto. I gatti non dovrebbero mai mangiare gli avanzi e soprattutto devono mangiare pesce ben pulito e privato di spine, lische e interiora. Micio digerisce meglio il pesce bianco, che è magro e leggero, come sogliola, merluzzo, nasello. Da evitare assolutamente il pesce in scatola, come il tonno per il consumo umano che contiene alte quantità di mercurio e può provocare avvelenamento.

I gatti possono mangiare la lattuga?

Tornando alle nostre care verdure, abbiamo visto che i gatti possono mangiare gli asparagi, in piccolissime quantità e meglio se cotti. Ma per quanto riguarda la lattuga? Anche questo è un vegetale che non manca quasi mai nelle nostre case, tutti (o quasi) gradiscono una bella insalata magari per accompagnare una bistecca o del pesce, appunto. Torniamo sempre allo stesso principio di base: i gatti sono carnivori, non sono progettati per cibarsi di verdure perciò prima di dargliele dobbiamo conoscere gli eventuali rischi.

I gatti possono mangiare la lattuga, sempre da integrare alla dieta a base proteica. La lattuga ha pochissime calorie, non contiene zuccheri ed è ricca di acqua, quindi contribuisce all’idratazione dell’organismo. Inoltre contiene tante fibre e per questo motivo è utile contro la stitichezza e masticandone qualche fogliolina cruda Micio pulisce i suoi denti in modo del tutto naturale.

I gatti possono mangiare i cetrioli?

gattini che mangiano snack

Anche qui la risposta è positiva, i gatti possono mangiare i cetrioli senza avere il minimo effetto collaterale. Anzi sono ricchi di acqua, sali minerali, vitamine e piacciono tantissimo ai mici per via del loro sapore rinfrescante. Il modo migliore per dare del cetriolo al Micio è tagliato a pezzettini piccoli e privato della buccia. Anche perché leggenda narra che i gatti siano terrorizzati alla vista dei cetrioli interi…

Gatto mangia uvetta: è pericoloso?

I gatti possono mangiare asparagi, lattuga, cetrioli e tanti altri tipi di ortaggi, verdure e frutta. Ma il pericolo è dietro l’angolo, proprio come nel caso dell’uvetta e dell’uva, entrambe assolutamente vietate per la loro alimentazione. I gatti non devono mai e poi mai mangiare questi due cibi perché contengono una sostanza che fa malissimo alla loro salute e provoca intossicazione e avvelenamento.

I gatti possono mangiare i pistacchi?

Abbiamo parlato di vegetali, di insalate e di cetrioli, persino dei più “raffinati” asparagi. Ma arriviamo a un altro tasto dolente della dieta di Micio: la frutta secca. Qui restiamo nell’ambito dei cibi che i gatti non dovrebbero mai mangiare. Basti pensare ai pistacchi che come sappiamo sono buonissimi per noi umani ma per i gatti non sono l’ideale. Come la frutta secca e i semi in generale sono ricchi di grassi che Micio non riesce a smaltire per bene, quindi potrebbero farlo ingrassare a dismisura. Mangiare pistacchi e frutta secca può provocare disturbi intestinali, vomito e altri problemi. Attenzione soprattutto ai gusci!