Il gattino è felice? Ecco tutti i modi per capire se il micino sta davvero bene

Come capire se il gattino è felice? È possibile? Scopriamo insieme qualche segreto che ci permette di capire se il nostro felino è felice di stare con noi.

come capire se il gattino è felice

Non appena il nostro piccolo felino arriva in casa, ci preoccupiamo di dargli tutto ciò che gli possa servire. A volte, mentre lo osserviamo e lo coccoliamo, ci chiediamo cosa prova il nostro cucciolo. Come è possibile capire se il nostro gattino è felice? Vediamo insieme se esiste qualche segnale che ci può rassicurare.

Come comunica il gatto? È semplice comprenderlo?

Prima di chiederci come è possibile capire se il nostro gattino è felice, dobbiamo soffermarci sul suo modo di comunicare. Ovviamente, non utilizza lo stesso canale comunicativo di noi esseri umani. Per andare a fondo su questo argomento, bisogna avere un ottimo spirito di osservazione e tanta pazienza.

Soprattutto quando il gattino è in casa da poco tempo, non è così facile capirlo. I felini sfruttano un canale comunicativo fatto di versi e gesti che per noi umani sono a dir poco incomprendibili. Per poter iniziare a capirci col nostro gattino, serve che passiamo un po’ di tempo insieme a lui.

cucciolo che sorride

Dopo qualche settimana dal suo arrivo, infatti, si sarà creato un rapporto di fiducia reciproca e di conoscenza profonda che può permettere la creazione di un linguaggio che sia il piccolo felino che il padroncino possono comprendere.

Quando il gattino diventerà adulto, infatti, non servirà più di qualche secondo per potersi capire. Vivere la quotidianità insieme farà si che noi e il nostro gattino iniziamo a capirci pur parlando due lingue completamente diverse.

Come capire se il gattino è felice? È davvero possibile?

Siamo d’accordo sul fatto che il nostro piccolo felino non sia in grado di parlare. Cosa possiamo fare allora per capire se è davvero felice con noi o meno? La chiave di tutto è l’osservazione.

Se ci chiediamo come capire se il nostro gattino è felice, dobbiamo osservare i suoi comportamenti e i suoi atteggiamenti nei nostri confronti.

come capire se il gattino è felice

Una volta compreso il suo carattere e analizzato per bene i suoi comportamenti, capiremo se il nostro felino è felice di condividere le sue giornate con noi.

È ovvio che possano capitare le giornate storte o che il nostro gattino possa stare male. Se notiamo qualcosa che non va, non saltiamo mai a conclusioni affrettate. Consultiamo piuttosto un esperto e assicuriamoci che si tratti solo e soltanto di un eventuale malessere passeggero.

Il piccolo felino richiede tante coccole, è positivo?

Sembra un fattore banale e scontato, ma non lo è. I gatti, per natura, sono abbastanza diversi caratterialmente dai cani. Mentre questi ultimi sono alla ricerca continua di attenzioni e di contatto, i nostri felini lo sono un po’ meno. In che senso?

Il nostro gattino, crescendo, smetterà di voler sempre giocare e di chiedere continuamente attenzioni e coccole. Non smette di farlo perché smette di volerci bene, ma semplicemente perché sviluppa un particolare senso di indipendenza. Sarà lui a stabilire quando sarà il momento di giocare o di coccolarsi.

gatto chiede coccole

Il felino sa di essere abbastanza indipendente. Passa le sue giornate stabilendo i suoi ritmi e creando le sue abitudini. Non è amante del contatto continuo e quindi verrà da noi soltanto quando ne sentirà il bisogno o ne avrà voglia. Perché abbiamo specificato tutto questo? Perché se vogliamo sapere come capire se il nostro gattino è felice, la ricerca di coccole è sicuramente una risposta.

Infatti, il cucciolo verrà da noi soltanto se è a suo agio e felice di condividere il suo tempo con noi. Quindi, se il tuo gattino si avvicina spesso e vuole essere coccolato, puoi star certo del fatto che a casa con te è felice.

Ovviamente va specificato che ogni gatto ha il proprio carattere ed è un caso a sé. Soprattutto agli inizi, non demoralizzarti. Il piccolo felino forse ha solo bisogno di più tempo per ambientarsi in casa o potrebbe soltanto essere particolarmente timido.

Come capire se il gattino è felice? Sicuramente fa le fusa.

Quello delle fusa è un gran classico. Chiunque abbia mai avuto un gatto in casa, saprà benissimo che quando fa le fusa, è davvero felice e/o rilassato.

Le fusa, però, sono da osservare e studiare. Sembra infatti che, paradossalmente, il gattino possa farle anche quando sia infastidito.

come capire se il gattino è felice

L’unico modo per distinguere il motivo per cui il felino fa le fusa, è osservare cosa fa subito dopo.

Sembra infatti che, se il gatto poi continua a rilassarsi e/o a richiedere coccole, sia certamente felice. Nel caso in cui subito dopo le fusa tenda a graffiare o ad allontanarsi velocemente, allora forse è stato infastidito da qualcosa.

Tanta voglia di giocare

Il gioco è una componente fondamentale della vita degli animali domestici. Soprattutto quando sono cuccioli, sembra che non ne abbiano mai abbastanza del gioco.

Vedono quest’ultimo come una valvola di sfogo, come un’occasione per stare del tempo con noi e come mezzo di allenamento sia fisico che mentale. Nonostante si pensi che i gatti siano molto meno confidenziali nei confronti degli esseri umani, quando hanno voglia di giocare, sono proprio loro ad andare verso il proprio padroncino e a farglielo capire.

La voglia di giocare, secondo alcune ricerche, è un indicatore fondamentale ed importantissimo della felicità del piccolo felino. Se quindi ti chiedi come capire se il gattino è felice, osserva quanta voglia ha di giocare con te.

gattino gioca

Un gattino che vuole giocare, è un gattino allegro, positivo, curioso e pieno di stimoli. Un piccolo felino che vuole sempre riposare, invece, è un felino da osservare per bene. Spesso la mancata voglia di attività fisica, negli animali, è indice di condizioni di disagio.

È comunque da tenere in considerazione anche l’età del gatto. Man mano che cresce e diventa adulto, è normale che diminuisca la sua voglia di giocare. Attenzione però, il fatto che diminuisca, non implica che sparisca.

Il gattino ha sempre fame. È un indicatore di felicità?

Sotto questo punto di vista, i felini sono molto simili all’essere umano. Quando stanno male o quando provano dei forti disagi, tendono ad avere inappetenza e a rifiutare il cibo. Infatti, tutti i padroncini, quando vedono che il proprio gattino salta più di un pasto, iniziano a preoccuparsi.

Il fatto che il nostro felino consumi i suoi pasti con regolarità, non solo assicura il suo benessere fisico, ma ci garantisce anche che il suo umore non abbia nessuna interferenza negativa. D’altronde anche noi esseri umani siamo così: quando siamo di buon umore tendiamo a mangiare con gusto e piacere.

Attenzione però, consumare i pasti con regolarità, non significa che il gattino debba svuotare la ciotola. È infatti abitudine dei felini autogestirsi la quantità di cibo. Non appena ha voglia di cibo, lo consuma fino a quando non avverte il senso di sazietà.

gatto mangia croccantini

Per capire che il nostro gattino è felice, a noi basta vedere che di tanto in tanto ha lo stimolo della fame e che in maniera autonoma si avvicini al cibo. Anche in questo caso, quindi, è importante osservare il nostro gattino per vedere se inizia a cambiare qualche sua abitudine.

Nel caso in cui dovesse saltare un pasto, in ogni caso, è bene consultare il veterinario. Il gattino potrebbe essere felice di stare con noi, amarci alla follia, ma avere un disturbo fisico come il mal di stomaco o un’influenza. È bene quindi escludere in ogni caso le diagnosi fai da te e chiedere l’aiuto di un esperto.