4 suggerimenti per portare il gatto in viaggio

Si può viaggiare con il proprio micio preferito? La risposta è affermativa, ma ci sono alcune cose da sapere nello specifico

Non c’è niente di più bello che avere la possibilità di viaggiare, magari al di fuori del proprio continente. Ma è possibile e, se la risposta è sì, come portare il gatto in viaggio in tutta sicurezza?

La risposta alla domanda è ovviamente affermativa, ma ci sono delle accortezze da conoscere in merito. Noi siamo qui proprio per spiegartele in modo tale da garantire a te e al tuo micio una vacanza fantastica!

Programma una visita dal veterinario

La primissima cosa da fare quando si decide di portare in viaggio anche il proprio micio. Per partire in tutta sicurezza e non incombere in spiacevoli episodi, infatti, è importantissimo far fare dal veterinario un check-up generale al micio, così da verificare se è tutto ok dal punto di vista della salute ed il micio è pronto a partire.

micio pelo nero

Fai abituare il gatto al trasportino

Il trasportino è uno di quegli oggetti di cui gli animali domestici farebbero volentieri a meno. Tuttavia, esso è indispensabile quando si effettuano delle gite fuori porta, perciò dovrai armarti di pazienza e far sì che il gatto si abitui ad esso. Comincia posizionando il trasportino vicino la cuccia del micio con lo sportello aperto e con all’interno qualche suo oggetto, in modo tale da permettergli con calma di familiarizzare con esso e non vederlo come una minaccia.

Inizia facendo brevi tragitti

Anche il viaggio in macchina è un altro ostacolo da superare, dal momento che ciò causa non poco stress ai gatti. Il trucco, però, sta anche qui nel procedere per gradi: inizia con brevi tragitti di qualche minuto e poi, quando il micio sembrerà più a suo agio, potrai prolungarne man mano la durata.

simpatico felino

Procurati un collare con targhetta identificativa

Dal momento che stai andando fuori casa, in via precauzionale è importante che il tuo micio possa rendersi identificabile e che si possa risalire a te in caso di smarrimento, perciò un collare con targhetta (e da sottintendere anche il microchip) sono essenziali.

Leggi anche: 4 motivi per cui il gatto miagola di notte

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati