Gatto del Bengala a chi è adatto in particolare?

Per capire a chi è adatto il Gatto del Bengala dobbiamo conoscere a fondo il suo carattere: ecco le caratteristiche di questo splendido gatto

gatto a cui piace stare al sole

Un micio dal fascino irresistibile e dal carattere sempre allegro: per capire a chi è adatto il Gatto del Bengala dobbiamo conoscerne a fondo il temperamento.

Si tratta di un gatto unico nel suo genere con un aspetto selvatico ma un carattere che lo rende a tutti gli effetti uno dei migliori compagni di vita che ci siano.

Tuttavia il suo essere molto vivace e giocherellone non lo rende adatto proprio a tutti. Scopriamo allora nel dettaglio tutte le sue peculiarità.

Un gatto amico dell’uomo

Se c’è una cosa su cui tutti sono d’accordo è che il Gatto del Bengala sia un animale tenero e allegro che si affeziona moltissimo ai suoi padroncini.

accogliere un gatto del bengala in casa

A detta di molti è probabilmente uno dei gatti più socievoli che esistano e per questa ragione un grande amico dell’uomo.

Alla luce di queste caratteristiche possiamo dire con facilità a chi è adatto il Gatto del Bengala: a chiunque voglia accogliere in casa un compagno docile ma allo stesso tempo allegro.

Questo splendido micio riempie la casa di gioia ed entusiasmo, non si tira mai indietro quando si tratta di giocare e non fa distinzioni tra adulti e bambini.

Per lui chiunque può diventare il compagno di giochi ideale, basta che si tratti di qualcuno disposto a correre e divertirsi senza stancarsi mai.

Un gatto curioso e intraprendente

Non aspettatevi che il Gatto del Bengala sia uno di quei mici noiosi e sedentari a cui spesso siamo abituati.

un gatto del bengala che si arrampica su un albero

Parliamo di un gatto che deriva da un incrocio un po’ particolare, quello tra il comune gatto domestico e il Gatto Leopardo asiatico.

Quindi la sua natura è profondamente influenzata da questa unione e a tutti gli effetti lo rende un gatto che mantiene qualche aspetto “selvatico” anche nel carattere.

È un micio davvero curioso e intraprendente che non si ferma davanti a niente: corre, salta, si arrampica ovunque se vuole raggiungere un obiettivo.

Adora stare all’aria aperta per esprimersi in tutto il suo splendore di felino, perciò la sua casa ideale dovrebbe avere un bel giardino in cui muoversi liberamente.

In più è molto curioso anche nei confronti dei suoi amici umani e si intrufola in qualsiasi attività essi facciano in casa.

A chi è adatto dunque il Gatto del Bengala? Di certo a chi ha tante energie da spendere e la pazienza di convivere con un gatto a detta di alcuni un po’ “iperattivo”.

Gatto del Bengala e altri animali

Quando decidiamo di adottare un Gatto del Bengala dobbiamo valutare bene se la nostra casa possa essere l’ambiente ideale per lui.

sguardo vispo del gatto

Ciò include anche la presenza di altri animali, da non sottovalutare mai. Per quanto un gatto possa essere socievole con gli umani, non vuol dire che lo sia anche con altri animali.

Accogliere in casa un Gatto del Bengala significa prendersi cura di un micio che ha bisogno di continue attenzioni e che non ama passare il suo tempo da solo.

Sappiamo bene quanto la vita con tutti gli impegni e gli imprevisti del caso spesso possa tenerci lontani dalla nostra abitazione.

Ebbene con un Gatto del Bengala non è proprio l’ideale, perché ha bisogno di compagnia e di tenersi impegnato tra giochi e attività all’aria aperta (quando possibile).

Per questo molti consigliano di adottarne due anziché uno solo, in modo che i mici possano distrarsi insieme divertendosi.

Con gli altri animali il discorso cambia, specialmente se parliamo di animali piccoli come roditori o simili.

Il Gatto del Bengala discende da un predatore selvatico e continua a vivere in lui un certo istinto da cacciatore che non lo abbandona mai.

Perciò una convivenza con criceti o altri piccoli animali da compagnia potrebbe essere controproducente e i piccoli rischierebbero di farsi male.

Gatto del Bengala: a chi è adatto

In definitiva il Gatto del Bengala è senza dubbio un compagno perfetto per le famiglie numerose, specialmente quelle con bambini.

gatto disteso per terra che gioca con il suo umano

Parliamo naturalmente di bimbi non troppo piccoli ma di bambini più grandi che siano ben educati a gestire il rapporto con il micio.

Per quanto il Gatto del Bengala sia giocherellone ricordiamo che per sua natura ha bisogno di mantenere saldi i suoi spazi “privati”.

Perciò i bambini devono capire che non è giusto trattarlo come un qualunque peluche e trattarlo con il rispetto che merita, senza esagerare.

Alla luce di questo caratterino esuberante il Gatto del Bengala non è la compagnia ideale per le persone anziane, per le quali è preferibile un gatto più tranquillo e meno esigente.

Una persona anziana non ha le forze per seguire passo dopo passo questo allegro e vivace gattone che dal canto suo ha la necessità di sfogare le sue incredibili energie.