Gatti anziani: perché hanno il pelo a mazzetti?

Perché i gatti anziani hanno il pelo a mazzetti? Analizziamo cosa significa, le cause più comuni e le possibili soluzioni.

un gatto anziano

Abbiamo già parlato di come in un gatto anziano si possano manifestare alcuni comportamenti, come l’andamento barcollante, che non erano ancora sopraggiunti in precedenza. Scopriamo in questo caso perché i gatti anziani hanno il pelo a mazzetti.

Cosa si intende per “pelo a mazzetti”

Con l’espressione “pelo a mazzetti” nei gatti si intende l’effetto che l’accumulo di grasso sul manto del gatto provoca nel pelo, che si raggruppa in ciuffi untuosi al tatto. Questo fenomeno non rientra nella norma perché i gatti sono generalmente dei fanatici della pulizia del manto, per cui se il loro pelo risulta più trascurato del solito è necessario indagare a fondo sulle cause.

Le cause

  • Problemi alla bocca: effettuate (o fate effettuare dal veterinario) un controllo alla bocca del vostro micio verificando l’eventuale presenza di infezioni, masse, strani odori o cambiamenti nel colore delle gengive; la presenza di ascessi, problemi dentali o persino tumori alla bocca potrebbe rendere troppo dolorosa per il gatto non solo la nutrizione ma anche la sua abituale attività di tolettatura.
  • Sovrappeso o perdita di peso: cambi repentini di peso possono essere collegati sia al peggioramento delle condizioni del pelo che a disturbi ben più gravi come l’insufficienza renale cronica, che purtroppo affligge molti gatti anziani e non ha cura. Se i gatti sono in sovrappeso o obesi potrebbero semplicemente non arrivare a pulirsi ovunque con facilità, ed ecco spiegata la presenza di aree “mazzettate” nel pelo.
  • Artrite, atassia, problemi muscolari: se un gatto ha problemi di artrite, muscolari o di coordinazione del movimento è normale che abbia grosse difficoltà a pulirsi come dovrebbe e vorrebbe perché muscoli e articolazioni non obbediscono più alla sua volontà. Anche in questo caso potrebbero esserci dietro anche patologie. L’artrite interessa particolarmente i gatti anziani poiché comincia a manifestarsi oltre l’ottavo anno di età.
  • Disidratazione e problemi alimentari: deficit nutrizionali di qualche tipo possono senz’altro essere responsabili della comparsa di pelo a mazzetti, o anche solo provocare nel gatto una letargia sufficiente da fargli trascurare una pulizia adeguata.
  • Cambiamenti metabolici: i gatti anziani sono soggetti a frequenti squilibri del metabolismo e del sistema immunitario e ciò porta a dei cambiamenti nella struttura del pelo. Purtroppo si tratta di uno dei sintomi irreversibili dell’invecchiamento del gatto e della degenerazione progressiva del suo organismo.

Possibili soluzioni

Un esame del sangue e delle urine permetterà al veterinario di capire con discreta sicurezza perché il vostro gatto ha il pelo a mazzetti. Unitamente alla terapia da lui indicata è anche possibile migliorare la qualità del pelo spazzolandolo regolarmente o usando uno shampoo specifico per lo scopo, ma la cosa più importante è individuare e combattere qualunque disturbo questo fastidioso sintomo sottintenda.