Addestrare il gatto con il clicker: 4 passaggi fondamentali

In che modo si può addestrare un gatto utilizzando questo particolare dispositivo? Ecco 4 passaggi fondamentali da sapere

Contrariamente a quanto sostengono molte persone, i gatti possono essere tranquillamente addestrati. Uno dei metodi più raccomandati è l’addestramento del gatto con il clicker.

Ma come si fa? È complicato? Niente paura, abbiamo per te 4 semplici ma importantissimi passaggi da seguire e mettere in pratica.

Scegli quale ricompensa dargli

Iniziamo dando prima qualche informazione su questo dispositivo. Il clicker è un oggetto che è formato essenzialmente da un bottoncino che, se premuto, genera il caratteristico suono “click”. Proprio questo suono servirà al gatto per capire che ciò che sta facendo è giusto, e quindi ad addestrarlo. Bene, ora torniamo al primo passaggio che è quello della ricompensa da scegliere. Vanno bene sia croccantini che snack, l’importante è che siano piccoli.

Fagli capire che “click” vuol dire ricompensa

Potrebbe sembrare confusionaria come cosa, ma ti assicuriamo che non lo è affatto. Non appena noti che il gatto è tranquillo e si trova in un luogo privo di rumori e distrazioni, fai suonare il clicker e allo stesso momento dagli lo snack. L’operazione, ovviamente, va ripetuta più volte nell’arco di pochi minuti per far sì che il micio cominci a capire che il click equivale a ricevere uno snack.

gatto seduto papà

Stabilisci degli obiettivi da superare

Qui entriamo nel vivo dell’addestramento. Decidi cosa vuoi insegnare al micio e procedi aiutandolo con i gesti (ad esempio se vuoi insegnargli a sedersi, esegui il movimento in basso del dito o siediti proprio tu). Non appena, poi, il micio esegue il comando alla perfezione, allora usa subito il clicker e premialo. Nel caso contrario, invece, non fare nulla e ripeti l’operazione.

gattino bianco tigrato

Sii coerente

E soprattutto, non scoraggiarti se i risultati sperati non arrivano subito. Ricordati che qualsiasi tipo di addestramento richiede delle tempistiche e la loro durata può variare in base a tantissimi fattori!

Leggi anche: Il gatto dorme tutto il giorno: 5 principali motivi

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati