4 passaggi per socializzare con un gatto randagio

Hai trovato un gatto randagio e vorresti approcciare con lui o magari tenerlo con te? Ecco come riuscirci facilmente

Stai camminando tranquillamente per strada e, ad un certo punto, noti un micio seduto sul lato del marciapiede che ti fissa. La prima cosa che verrebbe da fare è accarezzarlo, ma prima ancora di ciò bisogna saper socializzare e fare amicizia con un gatto randagio. Come si fa?

È un procedimento semplice, fatto di pochi passaggi, ma fondamentale. Un gatto di strada, infatti, potrebbe con molta probabilità essere spaventato e quindi reagire in modo brusco e pericoloso!

Osserva il suo comportamento

Tende ad avvicinarsi a te, seppur con un po’ di esitazione, oppure vuole starsene in disparte? A primo impatto ti sembra un gatto che non ha mai avuto contatti con delle persone o che sembra essere vittima di abbandono? Queste sono solo alcune delle considerazioni da fare prima di iniziare il tutto. Se lo hai trovato in una zona abbastanza abitata, prova a chiedere di lui alla gente del quartiere. Così., magari, riuscirai ad ottenere molte più informazioni!

Studia il linguaggio del corpo

In questo step la cosa essenziale da fare è quella di osservare il cosiddetto linguaggio del corpo, ovvero segnali che permettono di capire lo stato d’animo del felino. Nel caso di un gatto aggressivo, ad esempio, le orecchie tendono a stare all’indietro, le pupille sono dilatate, la schiena fa la gobba e la coda, invece, si muove in modo circolare. Se non noti nessuno di questi segnali, allora puoi procedere con lo step successivo.

gatto miagola dolce

Fallo avvicinare

Per cominciare a socializzare con lui, abbassati piegando le ginocchia e porgi la mano tenendola rilassata, magari tenendo un croccantino in mano. Se vuoi accarezzarlo fallo sulla nuca o sulle spalle, mai sul mento, o sulla gola durante le prime volte.

gatto seduto strada

Comincia a fare amicizia

Se tutto è andato secondo i piani, allora puoi benissimo iniziare ad instaurare un rapporto con lui e, con un asciugamano, prenderlo per portarlo in casa. Ovviamente ci saranno poi tante altre cose da fare prima dell’adozione definitiva!

Leggi anche: 5 atteggiamenti che fanno capire che il gatto è sotto stress

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati