5 motivi per cui il gatto ha sempre fame

Ci siamo mai chiesti quali siano i motivi per cui il gatto ha sempre fame? Ecco qualche informazione a riguardo!

Cosa dobbiamo sapere sulla fame del nostro amico Micio? Come possiamo aiutarlo a gestire il suo senso perenne di appetito? Chiunque sia esperto di animali domestici, è perfettamente consapevole di quanto specialmente i gatti amino particolarmente mangiare…e mangiare tanto!

Tuttavia, fornire un’alimentazione corretta e adeguata allo stile di vita, allo stato di salute, alla razza e all’età del nostro amico a 4 zampe è determinante per il suo organismo e per il suo benessere generale. Dobbiamo preoccuparci, allora, di fare in modo che lui abbia sempre tutto quello di cui ha bisogno.

Oggi, dunque, proviamo a rispondere a questa domanda: quali sono i motivi per cui il gatto ha sempre fame? Non sempre, infatti, questo avviene per pura gola o gusto: alcune volte, possono essere altre cause. Vediamo le 5 più comuni.

Ipertiroidismo o diabete

gattini mangiano

Uno dei motivi per cui il gatto ha sempre fame è l’eventuale presenza di ipertiroidismo o di diabete. Entrambe queste problematiche, infatti, causano un grande aumento dell’appetito.

Nel primo caso, succede perché il metabolismo di Micio, completamente scompensato, arriva a bruciare troppe calore, causando così un aumento costante dell’appetito, dovuto al bisogno di energia. Nel secondo caso, invece, il problema sorge poiché il corpo è impossibilitato a convertire zuccheri in energia, dunque questo significa che gli alimenti non riescono a nutrire al meglio l’organismo di Micio.

Il disagio, solitamente, compare perché, nonostante il gatto mangi continuamente e sia sempre stimolato a spizzicare, tende a perdere peso in modo sempre più evidente. Questi sono dei campanelli d’allarme che devono assolutamente spingerci ad andare dal veterinario.

Presenza di vermi

gattino mangia felice

Un altro dei motivi per cui il gatto ha sempre fame è l’eventuale presenza di vermi nel suo organismo. Quali sono gli specifici vermi che possono danneggiare la salute del nostro amico a 4 zampe? I cosiddetti nematodi, ovvero questi piccoli esseri viventi presenti dentro di lui che tendono ad assorbire, al suo posto, tutte le sostanze nutritive ingerite.

Di conseguenza, dunque, il corpo non riesce ad avere l’energia o la forza necessarie per affrontare le giornate: lo stomaco di Micio è sempre pronto a mandare giù qualcosa, poiché si sente completamente vuoto e non sostenuto a dovere.

In realtà, il gatto con i vermi in apparenza potrebbe sembrare sovrappeso: tuttavia, in realtà, ciò che aumenta non è tanto il suo peso, quanto il gonfiore! Un effetto collaterale della presenza dei vermi, perciò, è proprio questo. Sicuramente, la soluzione è avvertire il veterinario immediatamente, non appena notiamo che Micio si gonfia e tende a mangiare molto più spesso del solito. Sarà poi lui, perciò, a darci la soluzione migliore e a proporci la cura specifica da somministrare a Micio, al fine di migliorare il suo stato di salute generale.

Depressione

gatto mangia ramo

I problemi fisici non dipendono per forza da qualcosa di strettamente legata a malattie fisiche. Molte volte, infatti, il tutto può dipendere anche da problematiche di tipo psichico. Per quanto possa farci strano pensare alla depressione del gatto, dobbiamo tenere in considerazione l’idea che questo è davvero un fattore che esiste.

Il gatto depresso, perché si sente escluso, abbandonato, ha subito un lutto o simili, tende ad affrontare questa spiacevole situazione mangiando in continuazione tutto quello che gli capita a tiro. Buttarsi nel cibo è l’unica soluzione che riesce a tranquillizzarlo e dargli qualche piccola soddisfazione sul momento.

Sicuramente, possiamo aiutarlo dandogli più attenzioni e coinvolgendolo di più in ogni attività della vita. L’interazione, la collaborazione, l’amicizia, l’amore: insomma, tutto quello che potrebbe aiutarlo a gestire al meglio questa situazione di apatia e di disagio generale non è certamente da buttare via, anzi!

Noia

gatto mangia nella ciotola

Un’altra risposta che può aiutarci a capire uno dei motivi per cui il gatto ha sempre fame è questo: è annoiato. Esattamente come succede a noi umani, anche i gatti molte volte si sentono annoiati e, di conseguenza, tendono a occupare il loro tempo facendo qualcosa che offre loro una soddisfazione immediata e piacevole: mangiano.

Sicuramente, per risolvere un problema di questo tipo è necessario stimolare maggiormente Micio e intrattenerlo con giochi interattivi, attività di svago, coccole, attenzioni maggiori e cure particolari. Ad esempio, visto che è così attratto dal cibo, al fine di aiutarlo a monitorare la sua fame, potremmo stuzzicare la sua gola preparando alimenti ad hoc per le sue papille gustative.

Inoltre, potremmo nascondere il cibo in qualche giochino, pallina o cose simili e spiegare a Micio che, per vincere, dovrà conquistarselo con fatica e divertimento. Così facendo, non solo si divertirà e si sentirà meno annoiato, ma avrà anche la possibilità di muoversi e, dunque, di smaltire le calorie accumulate nel periodo di stress.

Essere presenti nella vita di Micio e aiutarlo a sentirsi parte di un gruppo e, più in generale, di una famiglia, è un elemento fondamentale che sicuramente lo spinge a stare meglio con sé stesso e con il mondo circostante. Noi, da bravi padroncini quali siamo (e quali dovremmo essere), dobbiamo preoccuparci di rendere l’ambiente tranquillo, rilassato, adatto a ogni sua esigenza. Soltanto così, il rapporto che si instaurerà sarà bellissimo, duraturo, equilibrato, imparagonabile.

Cibo sbagliato

gatto sceglie crocchette

Ci siamo mai chiesti, fra l’altro, se il gatto ha particolari esigenze a livello di gusto e gola? Esattamente come succede a noi esseri umani, molte volte anche i gatti hanno bisogno di avere delle soddisfazioni per il loro palato. Ecco, quindi, che è importante tenere in considerazione i suoi gusti e cercare, andando a tentativi, di scoprire cosa preferisce mangiare.

Evidentemente, il gatto ha sempre fame perché non gradisce quello che gli proponiamo e, di conseguenza, non mangia o non assimila correttamente. Dunque, dobbiamo essere bravi a prenderci cura di lui nel modo migliore, affinché non solo il suo organismo possa stare sempre bene, ma anche il suo status psicologico rimanga equilibrato e sereno.

Di certo, una bella soluzione è quella di concordare insieme al veterinario una possibile dieta adeguata e scelta appositamente per il nostro piccolo amico. È chiaro che ogni esemplare è a parte e che, dunque, non si possono fare dei discorsi validi universalmente. Tuttavia, quello che più conta è imparare a conoscere Micio e a scoprire nello specifico i suoi gusti personali.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati