5 consigli per pulire un gatto anziano

Conoscere questi preziosi suggerimenti è importante per una pulizia corretta e piacevole per il tuo micio "non più giovane"

Per la pulizia, si sa, i nostri amici a quattro zampe possono impiegare anche delle ore, purché il risultato sia perfetto. Questo, però, diventa decisamente più difficile quando un felino comincia ad entrare nella cosiddetta età avanzata. Come si fa, quindi, a pulire un gatto anziano?

Ecco alcuni semplici ma efficaci consigli che ti aiuteranno a farlo senza commettere errori e, soprattutto, evitando di stressare troppo il tuo amico felino.

Portalo dal veterinario

Sembrerà “fuori tema” come consiglio, eppure devi sapere che la mancanza di auto-toelettatura da parte del gatto non sempre è dovuta all’anzianità: potrebbero infatti esserci problemi di salute ben più gravi che lo inducono a non pulirsi più.

Spazzolalo con una cadenza variabile in base alla lunghezza del pelo

Non ricevendo più cure da parte del felino, il pelo di quest’ultimo tende inevitabilmente ad arruffarsi e a riempirsi di sporco e peli morti (soprattutto nei felini a pelo lungo). Perciò, una spazzolatura regolare in base alla lunghezza di quest’ultimo è fondamentale per mantenerlo sempre lucido e pulito. Nei gatti a pelo corto va bene anche una o due volte a settimana, mentre invece con un micio a pelo lungo è consigliata una spazzolata al giorno.

Attenzione sempre ai nodi

Sempre a causa della noncuranza, è facile che si formino nodi tra i peli, spesso anche difficili da districare. Quando passando la spazzola ne incontri uno o anche di più fai sempre attenzione a rimuoverli con cura o rischieresti di far male al micio!

micio occhi bellissimo

Puliscigli sempre gli occhi

Specialmente nei gatti anziani, la lacrimazione degli occhi con conseguente formazione di croste ai lati è molto frequente. Proprio per questo motivo, anche pulire gli occhi è un passaggio da non saltare mai, anzi, deve essere effettuato molto più spesso rispetto alla spazzolatura.

gatto sedia seduto

Opta per un bagnetto

Se il tuo micio ha un buon rapporto con l’acqua, allora potresti benissimo optare per un bagnetto completo, la cosa migliore per un felino che non può pulirsi da solo a prescindere dal motivo!

Leggi anche: 4 ragioni per cui è importante coccolare il gatto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati