Perché i gatti pompano in quel modo così caratteristico?

I nostri piccoli felini possono avere dei comportamenti davvero strani e buffi: perché i gatti pompano in questo modo così caratteristico? Ecco tutte le risposte

gattino che allatta

I nostri piccoli felini possono avere dei comportamenti davvero strani e buffi ai nostri occhi, soprattutto se siamo alle prime armi e il mondo dei mici ci è sconosciuto. Perché i gatti pompano in questo modo così caratteristico?

Muovere alternativamente le zampette anteriori addosso al proprio padrone in realtà è un comportamento molto comune nei gatti. Questo comportamento solitamente è definito “fare la pasta” o “fare il pane”, “impastare” o “pompare”. Ci sono molte spiegazioni sul motivo per cui i gatti impastano, ma è senza dubbio si tratta di un comportamento istintivo.

In generale questo “pompare” indica uno stato di benessere e di sicurezza ed è legato all’infanzia dei nostri mici. Infatti un gatto che impasta produce endorfine che facilitano il rilassamento. Per questo motivo, mentre il nostro amico a quattro zampe fa la pasta, socchiude o chiude completamente gli occhi. Il suo respiro si fa più lento e non è raro vederlo addormentarsi, magari proprio tra le nostre braccia.

Come pompano i gatti

Gattino

L’attività del pompare o dell’impastare è un comportamento molto comune nei nostri animali domestici. È un movimento che i gatti fanno spingendo le loro zampine, alternando tra destra e sinistra, spesso aprendo e chiudendo le dita.

Alcuni gatti usano solo le zampe anteriori, mentre altri usano tutte e quattro le zampe. Ci sono dei mici che impastano con gli artigli completamente ritratti, mentre altri li estendono mentre spingono e li ritraggono mentre si ritirano.

Per pompare o impastare i gatti scelgono sempre una superficie morbida. Un cuscino, una coperta, un altro gatto – se vive in compagnia dei suoi simili – o sul petto o sulla pancia del padrone. Spesso questo comportamento del gatto è accompagnato dalle fusa, che dimostrano uno stato di benessere e felicità.

Può capitare che durante l’atto di impastare il gatto si rilassi così tanto da sbavare – o come accennato prima, da addormentarsi. Niente di cui allarmarsi però: anche in questo caso si tratta di una reazione assolutamente normale.

È bene ricordare di tagliare o limare le unghie del nostro micio di tanto in tanto, per evitare che graffi divani e cuscini quando impasta e che non faccia male – anche se involontariamente – se fa la pasta su di noi umani.

Quando i gatti iniziano a pompare

Gattino

Prima di capire perché i gatti pompano in modo così particolare, è importante sapere che questa azione inizia già da piccolissimi. Fare la pasta infatti è un comportamento che i nostri felini da appartamento conservano da quando erano dei neonati.

I cuccioli appena nati infatti iniziano a impastare immediatamente le mammelle di mamma gatta per stimolare la fuoriuscita di latte. Il contatto fisico crea un vincolo molto speciale tra la madre e i suoi piccoli, e stimola la gatta a continuare ad allattare i piccoli. Inoltre, mentre allatta, il gattino fa le fusa, per segnalare alla madre che è felice e rilassato.

È proprio per questo motivo che questo movimento così caratteristico viene definito anche “danza del latte. Il comportamento viene ripetuto anche dai gatti adulti, che spesso si ritrovano a “fare la pasta”, facendo fusa rumorose e felici, anche sui loro amici umani.

L’azione di impastare rappresenta una regressione infantile e viene messa in atto quando il gatto si sente estremamente rilassato e sicuro con il proprio umano. È un modo per comunicare il proprio benessere e la propria serenità e per far capire al padrone di voler essere coccolato.

Come accennato prima infatti, pompando il gatto rilascia delle endorfine, un gruppo di sostanze chimiche prodotte dal cervello che lo aiutano a rilassarsi e a sentirsi calmo e sereno. Non è un caso quindi vedere il nostro micio con gli occhi chiusi, quasi in procinto di addormentarsi.

A volte, durante l’atto, potrebbe mostrare anche le unghie: in questo caso però non si un atteggiamento aggressivo, ma serve anzi a esprimere tutto l’affetto che il nostro amico a quattro zampe prova per noi umani. Il fatto che scelga proprio il nostro ventre per “fare il pane” serve a dimostrarci quanto lo rendiamo felice, tranquillo e disteso, e quanto si senta al sicuro tra le nostre braccia.

Perché i gatti pompano in modo così particolare

Gatto

Come già spiegato in precedenza, il comportamento del pompare è istintivo nel gatto e risale alla sua infanzia.

Non è vero però, come alcuni ritengono, che i gatti che pompano siano stati svezzati troppo presto: in quel caso infatti compenserebbero il distacco precoce dalla mamma cercando altre mammelle. Oppure succhiando le coperte, i vestiti o anche punti del corpo umano come i lobi delle orecchie.

È estremamente importante, infatti, che i cuccioli restino il tempo necessario con la loro madre. È fondamentale che i nostri amici a quattro zampe stiano per il periodo di svezzamento insieme alla mamma e agli altri cuccioli, perché è proprio in questo momento che i mici imparano tutto ciò che serve per vivere felici.

Sono tanti i motivi che che possono spiegare perché i mici fanno la pasta:

I gatti pompano quando sono rilassati

I nostri mici, come già accennato, amano impastare soprattutto quando si sentono felici e rilassati. Questo comportamento viene messo in atto per dimostrare il loro benessere: indica uno stato di serenità e di sicurezza.

Questo perché, essendo un gesto legato all’infanzia, è associato a episodi positivi della sua vita. I gatti infatti continuano a farlo anche in età adulta proprio per comunicare al padrone quando si sentono a proprio agio, soddisfatti e appagati.

I gatti pompano per dire “Ti voglio bene”

Perché i gatti pompano su noi umani? Quando i nostri mici fanno la pasta su di noi vogliono comunicarci tutto il loro affetto. È per questo che quando si trovano davanti una persona con cui si sentono particolarmente a proprio agio i gatti cominciano a impastare sul suo petto o sul suo ventre.

Per i nostri amici a quattro zampe è un modo efficace per mostrare affetto – e sperano che il sentimento sia ricambiato – e all’impastare spesso accompagnano delle fusa rumorose.

Per questo motivo, se il nostro micio ci ha scelto per impastare, è importante coccolarlo, fargli delle carezze e sussurargli parole dolci e affettuose per trasmettergli tutto il nostro amore. Il felino di casa apprezzerà tantissimo, si rilasserà ancora di più e stabiliremo con lui un legame speciale.

Spesso i gatti impastano anche su altri gatti o cani della famiglia, quando c’è stata una buona socializzazione: è, anche in questo caso, un modo per dimostrare un legame con gli altri animali.

I gatti pompano per sistemare il proprio giaciglio

Spesso i gatti pompano proprio prima di andare a dormire: si tratta anche in questo caso di un comportamento naturale e istintivo.

Questo è un comportamento tipico delle mamme gatte, che preparano il proprio giaciglio prima di partorire i cuccioli. Più in generale impastare è un atto che sia i gatti maschi che le femmine fanno per “sistemare” una superficie che non considerano particolarmente comoda.

Spesso infatti i gatti pompano velocemente su una coperta prima di addormentarsi, proprio per rendere più confortevole il luogo prescelto per riposare.

I gatti pompano come segno di soddisfazione

A volte possiamo notare che i nostri gatti impastano dopo essersi stiracchiati. È un modo per esprimere tutta la loro soddisfazione, magari dopo un bel pisolino o per sistemare, come già detto, il loro giaciglio e proseguire con un altro riposino.

I gatti pompano per marcare

Un altro dei motivi per cui i gatti pompano è sicuramente quello di marcare il territorio. I felini di casa, sotto i cuscinetti delle zampe, hanno delle ghiandole che rilasciano segni odorosi.

In questo modo, quando un micio fa la pasta su un cuscino, una coperta, o sulla pancia del proprietario, significa che sta indicando che quell’oggetto o quella persona è di “sua proprietà”, oppure vuole marcare semplicemente un luogo che sente particolarmente sicuro e confortevole.

Potrà anche riaffermare questo senso di possesso strofinandosi con le guance, il mento, le labbra o i baffi. Del resto i feromoni – basti pensare ai diffusori in commercio – servono proprio per calmare i gatti più nervosi e dare loro un senso di benessere generale.

Il gatto pompa troppo a lungo: un segno di disagio

Ormai è chiaro: i gatti impastano quando si sentono felici e a proprio agio. Ma se l’azione viene ripetuta per ore e ore si tratta di un campanello di allarme.

Probabilmente il gatto in questo modo sta cercando di manifestare un disagio: potrebbe essere in ansia o stressato da qualcosa nell’ambiente circostante, come l’ingresso in famiglia di nuovi animali, di un bambino, oppure in caso di trasloco.

Il nostro amico a quattro zampe cercherà di rilassarsi e tranquillizzarsi impastando: ovviamente è importante capire qual è l’origine del problema del micio di casa e aiutarlo nel superare il disagio che lo sta colpendo.

È consigliabile dedicargli maggiori attenzioni nel momento di maggiore stress, farlo giocare per scaricare la tensione e coccolarlo. Può succedere anche che l’atto di impastare sia accompagnato da comportamenti come la marcatura urinaria, agitazione, disturbi dell’appetito, conflitti frequenti con altri gatti. In questo caso è fondamentale parlarne col veterinario di fiducia, che potrà darvi consigli e indirizzarvi verso strategie efficaci per superare il problema del felino di casa.