Gatti e olio di fegato di merluzzo: come darglielo, a cosa serve e perché è utile

L'olio di fegato di merluzzo è un valido aiuto per mantenere i gatti forti e in salute. Scopriamo com'è fatto e a che cosa serve

gatto che si lecca i baffi

L’olio di pesce è uno degli integratori consigliati per la dieta dei nostri gatti e in particolare l’olio di fegato di merluzzo, ricco di sostanze che fanno benissimo alla salute dei piccoli felini domestici.

Si tratta di un prodotto naturale al cento per cento da integrare ai pasti del micio, limpido e dal profumo leggero e gradevole e naturalmente con un gustosissimo sapore di pesce!

L’olio di fegato di merluzzo fa bene ai gatti perché contiene acidi grassi essenziali Omega 3, utili per il sistema nervoso, la vista e anche per il sistema immunitario.

Ma c’è molto di più da scoprire a proposito di questo prodotto eccezionale, che ovviamente dobbiamo dare al nostro micio non prima di avere consultato il veterinario.

Perché l’olio di fegato di merluzzo fa bene ai gatti

gatto a pelo lungo

L’olio di fegato di merluzzo fa benissimo ai nostri amati gatti perché è ricco di sostanze che contribuiscono a mantenere il suo organismo efficiente e in salute sotto tantissimi punti di vista.

Innanzi tutto contiene una grande quantità di acidi grassi essenziali Omega 3, i cosiddetti grassi “buoni”, che possono essere metabolizzati direttamente dal corpo del micio.

Gli Omega 3 influiscono sullo sviluppo del cervello e dei tessuti nervosi, svolgono un’importante funzione di mantenimento per le retine (quindi la vista) e insieme alle altre sostanze contenute all’interno dell’olio di fegato di merluzzo contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario dei gatti.

Infatti questo prodigioso olio di pesce contiene anche le vitamine A e D, che rallentano il processo di invecchiamento dell’apparato muscolo-scheletrico e scongiurano l’insorgere di disturbi e problemi alle ossa.

Ciò si deve al fatto che queste vitamine sono fondamentali affinché il calcio si fissi alle ossa e alle cartilagini.

Ma i benefici dell’olio di fegato di merluzzo sui gatti non finiscono qui! Come tutti gli oli di pesce anche questo rende il pelo morbido e lucente e inoltre rafforza le unghie e ne accelera la crescita.

Inoltre di solito si consiglia di aggiungere questo olio ai pasti del micio quando ha una carenza di acidi grassi e quindi è soggetto a problemi della pelle come dermatiti, forfora oppure eczemi.

Come scegliere l’olio di pesce giusto

olio di pesce per gatti

Quando parliamo di olio di fegato di merluzzo ci riferiamo a uno dei tanti oli di pesce in commercio per i gatti, ma utilizzati spesso anche per altre specie animali, soprattutto negli allevamenti.

I benefici di questo prodotto, però, non sono impliciti e dobbiamo fare molta attenzione ad acquistarne di naturali al cento per cento, meglio ancora se biologici.

Non tutti gli oli di pesce rispettano i requisiti di base quindi leggiamo sempre le etichette prima di procedere all’acquisto facendo attenzione ad alcuni dettagli.

Innanzi tutto l’olio di fegato di merluzzo per essere purissimo e di ottima qualità non dovrebbe essere estratto da pesci di allevamento ma da pesci sani e di provenienza oceanica.

Poi dovrebbe avere una bassa acidità, con un valore minore all’1,0 %. Quando gli oli di pesce che superano questo valore vuol dire che contengono maggiore quantità di acido oleico e quindi sono di scarsa qualità.

L’olio di fegato di merluzzo puro non dovrebbe mai contenere traccia di altri tipi di olio, non solo di pesce ma anche di altro tipo come quelli di semi ad esempio, e non dovrebbe mai essere mescolato con aromi e conservanti.

Un’altra cosa che ci aiuta a capire se abbiamo scelto il prodotto giusto è l’aspetto: questo olio non dovrebbe mai essere colorato ma quasi trasparente, non deve emanare un cattivo odore e avere una consistenza fluida.

Quando si usa l’olio di fegato di merluzzo

gattino si abitua alla ciotola

Il fatto che l’olio di fegato di merluzzo sia un prodotto ricco di benefici per la salute dei gatti non significa che dobbiamo utilizzarlo a nostro piacimento quando ne abbiamo voglia!

Con l’alimentazione dei nostri amati felini non si scherza e dobbiamo fare in modo che sia completa ma soprattutto equilibrata.

Perciò affidiamoci sempre ai consigli del veterinario e seguiamo le sue indicazioni per dare al micio la quantità giusta di olio e nella maniera appropriata.

A differenza di quel che credono in molti, l’olio di fegato di merluzzo non si da ai gatti soltanto in inverno e non serve per fargli prendere peso.

Come sempre intorno a qualsiasi ingrediente o prodotto girano dei falsi miti assolutamente da sfatare!

In generale possiamo individuare alcuni usi specifici dell’olio di fegato di merluzzo, come ad esempio per le gatte incinte che hanno bisogno di vitamine e maggiori energie.

Oppure quando il micio soffre di una carenza vitaminica, se ha un mantello particolarmente fragile e che ha bisogno di un sostegno per crescere sano e lucente e, infine, anche quando ha dei problemi della pelle.

Non dimentichiamo, poi, che l’olio di fegato di merluzzo migliora il sistema immunitario dei gatti, contribuisce alle funzioni del cervello e dei nervi soprattutto nei gatti anziani e regola il livello di colesterolo.

È un valido aiuto per rafforzare non solo il pelo e la pelle ma anche le ossa, quindi previene infiammazioni come l’artrite o altre patologie che colpiscono le articolazioni.

Secondo gli studi più recenti, inoltre, questo “magico” olio riduce la probabilità che il micio contragga il cancro.

Come dare l’olio di fegato di merluzzo ai gatti

gatto mangia croccantini

Prima di dare l’olio di fegato di merluzzo al micio non dimentichiamo di consultare il nostro veterinario di fiducia.

Ci sono delle dosi standard ma, naturalmente, se il gatto è in condizioni particolari potrebbe essere necessario aumentarle.

Di solito si calcola che per un gatto sano di circa 10 kg occorrono 0,5 mg di olio di fegato di merluzzo al giorno. Per i cuccioli o le gatte incinte, invece, possiamo raddoppiare la dose e portarla a 1 g ogni 10 kg.

Come sappiamo i gatti a volte possono essere davvero schizzinosi e non è proprio semplice fargli accettare un nuovo ingrediente.

Con questo olio non dovremmo avere problemi perché è quasi inodore e inoltre ha anche un ottimo sapore di pesce che per la gran parte dei gatti è ghiotto!

Se dovessimo averne bisogno, comunque, esistono in commercio dei cibi per gatti già arricchiti con olio di fegato di merluzzo. L’importante però è conservarli con cura perché si potrebbe ossidare e perdere completamente di efficacia.