Perché il gatto mi fissa intensamente? Tutte le ragioni per cui Micio ci osserva così

Perché il gatto mi fissa intensamente e cosa vuole comunicare con questo sguardo talvolta un po' inquietante? Ecco i possibili motivi

gatto con gli occhi gialli

Micio spesso ha dei comportamenti difficili da interpretare che talvolta ci possono anche mettere un po’ a disagio. Ad esempio vi sarete chiesti almeno una volta “perché il gatto mi fissa intensamente?”, domanda a cui cerchiamo adesso di dare una risposta o anche più.

Lo sguardo dei gatti è ricco di fascino e mistero, caratteristiche che sin dalla notte dei tempi hanno dato vita a storie e leggende legate persino a poteri magici e rapporti diretti con le divinità.

Che siano grandi e tondi oppure stretti e affusolati, gialli oppure verdi o ancora azzurri come il cielo, gli occhi dei gatti comunicano molto più di quanto si potrebbe immaginare, anche se spesso non riusciamo a capire cosa.

Allora se il gatto mi fissa intensamente cosa vuole dire? Perché si comporta in questo modo riuscendo in alcuni casi a mettere il suo padroncino un po’ in ansia e – perché no – a inquietarlo? Cerchiamo di capirne le ragioni più comuni.

Il misterioso sguardo dei gatti

gatto che guarda verso l'alto

Se c’è una cosa che chiunque non riesce a dimenticare di un gatto è proprio il suo sguardo. Più delle dimensioni o del colore del manto, sono gli occhi a catturarci con quell’incredibile alone di magia che li contraddistingue.

Lo sguardo di un gatto possiede delle peculiarità davvero uniche che lo rendono così speciale che se un tempo alimentavano superstizioni e (spesso false) credenze oggi possiamo spiegare in modo accurato e persino scientifico.

Ci sono innanzi tutto la forma e il colore che fa somigliare gli occhi dei gatti a delle pietre preziose incastonate in quegli adorabili musetti.

Ma c’è anche quello scintillio che li fa brillare al buio come due fari nella notte e che oggi sappiamo essere determinato dal tapetum lucidum, una piccolissima membrana che cattura anche il più piccolo fascio luminoso consentendo ai mici di orientarsi al buio.

Gli Antichi Egizi, ad esempio, credevano che questa caratteristica si dovesse al loro speciale legame con Ra, il dio del sole, e che i gatti fossero i suoi personalissimi custodi: al tramonto catturavano la luce del sole e proteggendola sino al mattino successivo.

Gli occhi dei nostri piccoli amati felini hanno un’altra caratteristica che li rende davvero speciali: i gatti non sbattono mai le palpebre, o almeno lo fanno talmente di rado da sembrare sempre fissi su di noi.

Ecco perché spesso abbiamo la sensazione che il gatto ci fissi intensamente, il suo sguardo è sempre attento e vigile in un modo talvolta…un po’ inquietante!

Se molti popoli antichi adoravano e rispettavano i gatti perché ritenevano che avessero uno sguardo magico, purtroppo dal Medioevo il Cristianesimo ha ribaltato completamente la situazione.

Così i gatti anche a causa dei loro occhi particolari sono stati additati come creature della notte, maligne e pericolose. E perciò da eliminare, come le streghe loro “amiche”.

Tra superstizione e scienza è indubbio che questi occhi tanto particolari sono riusciti a occupare molte pagine scritte dall’uomo.

Il gatto mi fissa intensamente perché ha fame

gatto che guarda

Ma andiamo al punto della questione, perché il gatto mi fissa intensamente e che cosa vuole comunicare con questo sguardo che sembra scrutarci fino al profondo?

Lasciando perdere poteri e magie, in realtà questo comportamento nella maggior parte dei casi non ha affatto una spiegazione così misteriosa.

Capita spesso, infatti, di vedere che il gatto non solo ci fissa ma contemporaneamente miagola emettendo dei suoni un po’ strani, quasi come se volesse parlare.

Ebbene se il gatto fissa intensamente gli occhi del suo padroncino e inizia a miagolare verso di lui è molto probabile che abbia semplicemente fame.

Naturalmente non stiamo qui a generalizzare, perché sappiamo bene che ogni micio è un mondo a sé e che possono assumere comportamenti diversi per dire o ottenere la medesima cosa.

Ci sono gatti che non si comportano affatto in questo modo quando hanno fame ma quelli un po’ più chiacchieroni si lasciano andare a vere e proprie conversazioni, quasi come se ci volessero indicare perfino il menù da servire!

Perciò se il gatto mi fissa intensamente, miagola e inizia a seguirmi la risposta può essere molto semplice: sta dicendo che vuole la pappa nella ciotola.

Forse sta male e vuole comunicarlo

Chiunque conosca i gatti sa che hanno un rapporto molto particolare con il dolore e che non lo esprimono in maniera così plateale, tanto che spesso non riusciamo neanche a capire che hanno un problema di salute.

Sono animali fieri e indipendenti per loro natura e anche quelli più affettuosi e coccoloni quando stanno male tendono a nasconderlo.

Ma come sempre non possiamo generalizzare, tutto dipende dal singolo esemplare e soprattutto dal rapporto che siamo riusciti a costruire.

Può capitare di vedere il gatto che ci fissa insistentemente perché vuole comunicare un disagio, ci vuole dire che non si sente troppo bene e non sa come farcelo capire.

Da una parte è una cosa molto triste perché vuol dire che il micio sta male, ma dall’altra è una chiara dimostrazione di assoluta fiducia nei nostri confronti.

Sa che gli vogliamo bene e che teniamo alla sua incolumità e sa, soprattutto, che faremo sempre di tutto per risolvere qualsiasi problema prendendoci cura di lui con amore e tutte le attenzioni che gli occorrono.

Il gatto mi fissa intensamente e soffia: che vuol dire?

gatto che soffia

Chiedersi “perché il gatto mi fissa intensamente?” è un tantino generico perché, come abbiamo visto già in ben due occasioni, dipende anche dal contesto quel che ci vuole comunicare mettendoci gli occhi addosso.

Nel contesto non dobbiamo considerare soltanto se ha la pancia piena oppure no o se ha un problema di salute, ma soprattutto se fa qualcos’altro.

Ad esempio quando un gatto non solo ci fissa con insistenza ma mostra i denti e soffia c’è poco da stare tranquilli!

In questo caso sta assumendo il tipico atteggiamento dei felini che si sentono minacciati e in pericolo e stanno dicendo chiaramente di non avvicinarsi neanche di un millimetro.

I gatti si servono della postura del corpo e anche dello sguardo per affrontare il nemico e se credono di essere le probabili vittime di un attacco da parte di un estraneo, persona o animale che sia, non ci penseranno due volte a contrattaccare per difendersi.

Quando ci capita una situazione simile non dobbiamo mai e poi mai ricambiare lo sguardo e fissare il micio negli occhi!

Il gatto mi fissa? È un segno di amore

Il linguaggio dei gatti è davvero complesso e serve tanta esperienza per riuscire a interpretarlo nel modo giusto.

Dobbiamo essere degli ottimi osservatori e – perché no – aiutarci anche con i consigli del veterinario o delle riviste specializzate che possono far luce su tutto quel che non capiamo.

Di certo non possiamo generalizzare quando si parla di comportamenti felini e per dare una risposta a domande del tipo “perché il gatto mi fissa intensamente?” dobbiamo conoscerlo a fondo e capire il contesto in cui lo fa.

I gatti possono essere fieri e indipendenti, curiosi e anche un tantino opportunisti, furbi al punto da sapere perfettamente come attirare la nostra attenzione.

Ma una cosa è certa: se un gatto ci dona il suo sguardo è perché si fida di noi e ci considera un suo imprescindibile punto di riferimento.