Gatti da record: 8 quattro zampe da Guinness, tutti da conoscere

Tutti i gatti sono speciali ma alcuni da record sono davvero incredibili: dal più grande al più vecchio, dal più brutto al più ricco, scopriamoli insieme

gatto più grande del mondo

I piccoli felini sono creature davvero speciali, ma ce ne sono alcuni che vi lasceranno davvero senza parole. Sono i gatti da record, quelli che si distinguono per alcune peculiarità che li rendono unici al mondo. C’è quello più brutto (anche se i gatti sono tutti belli, senza dubbio) e c’è quello con la coda più lunga, e ancora quello più grande, quello più vecchio del mondo e tanti altri semplicemente sorprendenti. Ecco una carrellata di imperdibili gatti da record da sfoggiare con gli amici che come voi adorano i piccoli felini.

Omar, il gatto più grande del mondo

gatto omar con il suo amico cane

Iniziamo con Omar, uno dei gatti da record più fantastici che ci siano. Pensate che è il felino domestico più grande del mondo e con le sue foto è diventato una vera e propria webstar. È un dolcissimo Maine Coon che vive a Melbourne, in Australia, e misura 120 cm di lunghezza con un peso di ben 14 kg. Non poteva che entrare di diritto nel libro del Guinness World Record ed è talmente famoso da essere richiestissimo da giornali, blog e perfino programmi tv in tutto il mondo. Per chi utilizza i social, sappiate che Omar ha un profilo Instagram tutto suo da più di 15mila follower e lì potete tenervi aggiornati con le foto e i video che carica regolarmente la sua padroncina.

Il gatto Cygnus, una coda da record

cygnus gatto con la coda più lunga del mondo

Tra i gatti da record non può mancare lo splendido Cygnus, un Maine Coon dalle sfumature argentate, morbidissimo e pelosissimo con la coda più lunga del mondo. Il micione proviene dalla città di Detroit, nel Michigan, ed è finito nel libro del Guinness World Record grazie alla sua coda che misura ben 44,6 cm. Un vero primato mondiale, soprattutto se consideriamo che misurando anche la lunghezza dei peli supera addirittura i 60 cm. Una bella soddisfazione per il suo padroncino Will che vive con un micio speciale e unico al mondo.

Rubble, il gatto più vecchio mai esistito

rubble gatto più vecchio del mondo

Dall’Inghilterra un altro gatto da record: Rubble, un micio bianco e rosso di razza Maine Coon che ha raggiunto la veneranda età di 32 anni, conquistando di diritto il titolo di gatto più vecchio mai esistito. Complici l’amore della sua padroncina e un’alimentazione impeccabile, Rubble ha vissuto una vita lunga e felice superando di gran lunga l’età media dei felini domestici, che in genere non superano i 16 anni. È nato nel 1988 nella regione del Devonshire e purtroppo è morto nel 2020, lasciando un grande vuoto nei cuori dei suoi familiari. Anche se non c’è più, Rubble non è mai stato superato da nessuno. E il suo record sarà davvero difficile da battere.

Arcturus Aldebaran, il gatto più alto del mondo

Arcturus Aldebaran gatto più alto del mondo

Ha un nome che sembra uscito da una fiaba, come un bel principe pronto a salvare una gentil donzella. Ma Arcturus Aldebaran è tra i gatti da record più sconvolgenti che ci siano: è il più alto del mondo con i suoi 48,4 cm di altezza. Batte davvero ogni record, complice però anche la razza felina a cui appartiene. È un Savannah e tutti gli esemplari di questa razza sono noti per le loro incredibili dimensioni. Certo stavolta Arcturus Aldebaran ha superato tutti i suoi simili, aggiudicandosi anche lui un titolo nel libro dei Guinness World Record. Arcturus Aldebaran e Cygnus erano grandi amici e vivevano nella stessa casa, purtroppo però hanno attraversato il ponte arcobaleno a causa di un incendio.

Ugly, il gatto più “brutto” del mondo dalla storia triste

ugly gatto più brutto del mondo

Non tutti i gatti hanno la fortuna di nascere e crescere in una famiglia accogliente, circondati dall’amore delle persone. La storia di Ugly è davvero triste, un gattino randagio che è stato trovato in strada da un volontario e portato in una clinica veterinaria della Pennsylvania. Si tratta dell’Exeter Veterinary Hospital e qui per fortuna ha trovato medici e infermieri che si sono presi subito cura di lui. Il piccolo aveva un aspetto davvero strano tanto che tutti hanno pensato che fosse malato. Ugly, che in inglese significa “brutto”, non è mai stato adottato da nessuno solo perché non era come gli altri gatti.

Per fortuna il dolce Ugly ha trovato un uomo che se ne è letteralmente innamorato, proprio uno dei medici della clinica che ha deciso di fargli da papà. Oggi vive nel parco della clinica ed è un gatto affettuosissimo e ben voluto da tutti. Ugly sarà anche il gatto più brutto del mondo, ma è solo un’etichetta. Tutti i gatti sono splendidi e lui non ha nulla da invidiare ai suoi simili!

Grumpy Cat, il più ricco: un gatto da 99 milioni di dollari

grumpy cat

Arriviamo a uno dei gatti da record più famosi del mondo, Grumpy Cat. Una star del web internazionale che ha avuto un incredibile successo per via della sua espressione sempre corrucciata, simile a quella di un umano arrabbiato. Grumpy Cat, che è morto nel 2019, era in realtà una gatta proveniente dagli USA affetta da una rara malformazione che le conferiva quel curioso aspetto. Ad oggi è il gatto più ricco del mondo con un patrimonio vertiginoso di più di 99 milioni di dollari.

Ashera, la razza felina più costosa al mondo

gatto ashera

Il gatto più costoso al mondo è l’Ashera. Qui non parliamo di un esemplare in particolare ma di una razza felina vera e propria nata in laboratorio. Opera della Lifestyle Pets, l’Ashera è un gatto dall’aspetto incredibile nato dall’incrocio tra due felini selvatici, il Servalo africano e il Gatto Leopardo asiatico, a loro volta incrociati con il comune gatto domestico. Si tratta di una razza unica al mondo che ha creato e continua a creare non poche controversie. In natura non esiste e il suo prezzo è esorbitante proprio perché si può acquistare soltanto dai laboratori in cui viene “prodotto”. L’Ashera ha due peculiarità: ha l’aspetto di un felino selvatico ed è totalmente ipoallergenico. In più adora passeggiare al guinzaglio come se fosse un cagnolino. Per averne uno bisogna sborsare cifre tra i 12mila e i 60mila euro, perciò è praticamente impossibile comprarlo.

Lilieput, la gattina più piccina che ci sia

lilieput la gattina più piccola del mondo

Tra i gatti da record unici al mondo non poteva mancare Lilieput. Il nome suggerisce già il motivo per cui questo micio è così famoso, chiamato come i minuscoli personaggi descritti ne I Viaggi di Gulliver. E Lilieput, infatti, è il gatto più piccolo del mondo! È una femmina di razza Munchkin ed è alta appena 13,3 cm, praticamente appena un centimetro in più rispetto a una lattina di Coca Cola.