Ragdoll adulto: cure e alimentazione

Ecco cosa dovete fare quando il vostro animale non è più un cucciolo.

Ragdoll-adulto

Il gatto Ragdoll è amato da grandi e piccini per il suo temperamento molto docile e affettuoso. L’animale è caratterizzato da un bellissimo pelo folto, detto colourpoint, poiché tendenzialmente chiaro con inserti più scuri.

Il Ragdoll è adulto verso i tre / quattro anni, quando raggiunge la sua taglia definitiva;  si tratta dunque di un gatto ad accrescimento lento rispetto ad altre razze.

Ecco come curare l’animale e cosa deve mangiare, una volta che non è più un cucciolo.

Come avere cura del Ragdoll adulto

Ragdoll-alimentazione

Come tutti i gatti dal manto folto, è opportuno spazzolare il Ragdoll adulto con regolarità – almeno  una o due volte alla settimana.

Potete usare un pettine fatto a rastrello,  con denti arrotondati e rotanti. Solo nel periodo  della muta – che si verifica nel tardo autunno e in primavera – dovrete  spazzolare il gatto ogni giorno.

Fortunatamente questa razza di gatto ha  il pelo semilungo , con poco sottopelo, per cui è possibile mantenerlo più facilmente ben pettinato senza nodi.

Questi ultimi, generalmente, si formano sotto le ascelle, tra le cosce e dietro alle orecchie.

Si consiglia anche di pulire regolarmente  le orecchie con detergenti auricolari specifici,  che detergono la cute senza dare fastidio all’animale. Chiedere eventualmente consiglio al vostro veterinario.

Infine, è importante mantenere la sua lettiera ben pulita, perché il Ragdoll esige un luogo pulito e senza odori sgradevoli per fare i suoi bisogni.

Si tratta, infatti, di un animale molto pulito, per cui la sua cassetta deve essere pulita giornalmente.  Preferire una lettiera che assorbe gli odori e che sia piuttosto comoda e grande, poiché altrimenti il gatto potrebbe rifiutarla.

Per quanto riguarda il bagnetto, immergete il vostro gatto ogni tanto nell’acqua oppure fategli un bagno  con lo shampoo secco, usando i prodotti specifici.

Cosa può mangiare

Ragdoll

Il peso di un Ragdoll adulto maschio varia tra i  cinque e i nove chili, mentre le femmine intorno è tra i quattro e i sei chili.

In generale, è un gatto di grossa mole, alto sulle zampe, lungo e con una muscolatura ben sviluppata.

Il Ragdoll è un gatto che cresce più lentamente rispetto ad altre razze e raggiungono la taglia definitiva verso i quattro anni.

Da punto di vista dell’alimentazione, l’animale predilige il cibo secco, la carne e il pesce ben cotto. 

Questo gatto mangia anche alcune verdure a foglie verde. L’alimentazione deve diventare sempre più varia con gradualità, via via che cresce.

Infatti, quando è cucciolo, il Ragdoll  dovrebbe seguire la stessa dieta dell’allevamento.

Ragdoll-adulto

Poi, il cambio di alimentazione dovrebbe avvenire gradualmente,  mixando il nuovo cibo nelle proporzioni minime con il cibo abituale.

Questo gatto tende a essere abbastanza vorace, di conseguenza la dieta dovrà essere controllata per evitare problemi di sovrappeso.

Inoltre, è utile incrementare l’apporto di liquidi (l’acqua deve essere a temperatura ambiente) per evitare problematiche a livello renale.

Tuttavia, potete consultare il vostro veterinario per essere certi di come somministrare il cibo al vostro gatto.

Un’ altra cosa da tener presente è la somministrazione di erba gatta, di un olio o di un prodotto apposito, che rimuova il pelo che si accumula nello stomaco, per impedire – come in tutti i gatti  – che l’animale abbia un blocco intestinale.

Il Ragdoll adulto dovrebbe mangiare due o tre volte al giorno; per quanto riguarda la quantità, quest’ultima dipende dal tipo di alimento scelto.

Potete consultate le tabelle sulle confezioni del cibo, dando sempre una porzione un pochino più grande di quella consigliata, a meno che il cibo scelto non sia specifico per Ragdoll o per gatti di taglia grande.

Per gli alimenti non confezionati, ma freschi, chiedere consiglio al veterinario che saprà indicarvi la dieta adatta in base al peso e allo stato di salute del vostro gatto.