4 consigli per rendere la casa confortante per un gatto anziano

Rendere sicura e confortante la casa per il proprio gatto anziano è importantissimo. Ecco quindi alcune dritte per farlo al meglio

Sono tante le cose a cui bisogna pensare quando si possiede un amico a quattro zampe, specialmente se questo si sta avvicinando all’età anziana. Qualora non lo sapessi, infatti, è molto importante rendere la casa confortante e sicura per un gatto anziano.

In merito a ciò, abbiamo qui per te nelle righe che seguono alcuni consigli che devi assolutamente conoscere e che siamo sicuri ti aiuteranno a garantire la massima salute e sicurezza per il tuo gatto!

Togli tutto ciò che è spigoloso

Con l’avanzare dell’età, molti felini possono riscontrare un abbassamento più o meno importante della vista. Di conseguenza, potrebbero non avere più la stessa percezione degli ostacoli e perciò c’è il rischio che possano sbattere su oggetti spigolosi o comunque rischiosi per la sua sicurezza, oltre che insidiosi per quanto riguarda il corretto orientamento.

Usa delle rampe

Come raccomandano anche gli esperti, l’utilizzo delle rampe è estremamente importante in casa. Questo perché permettono al gatto anziano di accedere in punti della casa (ad esempio le scale) particolarmente impegnativi dal punto di vista dello sforzo.

micio occhi

Facilita l’accesso al cibo

Oltre a posizionare le ciotole in un punto facilmente raggiungibile, è importante anche rialzarle. Dovendosi abbassare con la testa per mangiare e bere, infatti, il gatto compie comunque uno sforzo fisico non indifferente, data la sua età avanzata. Con un rialzo, invece, lo sforzo è quasi del tutto nullo e mangiare e bere sarà più confortante.

felino rannicchiato

Usa più lettiere

Altro problema tipico che i gatti devono fronteggiare durante l’anzianità è l’incontinenza. Per questo, al fine di evitare che faccia lo sporco per casa, è sicuramente meglio posizionare una lettiera in più oltre a quella da lui utilizzata solitamente. Questa, ovviamente, dovrà trovarsi molto distante dall’altra (ad esempio dovrebbero trovarsi in due punti opposti della casa).

Leggi anche: 3 consigli per tenere lontano il gatto dai pericoli in casa

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati