4 ragioni per cui non dovresti prendere un gatto dalla collottola

In molti hanno l'abitudine di farlo, ma perché non bisogna prendere un micio dalla collottola? Ecco i motivi principali

È un argomento assai discusso non solo tra i proprietari, ma anche tra gli esperti: c’è infatti chi sostiene sia giusto farlo e chi invece no. Il quesito, quindi, sorge spontaneo: si può prendere un gatto dalla collottola?

La risposta, come avrai ben intuito, è negativa e ci sono delle ragioni ben precise per cui non bisognerebbe mai farlo. Scopriamole assieme qui nelle righe seguenti.

Non è corretto nei suoi confronti

Per quanto possa sembrare scontata come motivazione, è effettivamente così. Prendere un felino così può essere destabilizzante o persino doloroso per lui, quindi non è sicuramente un modo rispettoso come lo è invece prenderlo in braccio come si fa normalmente.

Potrebbe farlo diventare aggressivo

Quando si prende un gatto per la collottola inevitabilmente gli si impedisce qualsiasi tipo di movimento (se ci si fa caso, infatti, un micio preso da quella parte del corpo mantiene le zampe ferme e distese mentre è sospeso per aria). Di conseguenza, ciò potrebbe facilmente indurlo a sviluppare atteggiamenti aggressivi.

micio sull'erba

In natura succede solo in situazioni di pericolo

Le mamme gatte prendono per la collottola i loro piccoli, ma lo fanno prevalentemente in situazioni dove sanno che potrebbe esserci una possibile minaccia per loro. Anche se la cosa potrebbe succedere in assenza di pericolo, sappi comunque che le gatte effettuano una pressione sulla pelle più leggera di quella che effettuiamo noi con le dita, perciò la cosa è sicuramente meno dolorosa.

gatto abbraccia mamma

Lo confermano gli esperti

Nonostante sia un argomento abbastanza discusso anche tra associazioni veterinarie o comunque persone esperte, in molti sono d’accordo nel dire che è assolutamente sbagliato prendere un micio in questo modo. Decisamente meglio (e più piacevole per lui), invece, prenderlo in braccio infilando ad esempio una mano sotto al petto e sollevandolo con cura evitando manovre brusche.

Leggi anche: 4 consigli per una perfetta convivenza tra gatto e cane

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati