Gattino si fionda sull’albero di Natale: come fare per evitare disastri?

Gattino si fionda sull'albero di Natale? Ecco cosa fare per evitare danni di ogni genere

gattino si fionda sull'albero di Natale

Siamo arrivati nel momento dell’anno più amato da tutti, felini inclusi. Come ben sappiamo, le decorazioni natalizie sono un’attrazione incredibile per i nostri amici pelosi, che non vedono l’ora di curiosare alla scoperta delle novità che ci sono in casa. A questo punto, sappiamo tutti qual è la grande preoccupazione di queste feste: in un modo o nell’altro, micio può farsi male. E se il gattino si fionda sull’albero di Natale, è importante trovare una soluzione. O più di una.

Soprattutto perché il vostro piccolo sarà portato ad arrampicarsi sull’abete, a rovistare tra i festoni e persino a usare i fili di luci come fossero appigli per muoversi alla ricerca di qualcosa che lo affascina. E tutte queste azioni, come potete immaginare, non faranno altro che creare disastri. Il gattino può ferirsi con gli aghi dell’albero o con le palline di vetro, oppure ancora rimanere incastrato tra i fili elettrici, rischiando anche grosso. Vediamo allora come fare per evitare che tutto questo accada, assicurandosi un Natale tranquillo insieme al vostro felino.

Gattino si fionda sull’albero di Natale? 3 consigli per evitarlo

1. Scegliere la posizione giusta per l’albero

Anzitutto, diciamo che è praticamente impossibile che il vostro micio non sia affascinato dall’albero di Natale. E se per questo non possiamo fare nulla, possiamo però agire per evitare che il piccolo ci si arrampichi, scambiando l’abete per un tiragraffi. È importante quindi scegliere una posizione giusta per l’albero, così da limitare quanto più possibile i tentativi del gatto di saltarci sopra. Una buona idea, in tal senso, è quello di disporre l’albero in una stanza dove c’è molto spazio libero, senza che ci siano intorno mobili o soprammobili.

gattino si fionda sul'albero di Natale

In questo modo, il micio eviterà di arrampicarsi sull’albero per poter arrivare a mensole e rifugi che non ha mai esplorato prima. Se non si trova nulla intorno, è molto probabile che il piccolo sia meno invogliato a saltare sull’abete per poi raggiungere luoghi inesplorati. Ma al di là della posizione, è molto importante che l’albero sia ben stabile, così da evitare di cadere nel caso in cui il gattino decida di attaccarlo. Fissare l’abete al soffitto o al muro, ad esempio, può essere una soluzione ottimale nel caso in cui il felino trascorra molto tempo solo in casa.

Se è vero che potete monitorare la situazione quando siete con lui, è altrettanto vero che il piccolo si sentirà libero di curiosare e fare danni quando non ci siete. In questo caso, è meglio correre ai ripari. Utilizzate una base stabile per il vostro albero di Natale, magari aggiungendo un tirante che lo tenga fissato alla parete, in modo tale da evitare che possa cadere e fare male al vostro micio.

2. Allestire un albero a prova di micio

Come sappiamo bene, i nostri amici a quattro zampe hanno una passione incredibile per tutto quello che è luminoso, colorato e brillante. E l’albero di Natale gode di tutte queste caratteristiche. Tenere lontano il gattino non sarà facile, ma possiamo darvi qualche suggerimento utile per evitare che questo si fiondi sull’abete ogni qual volta lo veda.

Una buona soluzione è quella di mettere intorno alla base dell’albero un bel po’ di carta stagnola. I felini non ne amano affatto la consistenza, tanto meno affondarci gli artigli. Questo trucchetto non invoglierà affatto il vostro amico a quattro zampe ad avvicinarsi all’abete. E anche nel caso in cui volesse provarci, vedrete che sarà subito scoraggiato dal non trovare quello che piace a lui.

gattino si fionda sull'albero di Natale

Un’altra accortezza che dovrete avere, soprattutto quando cominciate a preparare il vostro albero, è quella di fare estrema attenzione alle luci. Una volta disposte sull’albero, vi avanzare senza dubbio qualche centimetro di cavo, che vi suggeriamo vivamente di fissare al pavimento con il nastro adesivo. Se lo lasciate lì a penzolare, il gattino ne sarà sicuramente attratto. E nel tentativo di giocare, potrebbe davvero farsi male.

Il piccolo potrebbe non solo cercare di giocarci con le unghie, ma addirittura morderlo. Ed è abbastanza chiaro quali saranno le problematiche a cui potrebbe andare incontro, soprattutto rimanendo incastrato tra i fili. Vi basterà stare attenti e dedicarci qualche minuto per poter salvare la vita del vostro micio. A tal proposito, vi suggeriamo di pensare all’acquisto di lampadine LED senza fili, che potrebbero essere davvero una soluzione ideale.

3. Scegliere gli addobbi giusti

Quando si parla di gattini e Natale, si sa che si tocca un argomento delicato. La Rete è piena di video virale che mostrano i mici arrampicarsi sull’albero, giocare con le palline o arrotolarsi tra i festoni. Ma per evitare che tutto questo accada, è importante allestire un albero che sia a prova di felino. Come? Anzitutto scegliendo gli addobbi giusti. E se vi state chiedendo cosa significa nello specifico, eccovi accontentati.

gattino si fionda sull'albero di Natale

Come sapete, i gatti hanno una particolare propensione per gli oggetti luminosi e rumorosi. Vi suggeriamo quindi di evitare di scegliere addobbi che rispondano a queste caratteristiche: oggetti che girano, campanellini che emettono ripetutamente suoni e giochi di luce sarebbero assolutamente da non utilizzare se avete un micio in casa. Allo stesso modo, gli addobbi in cioccolata sono da evitare, perché assolutamente tossica per il micio.

Anche le palline di vetro non sono una buona idea. Se il gattino si fionda sull’albero di Natale, potrebbe finire con il romperle e tagliarsi. Proprio per questo, vi suggeriamo di scegliere addobbi in stoffa, legno o plastica dura. E soprattutto, scegliete palline di grandi dimensioni, così da evitare che il micio possa morderle e ingerirle. Infine, vi suggeriamo anche di evitare le cosiddette stelle filanti, perché non faranno altro che attirare il gatto.

Insomma, se volete godervi un buon Natale in compagnia del vostro piccolo amico a quattro zampe, dovrete addobbare la vostra casa in modo tale da salvaguardarne la salute. Anzi, se proprio volete saperlo, vi suggeriamo di disporre gli addobbi quando il piccolo dorme, così da evitare sin da subito di attirare la sua attenzione. Può sembrare difficile, ma non lo è. Con un po’ di pazienza vedrete che trascorrerete insieme delle feste strepitose.