Ragdoll: 6 cose che non sapete su di loro

Conoscerete questa bellissima razza, siete però curiosi di saperne di più?

Sono molti i gatti e molte sono le personalità tra di loro, ma il Ragdoll conquista tutti per il suo essere unico, sia per l’aspetto che per il loro comportamento, una palla di pelo dagli occhi incantevoli e piena di amore da distribuire a chi gli vuole bene. Questo gatto però possiede molte caratteristiche e curiosità che non tutti magari conoscete. Se siete curiosi di sapere molto di più su questa bellissima razza, seguiteci, perché oggi andremo a vedere insieme 6 cose che non sapete sui Ragdoll.

Quanto diventano grandi?

ragdoll sdraiato

I Ragdoll presentano una struttura parecchio robusta. Pensiamo che, con il pelo che arriva a fare un bel volume, questi gatti potrebbero competere con dei cani di piccola taglia.

Quanto pesa un Ragdoll?

ragdoll che si lecca i baffi

Molto variabile in base allo stile di vita del gatto, ma nei Ragdoll di solito le femmine non arrivano a pesare più di 7kg. Ci sono stati esemplari maschi che sono arrivati a pesare anche 10kg.

Quanto costa un Ragdoll?

ragdoll che guarda l'orizzonte

Non è tra i mici più economici, il suo valore sta tra gli 800 e i 900 euro, tutto varia dal tipo di mantello e da altre caratteristiche del caso. Costa un po’, è vero, ma prendendolo avrete con voi un gatto veramente unico, che li vale tutti.

Di quanti colori può essere il pelo?

gatto sorpreso

Precisando che i Ragdoll non raggiungono subito il loro colore definitivo, perché nascono bianchi per poi colorarsi definitivamente intorno ai 3 anni, questi gatti presentano 6 tipologie di colore del pelo: foca, rosso, cioccolato, lilla, crema e blu.

Sono ipoallergenici?

gatto che guarda in alto

Ho una cattiva notizia, questi gatti tendono a perdere molto pelo, a differenza di come si sente spesso dire. Questo è aggravato dal fatto che no, non sono ipoallergenici. Per chi ne è allergico, perciò, è obbligatorio starne alla larga.

Quanto tempo vivono?

occhio gatto

Sono gatti abbastanza longevi, hanno una durata media di 15 anni. Ciò può essere influenzato dalla cardiomiopatia ipertrofica, alla quale possono essere soggetti. Vi racconto un fatto che fa sperare: Frankenlouie, il gatto bifronte più famoso del mondo , era un Ragdoll che ha battuto tutte le probabilità e ha vissuto per 15 anni.

Quante ne conoscevate? Siete dei veri esperti di Ragdoll?

LEGGI ANCHE: Gatti che hanno combinato un casino e non se ne pentono minimamente: le 8 foto

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati